Gansu: Praticante di Lanzhou subisce ritorsioni per aver citato in giudizio Jiang Zemin

Quando ho fatto lo sciopero della fame per protestare contro la persecuzione, gli altri detenuti mi hanno legata ad un “letto della morte” e alimentata con la forza per ventuno giorni attraverso un tubo di plastica inserito nel mio naso. Poiché non mi hanno mai fatta alzare per espletare i miei bisogni fisiologici il letto e i miei vestiti erano intrisi di urina e sul mio corpo si erano formate numerose ulcere. Durante la detenzione ho perso quasi dieci chili di peso.

Il segretario del Partito del comitato di quartiere: "Io ti proteggerò "

Quando gli ho mostrato le ferite sulle mie mani lasciate dalle manette durante la mia ultima detenzione, lui ha detto che gli dispiaceva. Ma a causa di ordini dall'alto, loro non potevano fare nulla. Mi ha anche detto di interrompere la pratica, per evitare altri guai.

Eliminare l’attaccamento al tempo e coltivare diligentemente

Per questo non aspetto con impazienza che finisca tutto presto. Al contrario, cerco di usare il tempo limitato che abbiamo per coltivarmi meglio, facendo bene le tre cose. Se non ci coltiviamo bene, non saremo in grado di salvare più persone e questi esseri verranno eliminati. Se non onoriamo i nostri voti, non saremo in grado di tornare a casa nostra. Queste cose vanno di pari passo. La sabbia viene setacciata col tempo e ciò che rimane è l'oro. Se una persona è sabbia od oro, lo dirà solo il tempo.

Notizie recenti

© Copyright Minghui.org 1999-2019