Falun Dafa Minghui.org www.minghui.org STAMPA

​Hebei: Nonostante il rischio, la gente del posto chiede pubblicamente il rilascio di una praticante detenuta

12 gennaio 2018 |   Di un corrispondente Minghui nella provincia dello Hebei, Cina

(Minghui.org) La signora Wang Shaoping è stata arrestata il 6 agosto 2017 per aver pubblicamente parlato della persecuzione del Falun Gong. Da allora è in prigione.

I vicini di casa della signora Wang della sua città natale (che si trova nella municipalità di Matuodian, contea di Chanli, provincia dello Hebei) hanno accettato di essere intervistati e hanno chiesto pubblicamente il suo rilascio.

La signora Wang, suo marito, il signor Zhou Zhencai, e la loro famiglia praticano il Falun Gong e vivono secondo i principi di Verità, Compassione e Tolleranza. Nel corso degli anni lei, suo marito, la loro figlia, i loro due figli e le loro due nuore, sono stati tutti inviati nei campi di lavoro forzati e nelle prigioni per aver rifiutato di rinunciare alla loro fede.

I loro vicini hanno visto come la famiglia ha sofferto e da loro hanno imparato a conoscere il Falun Gong. Alla luce della continua persecuzione del Falun Gong, hanno accettato di agire e chiedere il rilascio della loro vicina.

Video: Quattro cittadini locali chiedono la liberazione della signora Wang Shaoping

(La trascrizione in italiano si trova in fondo all'articolo)

Una persona che è stata intervistata ha dichiarato: “Se la legge fosse applicata correttamente dovrebbe essere rilasciata. Non penso che stia violando la legge. Non dovrebbe essere detenuta”.

Un altro intervistato ha detto: “È una brava persona. La Falun Dafa è buona”.

E un altro ha aggiunto: “In passato suo figlio maggiore è stato arrestato. Lo stesso è successo anche per al minore. Ora è stata arrestata anche lei. Ha circa 70 anni. Perché arrestarla? Deve essere rilasciata perché è difficile per il suo anziano marito aver cura di se stesso”.

“Suo figlio minore è stato arrestato. Ho firmato la petizione per chiedere il suo rilascio. È un brav' uomo”, ha detto un altro intervistato.

“Quella famiglia è composta da brava gente. Non ingannano o imbrogliano nessuno. Vanno d'accordo con tutti”.

Tutta la famiglia pratica il Falun Gong

Da quando la signora Wang aveva trent'anni soffriva di mal di schiena. Con la vecchiaia le sue condizioni peggioravano sempre di più. Le facevano male i fianchi e le gambe. Non poteva sedersi né sdraiarsi. È andata da medici cinesi e occidentali, ma nessuno è stato in grado di aiutarla. Per diversi anni l'unico modo in cui poteva dormire era in ginocchio. Aveva anche mal di testa e problemi ginecologici.

La signora Wang e suo marito hanno conosciuto il Falun Gong nel 1996. Tutti i suoi disturbi sono scomparsi e anche la salute del marito è migliorata. Vedendo i meravigliosi cambiamenti nei loro genitori, anche i loro figli Zhou Xiangdang e Zhou Xiangyang hanno iniziato a praticare il Falun Gong.

Tutti conoscevano il loro figlio più giovane, Zhou Xiangyang, come una persona di buon cuore.Non si lamentava nemmeno quando gli altri lo maltrattavano. Dopo aver conseguito la laurea presso l'Universitàdi Jiaotong, ha lavorato presso la società Third Railway Survey & Design Institute di Tianjin.

La sua compagnia lo ha premiato per il lavoro svolto, mandandolo all'Università di Tianjin per ulteriori studi.

Ha completato un master sugli investimenti finanziari ed è diventato un ingegnere topografo. In quel periodo c'erano solo 60 ingegneri topografi a livello nazionale. Pensava velocemente, lavorava sodo e non cercava mai di ottenere un guadagno personale.

Tra i giovani ingegneri è quello che ha ricevuto il maggior numero di premi e riconoscimenti, perché era onesto, affidabile e si impegnava molto. In Cina è molto facile ottenere guadagni extra per i progetti, ma lui non ha mai accettato tangenti.

Famiglia perseguitata per 18 anni

Per gelosia, l'ex capo del Partito Comunista Cinese (PCC), ha iniziato la persecuzione del Falun Gong nel 1999, e tutta la famiglia è stata presa di mira. Negli ultimi 18 anni sono riusciti a passare insieme il capodanno solo quattro volte.

Nel 1999, il figlio maggiore, Zhou Xiangdang, è andato a Pechino per parlare a nome del Falun Gong. È stato arrestato ed è finito in un campo di lavoro forzato per un anno e mezzo. È stato torturato e picchiato.

Nel 2001 è stato condannato a nove anni di carcere mentre sua moglie è stata condannata a tre. Loro figlio di cinque anni ha vissuto con la nonna materna e la zia. La signora Wang e suo marito sono stati costretti a vivere lontano da casa. La loro casa è stata perquisitata più e più volte dal 1999 al 2003.

Nel settembre del 2005, la signora Wang e suo marito sono stati mandati in un campo di lavoro forzato e quando sono stati rilasciati, erano in pessime condizioni. In seguito hanno cercato di liberare il loro figlio minore e la nuora. La signora è andata a far loro visita in carcere a Tianjin e Shijiazhuang per diversi anni.

Il 6 agosto 2017, la signora Wang e suo marito sono stati arrestati nuovamente. La polizia ha perquisito la loro casa e preso materiali del Falun Gong e altri oggetti personali.

Suo marito è stato rilasciato su cauzione a causa della sua pressione sanguigna molto alta. La signora Wang è ancora detenuta nel centro di detenzione di Qinhuangdao. Il suo arresto è stato recentemente approvato dalla procura.

Articoli correlati su Zhou Xiangyang e sua moglie Li Shanshan:

La coppia di Tianjin ha ricevuto una pena detentiva per la sua fede, si ripromettono di opporsi a una sentenza ingiusta.

Il signor Zhou Xiangyang in condizioni critiche - Sua madre chiede giustizia.

Il percorso di una giovane coppia: la fidanzata di Zhou Xiangyang fa appello da sette anni per la sua liberazione.

Articoli correlati sulla famiglia Wang:

Famiglia di buon cuore di Tianjin perseguitata per dieci anni

Trascrizione dell'intervista video

Il primo intervistato: “Xiangdang (il figlio maggiore della signora Wang) e Xiangyang (suo figlio minore) sono stati arrestati per primi. Ora è stata arrestata anche lei. Suo marito è in cattive condizioni di salute e ha problemi di udito. Il governo dovrebbe aiutare la famiglia e liberarla, così può prendersi cura di suo marito. Le persone di questa famiglia sono molto buone. Non ingannano o imbrogliano nessuno e vanno d'accordo con tutti. Alcune persone non conoscono il Falun Gong. Sarebbe fantastico se lo imparassero”.

Il secondo intervistato: “Questa è una buona famiglia. Qualunque sia la legge, detenerla non ha senso. Voglio dire proprio questo. Non so come verrà risolto questo problema, ma voglio dire soltanto questo. I suoi vicini, i parenti e tutti gli altri dovrebbero prestare attenzione a questo problema. Dovrebbe essere rilasciata se la legge fosse applicata correttamente e giustamente. Penso che lei non abbia violato nessuna legge. Non dovrebbe essere detenuta”.

Il terzo intervistato: “Il figlio minore della signora Wang è stato arrestato quest‘anno. Ho firmato una petizione per chiedere il suo rilascio. Lui è un brav'uomo. La signora Wang ha 70 anni. Perché è stata arrestata? Suo marito è rimasto da solo a casa e non può prendersi cura di se stesso. Lei dovrebbe essere rilasciata, perché è una brava persona. Il Falun Gong è buono”.

Il quarto intervistato: “La signora Wang e suo marito hanno cresciuto i loro figli attraversando molte difficoltà. È ora che i figli si prendano cura dei loro genitori. Purtroppo il loro padre è anziano e in cattive condizioni di salute e ha problemi di udito. La loro madre dovrebbe essere liberata! Qual è la ragione per cui la trattengono? Lei è così anziana. Quanti altri anni potrà vivere in questo modo?”.