(Minghui.org) Recentemente il sito internet Minghui.org ha confermato che Xu Xuezhi, un uomo di settantaquattro anni residente nella contea di Antu, provincia del Jilin, il 4 luglio 2018 è stato arrestato a Dunhua mentre inviava lettere contenenti informazioni sul Falun Gong, la disciplina spirituale che dal 1999 è perseguitata dal regime comunista cinese.

Non è ancora chiaro come gli agenti abbiano scoperto dell'invio di lettere.

La polizia ha presentato il suo caso allaProcura ed ora Xu è sotto accusa, ma la sua famiglia non è stata ancora informata riguardo a dove l’uomo è detenuto.

Xu ha iniziato a praticare il Falun Gong, noto anche come Falun Dafa, nel 1997 e ha subito percepito i benefici della pratica, così sia la sua salute che il suo carattere sono migliorati notevolmente.

Dal 1999, dopo che il regime comunista ha iniziato a perseguitare il Falun Gong, Xu è stato arrestato e molestato diverse volte per non aver abbandonato la sua fede. Prima del suo ultimo arresto Xu è stato detenuto in un centro di lavaggio del cervello, e nel 2004 è stato detenuto per un anno nel campo di lavoro forzato Yinmahe nella città di Jiutai.

Versione cinese