(Minghui.org) Sia l’antico drammaturgo greco Euripide che il saggio cinese Laozi hanno detto: “Quelli che Dio vuole distruggere, prima li fa impazzire”. Questa è una descrizione accurata delle elezioni generali degli Stati Uniti del 2020, la battaglia tra Stati Uniti e comunismo. Trump ha guidato gli Stati Uniti nella lotta contro il comunismo e nel ripristino dei valori tradizionali, mentre i suoi avversari stanno facendo tutto il possibile per cercare di fermarlo e di trasformare gli Stati Uniti in un Paese socialista.

Dopo decenni di infiltrazioni in Occidente, elementi comunisti hanno cominciato ad affiorare nella società americana nel tentativo di conquistare il mondo libero. In primo luogo, tramite socialisti e forze associate dello Stato profondo(deep state) impegnati in una frode sistematica alle elezioni. In secondo luogo, i media di sinistra hanno censurato in modo aggressivo le informazioni sulla frode e hanno indotto il pubblico a pensare che le elezioni fossero finite, facendo intendere che il loro candidato avesse vinto. Di conseguenza, i diritti degli elettori, la Costituzione degli Stati Uniti e il mondo libero sono tutti in pericolo.

Gli Stati Uniti sono una società fondata sulla fede. Per quanto caotica possa apparire in superficie, questa situazione rappresenta, per ognuno di noi, anche un’occasione per chiedersi: qual è il mio ruolo in questo dramma?

Un colpo di Stato socialista dei media di sinistra

Dal 7 novembre, i principali media si sono comportati come la macchina propagandistica del Partito Comunista Cinese (PCC), cioè ignorando apertamente i fatti, diffondendo menzogne e sopprimendo le diverse opinioni.

In particolare, i media di sinistra e i socialisti stanno creando e diffondendo la falsa notizia che Biden abbia vinto e che si impadronirà della Casa Bianca, quando in realtà ci sono ancora molte cause legali in sospeso e il Congresso non ha ufficialmente dichiarato il vincitore. Per raggiungere questo obiettivo, i media, che non hanno l’autorità legale per indire le elezioni, hanno prodotto molti articoli estremamente positivi su Biden e sul Partito Democratico, ignorando nel contempo le crescenti prove di brogli elettorali. Biden ha anche iniziato a usare il titolo di Presidente eletto per annunciare le scelte del suo gabinetto e per avere conversazioni con i leader stranieri.

Il presidente Trump, che ha condannato la frode su larga scala, ha dichiarato: “I voti legali decidono chi è Presidente, non i media”.

Tuttavia, i principali media hanno bloccato i discorsi di Trump, le dichiarazioni della Casa Bianca e le trasmissioni in diretta del portavoce della Casa Bianca. I giganti della tecnologia Twitter, Facebook e Google hanno anche censurato i post dei sostenitori di Trump e persino lo stesso Presidente riguardo le dichiarazioni giurate dei testimoni sulla frode.

Questo fa parte della politica divisiva in atto durante tutti i quattro anni della presidenza Trump, nella quale i principali media e il “Partito Socialista Democratico d’America” stanno cercando di rimuovere il Presidente dal suo incarico, come ha dichiarato il 28 novembre il tenente generale in pensione Michael Flynn durante un’intervista con WVWTV.

Questo è un colpo di Stato condotto dai media contro il mondo libero, attuato rovesciando il nostro comune modo di intendere il bene. Flynn ha spiegato: “Questo è ancora un colpo di Stato in corso”. Con “centinaia e centinaia” di patrioti americani che si sono fatti avanti in tutto il Paese per offrire la loro testimonianza, egli crede che “ora vedremo un certo slancio al cambiamento”.

Una frode digitale su larga scala che potrebbe essere collegata al PCC

Sia i media americani che cinesi, continuano a dire alla gente che non ci sono prove di frodi sistematiche e che alcuni singoli casi di frode non possono influire sul risultato elettorale complessivo. Tuttavia, la frode elettorale non ha coinvolto solo alcuni individui, ma è un crimine diffuso.

I casi che sono stati rivelati sono sorprendenti:

Tweet di Trump del 12 novembre, in riferimento a un rapporto dell’OANN: “RAPPORTO: DOMINION HA CANCELLATO 2,7 MILIONI DI VOTI A LIVELLO NAZIONALE. L’ANALISI DEI DATI RILEVA CHE 221.000 VOTI DELLA PENNSYLVANIA SONO PASSATI DAL PRESIDENTE TRUMP A BIDEN. 941.000 VOTI PER TRUMP SONO STATI CANCELLATI. GLI STATI CHE UTILIZZANO SISTEMI DI VOTO DOMINION HANNO INVERTITO 435.000 VOTI DA TRUMP A BIDEN”. {1}

Il 10 novembre il Dottor Shiva del MIT (Massachusetts Institute of Technology) ha pubblicato un video in cui sottolinea che la sua squadra ha analizzato i voti di 4 contee del Michigan e ha scoperto che almeno 69.000 voti per Trump sono stati attribuiti a Biden dal software di conteggio dei voti. In 3 grandi contee, Oakland, Macomb e Kent, non appena i voti repubblicani hanno superato il 20%, l’algoritmo del software ha iniziato a ridurre automaticamente i voti di Trump. Più alto era il supporto dei repubblicani nella regione, più alta era la percentuale di manomissione dei voti. La squadra di Shiva ha inviato una richiesta pubblica online sia a Trump che a Biden per procedere a delle verifiche. {2}

Melissa Carone, una dipendente di Dominion che ha fornito macchine per il voto a molti Stati e contee, è stata incaricata di fornire supporto tecnico a Detroit. Il 10 novembre ha firmato una dichiarazione giurata in cui affermava di aver visto molti operatori addetti allo scanner di voto, scannerizzare la stessa scheda elettorale 4-5 volte. Ha anche visto due furgoni accostare per “consegnare del cibo”, ma non ha mai visto uscire cibo dagli stessi. Poco dopo, il Michigan ha dichiarato di aver scoperto altre 100.000 schede. (L’avvocato personale di Trump ed ex sindaco di New York, Rudy Giuliani, ha confermato che altri testimoni hanno fatto la stessa affermazione, ovvero che questi furgoni hanno scaricato circa 100.000 schede). Ha anche visto degli operatori riempire le schede e firmarle. {3}

Giuliani ha dichiarato in una conferenza stampa del 19 novembre: “in Pennsylvania, dove abbiamo probabilmente la nostra prova più precisa, 682.770 di questi voti sono stati espressi, inseriti, e non ispezionati, il che fa sì che le schede nulle non possano essere contate, devono essere rimosse dal voto... In Michigan e Wisconsin, abbiamo voti in eccesso (il numero dei voti è superiore al numero degli aventi diritto) del 150%, 200% e 300% in numerosi distretti”. {4}

Sidney Powell, avvocato ed ex procuratore federale, nella stessa conferenza stampa ha rivelato una “massiccia influenza del denaro comunista arrivato tramite il Venezuela, Cuba e probabilmente la Cina per interferire con le nostre elezioni degli Stati Uniti... I sistemi di votoDominion, il software della tecnologia Smartmatic e il software in funzione in altri sistemi di voto computerizzati anche qui, non soloDominion, sono stati creati in Venezuela sotto la direzione di Hugo Chavez per assicurarsi che non perdesse mai le elezioni”. È emerso un testimone che aveva osservato come Chavez abbia frodato le elezioni usando quel sistema. Più di 30 Stati, compresi tutti gli Stati in bilico, hanno usato il software di Dominion in queste elezioni.{5}

Il 20 novembre Trey Trainor, Presidente del Comitato Federale per le Elezioni, ha affermato durante il programma televisivo Just the News AM: “Se si guarda al livello di prove fornite da queste dichiarazioni giurate - centinaia di testimoni che corroborano gli eventi accaduti sul posto - in una fase di giudizio sommario di questi casi, si deve prendere le prove del querelante come vere. Quindi, le enormi quantità di dichiarazioni giurate che vediamo in questi casi dimostrano che c’è stata effettivamente una frode. E l’altra parte deve davvero rispondere a queste domande”. {6}

Il 12 novembre, il famoso avvocato Lin Wood ha twittato:

“Il nostro Paese è in guerra con la Cina comunista. Una guerra del bene contro il male.

La Cina ci ha attaccato con il Covid - un’arma biologica.

Il Covid è una scusa per controllare il nostro stile di vita.

Dominion è un sistema d voto comunista usato per controllare le nostre elezioni.” {7}

“Stato profondo” - I comunisti in stile americano

Molte persone hanno cominciato a rendersi conto dell’esistenza di uno “Stato profondo”, che è un governo nascosto all’interno del sistema politico statunitense, cioè il governo legittimamente eletto.

Lo “Stato profondo” è un’associazione ibrida composta da politici in carriera, funzionari pubblici, imprese di armi, finanza, intelligence e altri settori, che governa efficacemente gli Stati Uniti per i propri interessi.

Tra i suoi membri figurano i pesi massimi politici, i magnati di Wall Street, gli oligarchi dell’alta tecnologia e le agenzie di intelligence del governo. Incluse anche le principali élite dei media, esperti e studiosi di educazione, star di Hollywood e così via. Essi rappresentano il comunismo nel mondo libero, poiché sono corrotti o costretti dal PCC, o beneficiano della promozione dell’ideologia socialista. Con enormi risorse e connessioni politiche corrotte, manipolano la società americana.

Dietro di loro c’è il vero capo e la mano nera, il PCC.

Nel novembre del 2018, l’Hoover Institution dell’Università di Stanford ha pubblicato un rapporto di 213 pagine “Chinese Influence & American Interest: Promoting Constructive Vigilance” (Influenza cinese e interesse americano: Promuovere la vigilanza costruttiva), in cui si mette in guardia sul fatto che il PCC si sia infiltrato e stia controllando sia il governo federale che quello locale degli Stati Uniti, le università, i media, i gruppi di esperti, gli affari e la comunità sino-americana. {8}

Il rapporto sottolineava che, ad eccezione di “alcuni media sostenuti dagli aderenti al Falun Gong”, le pubblicazioni dei giornali in lingua cinese negli Stati Uniti, tra cui World Journal, Ming Pao, Qiaobao, Wenxue City, ovvero sia media tradizionali che di recente istituzione, sono tutti controllati dal fronte unito del PCC. I media in lingua cinese d’oltremare, le scuole cinesi e le associazioni cinesi sostenute dal PCC sono i “tre tesori” del lavoro del fronte unito del PCC all’estero. Il PCC fa in modo che questi media diventino il portavoce del partito e facciano un leggero lavaggio del cervello.

Anche Voice of America (VOA), che riceve ogni anno 200 milioni di dollari di finanziamenti dal Congresso degli Stati Uniti, non può sfuggire all’infiltrazione del PCC. “A partire dal primo decennio del 2000, l’ambasciata cinese a Washington DC e la direzione del servizio mandarino del VOA hanno iniziato un incontro annuale per permettere ai funzionari dell’ambasciata di esprimere le loro opinioni sul contenuto di VOA”.

Nel luglio 2020, Hoover Institution ha pubblicato un altro rapporto “Telling China’s Story: The Chinese Communist Party’s Campaign To Shape Global Narratives” (Raccontare la storia della Cina: La campagna del Partito Comunista Cinese per dare forma alla narrativa globale), rivelando i metodi del PCC “sia sopra il tavolo che sotto il tavolo”: I maggiori portavoce del PCC comei Xinhua, China Central Television, China Global Television Network, People’s Daily, Global Times, China Daily e China.com hanno account su Facebook, YouTube, Instagram e altri social media. Hanno un numero di follower che va da poche decine di migliaia a oltre cento milioni. {9}

All’interno della Cina, il PCC ha vietato ai cittadini cinesi di accedere ai suddetti siti di social media. D’altra parte, il PCC approfitta della libertà di parola nel mondo libero per ingannare il mondo. Sopra il tavolo, spende molto per promuovere la sua ideologia al mondo; sotto il tavolo, utilizza un grande e stipendiato esercito informatico per diffondere la propaganda del PCC e manipolare l’opinione pubblica.

Il PCC spende molto anche per comprare i politici. Il suo dipartimento di intelligence una volta ha sostenuto che il PCC avesse dato a Hilary Clinton 80 milioni di dollari da spendere come voleva. Lo scandalo informatico di Biden, d’altra parte, mostra anche come il PCC abbia corrotto la famiglia Biden per controllare il mondo occidentale.

Steve Bannon ha sottolineato: “Joe Biden è un bugiardo, un truffatore e compromesso dal denaro cinese. In breve, si tratta di una crisi di sicurezza nazionale”. Il disco rigido [del suo computer] combina e-mail e messaggi di testo che mostrano un massiccio coinvolgimento con aziende controllate dal Partito Comunista Cinese. Inoltre, ci sono 25.000 immagini che mostrano uno stile di vita depravato e drogato - uno stile di vita che gli americani che lavorano duramente e dignitosamente non vorrebbero vicino alla Casa Bianca”.

“Il PCC, l’Intel russa e i Servizi Intel della Guardia Rivoluzionaria iraniana sanno che i Biden sono in vendita”. {10}

La radio Sound of Hope ha riferito che Biden ha legami con tre leader del PCC. Ha incontrato Deng Xiaoping in visita in Cina nel 1979; ha incontrato Jiang Zemin nell’agosto 2001 e poco dopo ha votato a favore dell’adesione della Cina comunista al WTO; ha incontrato Xi Jinping nell’agosto 2011. Inoltre, Hunter Biden, attraverso la sua società Seneca Global Advisers, ha mediato l’accordo di 1,25 miliardi di dollari di investimenti e 42 milioni di azioni tra gli Stati Uniti e la Cina nel febbraio 2012 - Xi Jinping ha firmato l’accordo per la Cina a Los Angles durante la sua visita negli Stati Uniti.

Le elezioni americane sono un caso criminale di frode sistematica, sostenuto dai media della sinistra e gestito dallo Stato profondo. Ciò non è possibile senza il coinvolgimento di funzionari e poteri governativi ad ogni livello.

Trump: “Prendo tutte queste fiondate e frecce per voi”

Poiché i valori occidentali, rappresentati dalla libertà e dalla democrazia negli Stati Uniti, sono stati messi a rischio, Trump è emerso come un combattente per la salvaguardia di questi valori. I media di sinistra non hanno smesso di attaccare Trump sin da quando è stato eletto presidente nel 2016.

In un discorso tenuto prima delle elezioni del 2016 Trump ha dichiarato: “Queste elezioni determineranno se siamo una nazione libera, o se abbiamo solo l’illusione della democrazia, ma in realtà siamo controllati da una piccola manciata di specifici interessi globali che manipolano il sistema. Questa non è solo cospirazione, ma la realtà, e sia io che voi lo sappiamo”.

“L’establishment e i suoi media esercitano il controllo su questa nazione attraverso mezzi che sono ben noti. Chiunque contesti il loro controllo è considerato sessista, razzista, xenofobo e moralmente deviato. Vi attaccheranno, vi calunnieranno, cercheranno di distruggere la vostra carriera e la vostra reputazione. E mentono, mentono e mentono ancora di più”, ha continuato.

“Ma io prendo tutte queste fiondate e queste frecce per voi. Le prendo per il nostro movimento, così che possiamo riavere il nostro Paese. La nostra grande civiltà, qui in America e in tutto il mondo civilizzato, è giunta al momento della resa dei conti”, ha aggiunto. {11}

Così, Trump è stato il bersaglio delle frecce del male per quattro anni.

Ha preso un dollaro come stipendio e ha donato il resto della sua paga presidenziale. Il suo patrimonio personale si è ridotto di un miliardo di dollari negli ultimi quattro anni. Ha ridotto lo staff della Casa Bianca - Melania Trump ha solo 5 membri dello staff, mentre Michelle Obama aveva 44 persone che lavoravano per lei. Trump ha ridotto le tasse, ha aumentato il tasso di occupazione, ha riportato negli Stati Uniti capitali dal mondo, ha creato una crescita record del PIL del 33,1% (annualizzato) e ha creato la più forte crescita economica della storia.

Ha fatto da intermediario, senza una guerra, tra Israele, Bahrein ed Emirati Arabi Uniti per stabilire legami diplomatici, portando il progresso della pace in Medio Oriente a una nuova era. Si è incontrato tre volte con Kim Jong-un, usando carote e bastoni per allentare la tensione nucleare nordcoreana. Ha facilitato un accordo tra Serbia e Kosovo per normalizzare le relazioni economiche, portando calma nei Balcani, la polveriera europea. Ha iniziato una guerra commerciale contro il PCC per proteggere gli interessi degli Stati Uniti, ha ritenuto pubblicamente il PCC responsabile di aver coperto la pandemia COVID-19, ha sanzionato funzionari in Cina e a Hong Kong per proteggere i diritti umani di Hong Kong, ha aumentato l’interazione diplomatica e militare con Taiwan e ha costruito un’alleanza Asia-Pacifico contro il PCC.

Cosa hanno fatto i Democratici nello stesso periodo? Infiniti abusi e sminuimenti mediatici: l’indagine russa (Russiagate), l’impeachment, il blocco della nomina del giudice della Corte suprema Kavanaugh e l’uso della pandemia per creare colpe politiche. Quando il presidente Trump ha contratto il COVID-19 e si è ripreso rapidamente in tre giorni, la presidente della Camera, Nancy Pelosi, ha persino voluto avviare il 25° emendamento alla Costituzione per rimuovere Trump per motivi di salute.

Il male ha capito di non aver alcun modo per vincere e così ha deciso di organizzare delle elezioni fraudolente.

Predisposizione del Divino

Gli Stati Uniti sono stati fondati sulla fede, ma molti se ne sono dimenticati, soprattutto negli ultimi decenni.

Ceri Hughes, ricercatore dell’Università del Wisconsin-Madison, “ha analizzato 448 importanti discorsi pubblici di ogni Presidente, da Franklin D. Roosevelt a Trump, per l’uso sia di termini religiosi che di riferimenti espliciti a Dio” e ha scoperto che Trump “li usa con una frequenza molto più elevata di qualsiasi suo altro predecessore”.

“Trump ha usato 7,3 termini religiosi ogni mille parole per discorso - molto più alto di qualsiasi altro Presidente negli ultimi 100 anni. In realtà è stato più del doppio del tasso medio di 3,5 termini ogni mille usato dai Presidenti in generale. Allo stesso modo, la menzione esplicita di ‘Dio’ da parte di Trump ha raggiunto un tasso dell’1,4 ogni mille parole - quasi tre volte la media dello 0,55”. {12}

Trump ha rilasciato una famosa dichiarazione: “In America non veneriamo il governo, ma veneriamo Dio”.

Tuttavia, i socialisti prendono la strada opposta. Ignorano il divino, distruggono la nostra tradizione con mezzi spregevoli, coprendola con termini come: democrazia, uguaglianza, giustizia sociale, progressismo, liberalismo, antiguerra, ambientalismo, globalizzazione, politicamente corretto, arte d’avanguardia e così via.

Le elezioni presidenziali americane sono una battaglia tra il bene e il male, tra gli Dei e i demoni. Trump e i repubblicani conservatori rappresentano i credenti religiosi, la giustizia e il futuro, mentre i socialisti rappresentano le forze oscure, la corruzione e la distruzione.

Il leader evangelico Dr. Lance Wallnau ha dichiarato: “Penso che gli americani di sinistra si stiano sforzando, stanno combattendo con il loro Creatore. Combattere con Trump è combattere contro Dio. Questo li renderà davvero tutti tormentati. Stanno combattendo contro Dio perché stanno combattendo contro Trump. Non perché Trump sia ‘Mister Perfezione’, ma perché il Signore lo ha consacrato per fungere come palla da demolizione”. {13}

“Credo davvero che la grazia di Dio sull’America, la misericordia di Dio sull’America, non sia ancora finita e ragazzi… sarebbe finita se non ci fosse un Trump seduto su quella sedia”, ha spiegato. {14}

Nel 2017 Trump ha dichiarato: “Le avversità ti rendono più forte. Non cedere, non tirarti indietro e non smettere mai di fare ciò che sai che è giusto. Niente che valga la pena di fare è stato facile, mai, mai, mai e più la tua lotta è giusta, più ostacoli dovrai affrontare”. {15}

Ora, di fronte ai massicci brogli elettorali, ha dichiarato ancora una volta: “Non rinuncerò mai a lottare per voi e per la nostra nazione.” {16}

Lin Wood ha scritto in un altro tweet:

“È molto difficile sapere di chi fidarsi di questi tempi.

È possibile che ci sia un comunista o un simpatizzante comunista dietro ogni albero.

Ma c’è un patriota americano dietro ogni filo d’erba.

Ci sono più fili d’erba che alberi.

Abbiate fede in Dio.” {17}

Il Creatore ha benedetto l’America e il nostro mondo. Il Creatore continuerà a benedire chiunque scelga la retta via.

Riferimenti:

{1} Twitt del Presidente Trump del 12 novembre 2020

https://twitter.com/realDonaldTrump/status/1326926226888544256

{2} Sito web del Dr. Shiva, “Diretta del Dottor Shiva: Analisi dei voti in Michigan da parte del MIT rivela una triste verità riguardo al sistema di voto statunitense, 10 novembre 2020

https://vashiva.com/dr-shiva-live-mit-phd-analysis-of-michigan-votes-reveals-unfortunate-truth-of-u-s-voting-systems/

{3} Scridb.com, dichiarazione giurata di Melissa Carone, 10 novembre 2020

https://www.scribd.com/document/484427649/Costantino-Et-Al-v-City-of-Detroit-Et-Al-Supplemental-Affidavit-11-10-2020
{4} Rev.com, “Verbale di Rudy Giuliani alla conferenza stampa della campagna Trump del 19 novembre”, 19 novembre 2020

https://www.rev.com/blog/transcripts/rudy-giuliani-trump-campaign-press-conference-transcript-november-19-election-fraud-claims
{5} Ibidem

{6} Articolo di Just The News: “Presidente della FEC: la campagna di Trump porta in tribunale le ‘legittime accuse’ di frode elettorale”, 21 novembre 2020

https://justthenews.com/politics-policy/elections/federal-election-commission-chairman-trump-campaign-bringing-legitimate
{7} L’account Twitter di Lin Wood, 12 novembre 2020

https://twitter.com/LLinWood/status/1326893420921675778

{8} Hoover Institution: “L’influenza della Cina e gli interessi americani: Promuovere una vigilanza costruttiva”, 29 novembre 2018

https://www.hoover.org/research/chinas-influence-american-interests-promoting-constructive-vigilance
{9} Hoover Institution: “Raccontare la storia della Cina: La campagna del Partito Comunista Cinese per dare forma alle narrazioni globali”, 21 luglio 2020

{10} Business and Politics Review: “Bannon dice che il casino di Biden non è ancora iniziato: ‘più storie’ si ripeteranno nei prossimi giorni”, 18 ottobre 2020

https://www.bizpacreview.com/2020/10/18/bannon-says-biden-mess-hasnt-even-begun-multiple-stories-are-going-to-break-over-next-several-days-986166

{11} The Conserative Tree House: “Stupefacente discorso di Donald Trump: ‘Il punto di svolta nella nostra storia - Video e trascrizione’”, 21 ottobre 2016

https://theconservativetreehouse.com/2016/10/21/stunning-donald-trump-speech-the-crossroads-in-our-history-video-and-transcript/

{12} The Conversation: “Appello agli evangelici, Trump usa parole religiose e riferimenti a Dio ad un ritmo più elevato rispetto ai precedenti presidenti”

https://theconversation.com/appealing-to-evangelicals-trump-uses-religious-words-and-references-to-god-at-a-higher-rate-than-previous-presidents-146816
{13} Facebook: “Lance Wallnau - Cosa dobbiamo fare del Presidente in carica”, 2 ottobre 2020

https://www.facebook.com/LanceWallnau/videos/355329482279272/

{14} Newsmax: “Evangelista: Dio che invia l’Arcangelo per aiutare Trump a vincere”, 9 ottobre 2020

https://www.newsmax.com/newsfront/evangelist-god-trump-2020/2020/10/09/id/991204/

{15} Time: “Il presidente Trump alla cerimonia di apertura della Guardia Costiera degli Stati Uniti: ‘Le avversità ti rendono più forte’”, 17 maggio 2017

https://time.com/4782382/donald-trump-coast-guard-commencement-graduation-speech/

{16} Facebook: “PRES. TRUMP: ‘Non rinuncerò mai a lottare per voi e per la nostra nazione’”, 6 novembre 2020

https://www.facebook.com/keprtv/posts/pres-trump-i-will-never-give-up-fighting-for-you-and-our-nation/10158621088336183/

{17} L’account Twitter di Lin Wood, 12 novembre 2020

https://twitter.com/LLinWood/status/1327095537594675202

Versione cinese