Hunan: Praticante muore dopo 11 anni di prigione, era stato rilasciato da un mese per problemi di salute

Poiché aveva rifiutato di rinunciare alla sua fede, era stato licenziato e aveva scontato quindici anni in prigione. Dopo 11 anni di brutali torture subite nella prigione di Jinshi, il praticante era oramai in fin di vita. È deceduto quest'agosto 2019, all'età di sessantatre anni

​Danimarca, Skive: Presentazione del Falun Gong alla “Health Expo”

Dal 28 al 29 settembre a Skive, una bellissima città storica nella Danimarca nord-occidentale, i praticanti del Falun Gong hanno partecipato alla “Health Expo”.

Heilongjiang: Emergono nuovi dettagli sulla tortura di una praticante del Falun Gong morta undici anni fa

Miao è diventata disabile a causa delle torture, ma le è stata concessa la libertà vigilata soltanto a novembre 2006, un mese prima che scadesse il termine della sua condanna. Al suo ritorno a casa la sua salute ha continuato a peggiorare ed è morta a marzo 2008 all’età di 43 anni.

Articoli di oggi22 ottobre 2019

Articoli precedenti   |   Vedi archivio

La pratica all'aperto: Purificare l'interno e l'esterno

Con la costituzione del nostro sito di pratica ho sperimentato cambiamenti nell'ambiente e adesso ha un'influenza positiva sulla diffusione della Dafa. Se tutti i praticanti potessero fare gli esercizi all'aperto esponendo gli striscioni e le bandiere della Dafa, l'ambiente della città di Tokyo cambierebbe e sempre più persone sarebbero in grado di conoscere la Falun Dafa.

Coscienza risvegliata: Capo dell'Ufficio 610 rilascia una praticante arrestata

Quando è arrivato il capo dell'Ufficio 610, ha riconosciuto la praticante e affermato: “Oh, sei di nuovo tu! Puoi praticare a casa se vuoi, perché non vogliamo davvero arrestarti...”. Si è poi voltato e ha detto ai poliziotti: “Non maltrattiamola!”.

Notizie recenti

© Copyright Minghui.org 1999-2019