(Minghui.org) Mentre condivido la mia storia su come la Falun Dafa mi ha restituito la salute e fornito un percorso verso la divinità, desidero esprimere i miei più sentiti ringraziamenti al Maestro Li in questo giorno speciale del 13 maggio 2020, in cui ricorre la Giornata mondiale della Falun Dafa. Grazie Maestro Li, per avermi dato una seconda vita! Grazie per aver dato una seconda vita a milioni di persone!

Completamente guarita dopo il primo seminario

Sin da quando ero bambina avevo costanti problemi di salute e di conseguenza mi sottoponevo a frequenti visite mediche. Non riesco a ricordare un solo giorno senza malattia; soffrivo di tracheite, pleurite, miocardite e polmonite. Queste malattie mi hanno afflitto dall'infanzia fino a quando sono diventata adulta.

Nel 1990 ho sviluppato un problema cardiaco e sono andata a farmi visitare in un noto ospedale di Pechino specializzato nel trattamento delle malattie cardiovascolari. Un esame ha mostrato che avevo l'aritmia e quello stesso giorno sono stata ricoverata. Il medico non riusciva a trovare la causa della mia condizione.

La frequenza del mio cuore era di oltre quaranta battiti al minuto e avevo più di trenta battiti prematuri al minuto. Sebbene venissi curata con vari farmaci, i battiti prematuri non potevano essere controllati. Sono caduta in uno stato critico diverse volte e sono stata ricoverata in ospedale per quattro mesi, nondimeno non sono migliorata. Sono poi stata trasferita in un altro ospedale, ma sono caduta di nuovo in uno stato critico. Dopo che mi hanno salvato la vita ho chiesto di essere dimessa e da allora ho rinunciato all'idea di sottopormi a qualsiasi altro trattamento medico.

Dopo essere tornata a casa stavo sdraiata sul letto tutto il giorno e dovevo inalare ossigeno per sopravvivere. Non ero in grado di prendermi cura di me stessa. Mio marito ha dovuto prendersi cura di tutta la famiglia, facendo qualunque cosa ci fosse da fare. Piangevo tutto il giorno perché non potevo cambiare la situazione; mi sentivo senza speranza e desideravo morire.

Nel 1992 una delle mie colleghe mi ha detto che si sarebbe tenuta un'ottima lezione di qigong e mi ha raccomandato di partecipare. Mio marito mi ha accompagnato alla lezione, e così ho avuto la fortuna di partecipare al primo seminario del Maestro tenutosi a Pechino.

Durante le lezioni ho capito che lo scopo della vita è di ritornare al sé originale e diventare una brava persona seguendo i principi di “Verità, Compassione e Tolleranza”. In precedenza non avevo mai sentito niente del genere quando avevo studiato altri qigong. Sentivo che il Maestro Li era diverso dagli altri insegnanti di qigong e che era molto retto.

Quando il Maestro stava purificando i corpi dei praticanti, sentivo che il Falun (Ruota della Legge) stava ruotando attorno al mio corpo ed eliminando le mie malattie. Sentivo un profumo di sandalo nella sala. Un giorno il mio corpo ha emesso il forte odore di un'erba medica cinese. Mi sono chiesta perché avessi ancora addosso un tale odore visto che avevo smesso di prendere quel medicinale cinese un anno prima. Dalle lezioni del Maestro ho capito che il Maestro aveva espulso le cose cattive dal mio corpo malato.

Durante le lezioni, il Maestro ha detto che avrebbe installato un Falun in ognuno di noi. Ci ha chiesto di allungare le mani e così ho fatto. Poi ci ha chiesto cosa stavamo provando. Ho sentito i palmi caldi e che un Falun stava ruotando sopra di loro.

Il Maestro ha sempre risposto pazientemente alle domande dei praticanti. Mi sono sentita molto toccata, rilassata e calma in quell'ambiente armonioso. L'odio e il risentimento causati dalle mie malattie sono scomparsi completamente.

Dopo diversi giorni ho sperimentato dei cambiamenti drammatici nel mio corpo e nella mia mente. Sono andata alla sala conferenze in taxi da sola. Presto i miei battiti cardiaci prematuri e i sintomi dell'aritmia si sono ridotti. Dopo aver praticato il Falun Gong per un po' di tempo mi sono completamente ripresa.

Ho poi partecipato al secondo seminario del Maestro. L'ultimo giorno i praticanti hanno fatto delle foto con il Maestro e gli hanno chiesto l'autografo. Il Maestro ha scritto questi due versetti per me su un pezzo di carta:

“Per coltivare il gong c'è una via, il cuore è il sentiero

La Dafa è sconfinata, le avversità il tuo vascello”.

(“La Falun Dafa”, Hong Yin)

Il foglio con la poesia del Maestro

Questo prezioso pezzo di carta è stato con me in tutti questi anni. Allora non avevo una comprensione di alto livello della Dafa, ma ho deciso di coltivare solo nella Falun Dafa e di non mollare mai.

Dopo aver iniziato a praticare la Falun Dafa mi sono sentita spensierata e la mia famiglia è diventata più armoniosa. I miei vicini e amici sono rimasti stupiti dal miglioramento della mia salute e anche molti di loro hanno iniziato a praticare.

Assistere a dei miracoli durante i seminari

1. Rimuovere tumori in altre dimensioni

Il Maestro ha introdotto inizialmente il Falun Gong come pratica di qigong e ha curato le malattie dei praticanti e della gente comune. Durante quella fase iniziale ho assistito a molti miracoli.

A una dei miei parenti è stato diagnosticato un tumore insolito chiamato isteromioma. Un medico ha detto che per rimuoverlo era necessario asportare l'utero. Lei era giovane e non voleva rinunciare alla possibilità di avere figli, quindi è venuta a imparare il Falun Gong.

Mentre rimuoveva il suo tumore, il Maestro ha fatto alcune volte un movimento come se afferrasse qualcosa in aria. Lei ha sentito un'inspiegabile forza che portava qualcosa fuori dal suo ventre, e dopo un po' ha sentito la pancia diventare più leggera. Successivamente ha fatto un esame in ospedale e ha scoperto che il tumore era scomparso. Non ha speso un centesimo o subito alcun intervento chirurgico, nondimeno il tumore era sparito. Da allora è stata in buona salute.

Il Maestro ha tenuto un seminario nel secondo auditorium del corpo militare di artiglieria a Pechino. Una praticante di quarant'anni è andata dal Maestro affinché le curasse l'emangioma che aveva al collo. Il medico le aveva detto che era troppo pericoloso rimuoverlo con un intervento chirurgico perché era troppo vicino alla trachea. Il Maestro le ha chiesto alcuni dettagli e poi si è messo di fronte a lei e ha fatto alcune volte il movimento di afferrare qualcosa in aria vicino al suo collo. Il tumore è diventato sempre più piccolo e poi è svanito; ci sono voluti solo pochi minuti. Decine di praticanti hanno assistito alla scena; tutti erano scioccati ma allo stesso tempo felici per lei. Quando è arrivata a casa ha vomitato coaguli di sangue e alcune cose appiccicose, dopo di che si è ripresa completamente.


2. Un bambino sordo può improvvisamente ascoltare e parlare

Nel secondo auditorium del corpo militare di artiglieria ha avuto luogo un altro evento memorabile. Il Maestro e sua figlia sono usciti dal retro del palco, quando un giovane padre con il suo bambino di cinque o sei anni ha fermato il Maestro educatamente. Il bambino era adorabile, con le guance paffute e gli occhi grandi, ma era sordo e non riusciva a parlare. L'uomo ha chiesto al Maestro di curare suo figlio.

Il Maestro ha gentilmente accettato di farlo. Ha guardato le orecchie del ragazzo e poi ha iniziato a purificare il suo corpo. Il Maestro ha come afferrato alcune volte qualcosa nell'aria vicino al bambino e poi ha chiesto a sua figlia di dargli un buffetto su entrambe le orecchie. Il bambino non è stato contento di ricevere quei colpetti dalla figlia del Maestro, ma presto è accaduto un miracolo. Il Maestro ha parlato con lui e gli ha chiesto di contare fino a cinque. Il bambino ha sentito la sua richiesta e ha contato chiaramente fino cinque. Tutti hanno udito la sua voce.

Suo padre era talmente stupito e commosso che si è inginocchiato davanti al Maestro e ha iniziato a inchinarsi. Tutti i presenti sono rimasti scioccati e poi si sono eccitati. Ricorderò per sempre quella scena.

3. Il Maestro mi ha salvato la vita

Dopo il 1994 sempre più persone hanno assistito ai seminari del Maestro; i partecipanti erano abitualmente più di mille e talvolta diverse migliaia. Nell'aprile 1994 sono andata con una dozzina di praticanti da Pechino a Changchun per partecipare alla 7° sessione di lezioni tenuta dal Maestro a Changchun.

Questa volta ho avuto una reazione molto diversa. Non appena il Maestro ha iniziato a tenere la prima lezione le lacrime mi hanno rigato il viso senza motivo; ho continuato a piangere fino al termine della lezione. È accaduta la stessa cosa anche il secondo e il terzo giorno; le mie lacrime scendevano non appena vedevo il Maestro e non appena iniziava la lezione. Non sapevo perché. È stata una reazione singolare.

Il terzo giorno del seminario diversi praticanti e io siamo andati a piedi dal nostro hotel all'Auditorium Mingfanggong dell'Università di Jilin. Un grosso camion viaggiava di fronte a noi e il suo rimorchio era pieno di tubi di ferro, alcuni dei quali sporgevano oltre il retro. Stavamo camminando dietro il rimorchio, chiacchierando. All'improvviso il camion si è fermato senza che ce ne fossimo accorti e mi sono ritrovata un tubo di ferro proprio davanti a me, a soli dieci centimetri dal mio collo. Sentivo che qualcosa mi aveva impedito di andare avanti. I praticanti dietro di me erano terrorizzati, ma stavo bene ed ero al sicuro dal pericolo. Mi sono resa conto che il Maestro mi stava proteggendo.

Non riuscivo a vedere cosa il Maestro avesse fatto per me in altre dimensioni, ma il mio lato consapevole doveva essere stato in grado di vedere che il Maestro aveva eliminato la tribolazione per me. Nessuna parola potrebbe esprimere la mia gratitudine al Maestro per la sua compassione. Questa era la ragione per cui non potevo fermare le mie lacrime in questa dimensione. Ci sono migliaia e migliaia di praticanti; quanta sofferenza ha sopportato il Maestro in tutti questi anni? Nessun praticante lo sa.

Al termine della lezione dell'ultimo giorno di seminario i praticanti hanno fatto delle foto con il Maestro. A coloro che avevano già fatto delle foto con lui in precedenza era stato chiesto di non farne altre. Ero fuori mentre i praticanti di Pechino si stavano riunendo per prepararsi a fare una foto di gruppo. Il Maestro mi ha visto e mi ha chiesto di partecipare perché ero anch'io di Pechino. Mi sono sentita davvero onorata e commossa. Il Maestro si prende cura dei praticanti anche riguardo a questioni così banali.

Il mio momento più fortunato in compagnia del Maestro

Abbiamo seguito il Maestro e partecipato alla Fiera Orientale della Salute del 1992. Il Maestro Li ha ricevuto il maggior numero di premi tra tutti gli altri maestri di qigong presenti. Con nostra grande sorpresa, nel gennaio 1993 ciascuno dei membri dello staff ha ricevuto una cartolina dal Maestro.

Sulla mia, c'era scritto:


“Ti auguro di poter dare un contributo persino maggiore alla diffusione del Falun Gong

Li Hongzhi, 13 gennaio 1993”

La cartolina (il nome della praticante è stato oscurato per evitare la persecuzione)

Ero davvero commossa; avevo fatto solo quello che avrei dovuto fare. Il Maestro mi ha fatto un dono davvero caloroso e prezioso. Le sue parole dicevano ciò che era mia intenzione fare; avrei dato un maggior contributo alla diffusione della Dafa. Ho conservato quella preziosa cartolina così come i bei ricordi ad essa associati.

Nel dicembre 1993 il Maestro ha portato con sé alcuni praticanti alla Fiera Orientale della Salute di Pechino e io ho avuto la fortuna di far nuovamente parte dei membri dello staff. Alla fiera, c'erano più di cento stand di medicina cinese e di qigong, ma negli altri non c'erano molti visitatori. Lo stand del Falun Gong era quello che attirava il maggior numero di persone.

Il Maestro ha diretto alcuni praticanti a curare le malattie delle persone. Le foto scattate da alcuni presenti hanno mostrato che le mani dei praticanti emettevano anelli di luce e che si formavano colonne luminose quando curavano le malattie dei pazienti. Tutti erano stupiti.

Un praticante ha afferrato con la mano uno spirito mentre curava la malattia di un paziente. Mi ha chiesto di ascoltare e ho potuto sentire lo spirito gridare. Alcuni di loro erano violenti e mordevano le mani dei praticanti, che sanguinavano e si riempivano di vesciche proprio come il Maestro ha detto nella sua lezione.

Un altro praticante emetteva energia dalle mani mentre curava le malattie dei pazienti. La sua energia scintillava come l'elettricità e chiunque fosse trattato da lui, si riprendeva immediatamente. Era incredibile. I pazienti che avevano tumori o erano paralizzati o posseduti da uno spirito sono stati tutti curati. Ho assistito personalmente a tutte queste guarigioni.

Grazie al suo straordinario potere nel curare le malattie, il Maestro ha ricevuto il più alto riconoscimento “Premio per il progresso scientifico all'avanguardia” e il “Premio speciale d'oro”. Il Maestro ha anche vinto il titolo di “Maestro di qigong più popolare”. Eravamo davvero felici e sentivamo veramente che la Falun Dafa era la Dafa universale e la Fa più retta, proprio come ha detto il Maestro. Ognuno di noi praticanti facenti parte dello staff, ha ricevuto un certificato onorario assegnato dalla Fiera. Ci siamo sentiti veramente fortunati per aver potuto contribuire alla diffusione della Dafa.

Credere fermamente nella Dafa nonostante la persecuzione

Dal 1992 ho trascorso metà della mia vita coltivando nella Falun Dafa; ho seguito i principi di “Verità, Compassione e Tolleranza” della Falun Dafa. Gli insegnamenti del Maestro mi hanno incoraggiato e consentito di rimanere determinata nella mia retta fede negli alti e bassi e nei momenti difficili.

Dato che avevo tratto beneficio dalla pratica della Falun Dafa, dopo che il Partito Comunista Cinese (PCC) ha iniziato la persecuzione nel luglio 1999 sono uscita per raccontare i fatti alla gente. Sono stata arrestata e detenuta diverse volte, tuttavia nonostante l'ambiente duro, negli ultimi venti e più anni la mia fede nella Dafa non ha mai vacillato. È imperdonabile che il PCC perseguiti la Falun Dafa. Credo che non passerà molto tempo prima che la verità sulla Falun Dafa venga rivelata alla gente.

Il Maestro ha detto:

“Io insegno diffusamente la Dafa per offrire la salvezza a tutti”. (“Cercare di diventare discepoli del Maestro”, Elementi essenziali per un ulteriore avanzamento)

Chi può davvero conoscere il significato profondo di questa frase? Quanto deve sopportare e sacrificarsi il Maestro per salvarci? È la sconfinata compassione del Maestro a offrire la salvezza a tutti; nessun linguaggio umano può descriverla. Grazie Maestro, per aver diffuso questa meravigliosa Dafa, che offre alle persone in questo mondo peccaminoso un'opportunità di speranza e un futuro luminoso!

Buon compleanno, Maestro!

Versione cinese