(Minghui.org) Jiang Minxian è una dottoressa con due lauree in medicina, una occidentale e una cinese, che lavora in un ospedale di Kaohsiung, a Taiwan. È cresciuta in una famiglia buddista e ha sentito molte storie sul paradiso e sull'inferno. Crede che il bene sia ricompensato e che il male debba affrontare la punizione.

Nel 2003 la Dr.ssa Jiang ha imparato la Falun Dafa e l'ha praticata per un breve periodo di tempo. Per vari motivi, non ha continuato,, ma l'anno scorso ha ripreso la sua coltivazione. Cosa le ha fatto cambiare idea?

Quando era piccola, i genitori della Dr.ssa Jiang nutrivano grandi speranze per lei e l'hanno costretta a rinunciare a tutti i tipi di hobby e forme di intrattenimento in modo da ottenere buoni voti a scuola. Ha ceduto alla pressione. Al liceo si chiedeva spesso quale fosse il vero scopo della vita, da dove venisse e dove stesse andando.

Ha letto molte storie e poesie del buddismo e del taoismo. Si chiedeva come fossero i veri Buddha e Tao e come diventare uno di loro. “È vero che si può diventare Tao se ci si nasconde in una montagna?”, continuava a chiedersi senza trovare risposta.

La Dr.ssa Jiang Minxian

Quando era al secondo anno di college, una delle sue compagne di classe le ha fatto conoscere la Falun Dafa e le ha dato una copia dello Zhuan Falun (il libro principale della Falun Dafa). Lo Zhuan Falun ha risposto a tutte le sue domande sulla vita.

“Mi ha detto che avrei dovuto leggere il libro dall'inizio alla fine in una volta, e di non leggere selezionando alcune sezioni”, ha detto Minxian. “Ho finito il libro in due notti. Ero molto emozionata perché rispondeva a tutte le mie domande. Nel mio cuore, una voce mi ha detto che avrei dovuto iniziare a coltivare la Falun Dafa.”

Minxian si è unita a un sito di esercizi locali e ha co-fondato un club della Falun Dafa con il suo compagno di classe nel suo college. Ha anche partecipato ad attività per far conoscere la Falun Dafa al pubblico.

“È stato un periodo felice”, ha detto. “Ho trovato le risposte alle mie domande sulla vita. La pratica mi ha liberatoìa dallo stress e ha guarito il mio problema “nasale”, causato da frequenti straordinari a lavoro”.

Tuttavia Minxian non è riuscita a tenere il passo con la pratica. Era troppo timida per fare gli esercizi in pubblico o “porre” agli amici praticanti le sue domande sulla coltivazione. I pesanti compiti scolastici occupavano gran parte del suo tempo. Dal momento che non capiva l'essenza della coltivazione, gradualmente l'ha abbandonata.

Dopo essersi laureata Minxian aveva completamente abbandonato la coltivazione.

“Vedevo spesso informazioni sulla Dafa e sapevo che la Dafa è giusta, e che ha un impatto positivo sulla società e sui praticanti. Ma la coltivazione è dura ed io ero troppo pigra”, ha raccontato.

Minxian è diventata medico e si è sposata. Ha letto molti libri di psicologia per affrontare lo stress e ha preso alcune lezioni di comunicazione e gestione. Andava spesso in palestra, sperando di ottenere una buona salute.

“Ma ho ancora spesso l'influenza”, ha detto. “Poi ho scoperto che allenarsi potrebbe non renderti necessariamente sano.”

Il figlio di Minxian dall anascita ha avuto sempre gravi allergie ogni inverno. In quel periodo doffriva di eruzioni cutanee e asma e ha continuato a tossire durante la notte. Minxian ha dovuto portarlo in ospedale una volta alla settimana. Tutte le terapie che hanno provato hanno fallito.

L'anno scorso il nonno di Minxian era malato. Ogni settimana aveva bisogno di fare diverse ore in macchina per fargli visita. C’era un cartellone lungo l’autostrada con poche parole gigantesche: “La Falun Dafa è buona.” Le parole hanno toccato il cuore di Minxian e le hanno ricordato la coltivazione. Alcune settimane dopo, un giorno di ottobre, ha preso il libro Zhuan Falun e ripreso la sua pratica.

È entrata sul sito web di Minghui e ha letto gli articoli dei praticanti sulle loro esperienze di coltivazione e la comprensione della Fa. Ha cercato di seguire i principi di Verità, Compassione e Tolleranza nella vita quotidiana e ha imparato a cercare dentro di sé i propri difetti durante i conflitti con altri.

Leggeva il libro ogni sera dopo che suo figlio si era addormentato. Sono passati rapidamente alcuni mesi. Quando è giunta la primavera, all'improvviso Minxian è rimasta sorpresa di scoprire che suo figlio non aveva i “sintomi di allergia”.

“Il Maestro Li Hongzhi, il fondatore della Falun Dafa, ha detto che se uno pratica la Falun Dafa, l'intera famiglia ne trarrà beneficio”, ha detto. “Il caso di mio figlio lo dimostra. Apprezzo molto l’aiuto del Maestro.”

Un giorno Minxian leggeva lo Zhuan Falun accanto a suo figlio. Il ragazzo era curioso di sapere di cosa parlasse il libro e dati che sapeva leggere, Minxian gli ha mostrato la copertina e gli ha insegnato a recitare “la Falun Dafa è buona; Verità-Compassione-Tolleranza sono buone”. Guardava anche diversi cartoni animati realizzati dai praticanti della Falun Dafa e gli ha insegnato le poesie del Maestro.

Minxian si è sentita fortunata ad avere la possibilità di riprendere la coltivazione dopo essere stata abbandonata per così tanti anni. Ha sviluppato una comprensione molto più profonda degli insegnamenti. Si è resa conto che, come praticante, è sua responsabilità dire al pubblico cosa sia veramente la Falun Dafa e aiutare le persone a svegliarsi dalle menzogne del PCC (Partito Comunista Cinese).

Come medico Minxian è molto impegnata al lavoro, ma trova ancora il tempo di unirsi ai praticanti locali negli sforzi per fare telefonate in Cina e chiarire la verità sulla Falun Dafa ai cinesi. Ha detto, “Mando messaggi di testo in Cina durante le mie pause”.

Oltre a questo progetto si è unita a un team di praticanti per esporre la verità sul COVID-19 al popolo cinese. Il PCC ha cercato di nascondere la verità sulla pandemia e ha mentito al popolo cinese. I praticanti della Falun Dafa comprendono che il Partito malvagio è la causa della pandemia, quindi credono che uno sarà al sicuro dal virus se abbandona il Partito malvagio.

“Cerco di dire al popolo cinese che lasciare il Partito è il modo migliore per evitare il virus”, ha detto. “Dico anche loro di ricordare: “la Falun Dafa è buona; Verità, Compassione e Tolleranza sono buone.”

Il massiccio bilancio delle vittime in Cina durante la pandemia “addolora” Minxian. Trascorre tutto il suo tempo libero chiamando i cinesi. “Hanno paura e spesso riappendono dopo pochi secondi”. Ha continuato dicendo: “Penso che i nostri sforzi equivalgano a rompere il ghiaccio con una pietra. Uno o due colpi potrebbero non bastare a romperlo, ma se siamo persistenti e collaboriamo bene, il ghiaccio si frantumerà. Le persone saranno salvate se comprendono la verità e lasciano il Partito. Se non ci arrendiamo credo che sempre più persone verranno salvate.”

Versione cinese