(Minghui.org) Tutto sembrava andare storto nella vita della signora Huang, le sue finanze erano minime, aveva una salute terribile e aveva perso i contatti con la sua famiglia. La sua vita ha finalmente preso una svolta positiva il giorno in cui ha frequentato una lezione del Falun Gong. Oggi è una persona libera da debiti, sana e felice.

Il lutto come stimolo per trovare risposte

La signora Huang Rui-Er aveva sempre creduto nel mondo spirituale e crescendo aveva ammirato le eroine dei romanzi di arti marziali. Da adulta è diventata un’insegnante di scuola elementare e ha incontrato suo marito. La sua vita sembrava promettere bene.

Tuttavia, nel 1995, quando aveva 30 anni, sua madre è morta all’improvviso provocandole una tristezza tale da mettere in discussione il significato della vita. Ha cercato di alleviare il suo animo attraverso l’arrampicata delle principali montagne di Taiwan, eppure ogni volta che raggiungeva una vetta e osservava quello che giaceva sotto di lei, sentiva crescere un vuoto.

Una volta è salita a 5.000 metri sul livello del mare in Himalaya, per visitare un tempio buddista tibetano, sperando di trovare dei veri insegnamenti, ma non ha trovato quello che aveva in mente.

Raggiungere il fondo

Quando arrampicava, Huang aveva difficoltà ad addormentarsi nei rifugi sulle montagne e doveva assumere dei sonniferi e quando ha cercato di smettere di prendere le pillole, ha sviluppato una grave insonnia. Le sue mani e i suoi piedi erano sempre freddi. Indipendentemente da quante coperte usava di notte, sentiva sempre freddo e doveva alzarsi e bere degli alcolici per riscaldarsi. Ha iniziato a essere vegetariana, provando vari rimedi popolari, ma la sua salute è peggiorata.

Nel 1998, ha dato alla luce il suo unico figlio ma in seguito ha sofferto di depressione post-parto. A peggiorare le cose, lei e suo marito sono stati truffati da un gruppo religioso, avevano accettato di comprare una stanza di meditazione in un tempio che si è rivelata avere esosi costi nascosti. Alla fine hanno dovuto sborsare oltre 10 milioni di dollari di Taiwan (circa 300 mila euro). Per riuscire a pagare l’ipoteca sulla proprietà acquistata tramite il falso gruppo religioso, la loro casa è stata sequestrata dai tribunali e dopo aver negoziato con la banca, ogni mese metà dei loro stipendi veniva detratta.

Questa condizione di vita estenuante, sia fisicamente che finanziariamente, è andata avanti per una dozzina di anni e la signora Huang non pensava ci fosse una via d’uscita dalla miseria.

Vedere la luce dell’alba

La signora Huang Rui-Er mentre esegue la meditazione del Falun Gong

La signora Huang ha incontrato il Falun Gong nel 2007. All’epoca suo figlio era in quarta elementare ed era stato punto da alcuni calabroni a scuola; aveva il viso gonfio e livido e non riusciva a mangiare nulla. Insieme a suo marito hanno portato il bambino in un ristorante vegetariano che gli piaceva frequentare, sperando che mangiasse qualcosa. Il proprietario, vedendo la situazione del ragazzo, è andato in cucina a cucinare dei noodles e gentilmente ha convinto il figlio a mangiare, raccontandogli alcune storie. I racconti narravano la storia di Sakyamuni nei suoi anni giovanili e altre storie sulla cultura e sui valori tradizionali. Il bambino ha apprezzato le storie e mangiato tutto il cibo. Mentre il figlio ascoltava le storie che il gestore gli raccontava, il gonfiore sulla testa e i lividi si attenuavano sempre più, così la signora Huang ha pensato che l’uomo avesse delle abilità soprannaturali.

Il giorno dopo sono tornati al ristorante e il proprietario ha dato loro tre libri del Falun Gong: Zhuan Falun, Hong Yin e La Grande Via del Compimento della Falun Dafa. Dopo aver letto il libro principale, lo Zhuan Falun, Huang non avrebbe potuto essere più contenta: “L’ho trovato, il vero metodo di coltivazione che ho sempre sognato. Adesso ho un maestro!”

Il risentimento e la depressione che avevano seguito la donna per anni lentamente sono svaniti.

La famiglia di Huang andava spesso a casa del proprietario del ristorante per studiare gli insegnamenti del Falun Gong, hanno anche partecipato per sei volte alla conferenza di nove giorni. La prima volta che hanno partecipato, durante il secondo giorno della conferenza, l’occhio celeste del figlio di 10 anni si è aperto. Il bambino, tornato a casa, ha detto: “Mamma, guarda! Ci sono Falun dappertutto! Tutti di diversi colori e dimensioni e volano in tutto il nostro soggiorno!”

Quando la signora Huang ha provato per la prima volta il secondo esercizio del Falun Gong, ha sentito una forza che cercava di separarle le braccia e ha dovuto costantemente cercare di tenerle nella giusta posizione. Suo figlio le ha detto che aveva visto emergere un flusso di energia oscura dalla sua testa che voleva divaricarle le braccia.

Tutto si sistema

Prima di praticare la Falun Dafa, Huang non era riuscita a liberarsi dalla depressione iniziata dopo la nascita di suo figlio. Si sentiva come se avesse un qualcosa proveniente dalla falsa religione precedente e che accumulava sostanze nere attorno al suo corpo. Si sentiva inferiore, sapeva di avere debiti e che la gente la evitava perché era strana. Spesso era in uno stato di trance e si faceva quasi del male. Si era quasi completamente allontanata dai suoi parenti ma dopo aver iniziato a praticare il Falun Gong, ha smesso di avere questi stati di vuoto ed è diventata più lucida e sveglia: “Potevo chiaramente sentire il Maestro che purificava il mio corpo. La mia carnagione è diventata luminosa e dopo aver partecipato alle lezioni di nove giorni per sei volte, il qi nero che proveniva dallo spirito possessore era sparito e mi sentivo più energica che mai”.

Dopo aver praticato la Falun Dafa, non aveva più bisogno di sonniferi per addormentarsi e dormiva profondamente. La sua depressione e le altre malattie sono scomparse; poi è arrivata una grande opportunità e un acquirente ha accettato di acquistare la proprietà che aveva gravato sulla famiglia per così tanto tempo. Il loro debito è stato ripagato. Huang ha detto: “Il peso che è gravato sulle mie spalle per più di un decennio è stato finalmente eliminato”.

Anche la sua famiglia d’origine ha beneficiato della sua pratica, Huang si è infatti offerta d’aiutare suo fratello minore nella cura del padre gravemente malato. Portava regolarmente il padre in ospedale per gli esami e l’uomo un giorno ha detto: “Ho riavuto mia figlia ed è migliore di prima”. Le sue amiche, i vicini e i parenti hanno iniziato tutti ad andare d’accordo con lei.

Aumentare la consapevolezza del Falun Gong

La signora Huang (prima a sinistra) al Lake Compassion (Ci Hu) nel dicembre 2019, dove parla ai turisti cinesi della verità sulla persecuzione del Falun Gong

Dopo l’inizio della persecuzione del Falun Gong nel luglio 1999, i praticanti hanno raccontato instancabilmente alla gente del mondo cosa stia succedendo e Huang non fa eccezione. Nel 2013 si è unita ad altri praticanti al Lake Compassion (Ci Hu) aiutando i turisti cinesi a comprendere la natura malvagia e i crimini commessi dal PCC. Molti di loro, con il suo aiuto, hanno lasciato il PCC e le sue organizzazioni affiliate.

All’inizio del 2020, a Taiwan, dopo lo scoppio della pandemia di coronavirus, il turismo si è fermato e Huang ha iniziato a chiarire la verità al telefono.

Nelle sue telefonate in Cina, ha parlato con molte persone che credevano ancora nella propaganda del PCC sul Falun Gong. Ad aprile, ha parlato con un giovane, raccontandogli che il Falun Gong si è già diffuso in più di 100 Paesi e regioni, che la autoimmolazione di Piazza Tiananmen era una bugia del PCC per diffamare il Falun Gong e che il comportamento del PCC di fronte al coronavirus ha mostrato la natura malvagia dello stesso. La chiamata è caduta sei volte nel corso della conversazione ma ogni volta che richiamava, il giovane rispondeva. Alla fine Huang ha detto: “Sei stato in grado di rispondere al telefono ogni volta che ho richiamato. Significa che questa è la tua opportunità di lasciare le organizzazioni del PCC. Chissà, forse nella mia prossima chiamata deciderai di dimetterti? Mi sentirò meglio sapendo che sarai al sicuro dopo aver lasciato il PCC”. Il giovane ha quindi accettato e si è dimesso dall’organizzazione usando uno pseudonimo.

Il mese scorso, dopo che un anziano ha lasciato il PCC, Huang lo ha sentito dire al telefono: “Il paradiso ci ha benedetti con un grande regalo!” La signora Huang ha pensato che ci fosse qualcuno accanto a lui e ha detto: “Anche tua moglie deve mettersi al sicuro!” Sua moglie ha risposto prontamente e accettato di dimettersi: “Anche mia figlia e mio figlio sono qui. Siamo tutti membri del PCC e tutti vogliamo dimetterci”. L’uomo era così felice e ha detto: “Ringrazio il Signore per aver dato a tutta la nostra famiglia un grande regalo! Grazie! Grazie!”

Versione cinese