(Minghui.org) Prima di iniziare a praticare la Falun Dafa alla fine di agosto del 1994, ero in cattive condizioni di salute.

La tensione muscolare lombare cronica mi tormentava. Per sdraiarmi dovevo abbassarmi, fermarmi e poi continuare a poco a poco. Cambiare posizione a letto era ancora più difficile; mi ci voleva del tempo semplicemente per girarmi.

Una volta ho avuto una gravidanza extrauterina. Una delle mie tube di Falloppio si è rotta e ho iniziato a sanguinare. Sulla strada per l'ospedale ho perso conoscenza tre volte. Il primario del reparto di ostetricia temeva che non ce l'avrei fatta. Non avevo pressione sanguigna e il mio cuore ha smesso di battere, ma respiravo ancora. Poiché la mia tuba di Falloppio si era rotta, avevo l'addome pieno di sangue. Nondimeno ero cosciente! Dato che il mio addome era pieno di sangue, i medici non potevano farmi un'anestesia spinale e hanno dovuto iniettarla nell'addome. Durante l'operazione ho potuto sentire il chirurgo che mi apriva e ho pianto forte. Volevo morire, il dolore era davvero forte.

L'eccessivo sanguinamento e le trasfusioni hanno peggiorato la mia asma. Ho provato a curarmi sia con la medicina occidentale che quella cinese, ma nulla ha funzionato. Ho avuto un enfisema e sono stata in ospedale ogni estate per cinque anni consecutivi.

Il medico mi ha suggerito di andare in pensione anticipatamente, tuttavia al momento avevo solo trentadue anni. Le ho detto che in quel caso non avrei potuto permettermi di comprare i medicinali. La dottoressa ha scritto una lettera al capo della mia compagnia e in risposta mi è stato assegnato un incarico meno stressante – dovevo occuparmi delle pulizie nello spogliatoio delle donne.

Vivevo lontano, quindi mi ci volevano cinquanta minuti di bici per andare al lavoro. Una volta arrivata, dovevo riposare per un po' prima di poter fare qualsiasi cosa, ma a quel punto i miei colleghi avevano già finito di fare le pulizie.

Ero disperata e sentivo che la vita era troppo dura. Ho persino pensato al suicidio, ma mio figlio aveva solo cinque anni e non riuscivo a immaginare come sarebbe sopravvissuto senza una madre. Col viso pieno di lacrime, ho deciso di sopportare per il suo bene.

“Ora ho il Maestro!”

Un giorno, un'amica mi ha detto: “Dovresti praticare la Falun Dafa. I coltivatori seguono i principi di Verità, Compassione e Tolleranza per essere brave persone”. Le parole Verità, Compassione e Tolleranza mi hanno toccato il cuore – mi facevano sentire davvero bene. Il giorno dopo sono andata in un sito di pratica per imparare gli esercizi. Poco tempo dopo mi sono sentita molto più forte e ho avvertito qualcosa che girava sulla punta di ciascuna delle mie dita. La mia amica praticante mi ha detto che il Maestro mi aveva dato il Falun e che il Falun stava aggiustando il mio corpo.

Da allora sono sempre stata volenterosa e desiderosa di lavorare; finivo le pulizie prima ancora che i miei colleghi iniziassero. Erano tutti sorpresi! Ho detto loro che stavo praticando la Falun Dafa e che avevo recuperato la salute. Gli ho inoltre ringraziati per avermi aiutato in passato.

Davvero sorprendente!

Due mesi dopo ho sentito che il Maestro avrebbe tenuto una serie di lezioni della Falun Dafa a Guangzhou. Un giorno, dopo la pratica, un anziano praticante di nome Mei (pseudonimo) ci ha raccontato una storia su un altro praticante di nome Bo (pseudonimo).

Bo aveva recentemente accusato i sintomi di un ictus ed era in ospedale. Mei è andato a trovarlo e gli ha chiesto se voleva andare alla lezione del Maestro a Guangzhou. Il costo del biglietto era 50 yuan. Bo ha accettato; ha quindi preso 50 yuan dalla tasca e li ha dati a Mei. Mei era scioccato: “Vedi! Adesso stai bene. Hai potuto tirare fuori i soldi dalla tasca... puoi muovere la mano!”. Dopo essersi ripreso dalla sorpresa, Bo ha detto: “Sì! Sto bene. Non resterò qui. Voglio uscire per fare gli esercizi. Sorprendente!”. Eravamo tutti felici per Bo e meravigliati della compassione del Maestro.

Il Maestro ha detto:

“Forse tutti voi avete sentito questo detto del Buddismo: «Quando emerge la natura di Budda, essa scuote il Mondo delle Dieci Direzioni». Chiunque la veda aiuterà questa persona e la aiuterà incondizionatamente. La Scuola Buddista ritiene che non vi siano condizioni da porre nell’offrire la salvezza alla gente, va fatto a qualunque costo, si può aiutarla incondizionatamente. Per questo possiamo fare molte cose per i nostri studenti.”(Prima lezione, Zhuan Falun)

Ho quindi preso dieci giorni di ferie per assistere alle lezioni a Guangzhou.

“Il Maestro è qui!”

Avevamo appena preso posto nello stadio di Guangzhou quando ho sentito dire: “Il Maestro è qui!”. Tutti hanno iniziato ad applaudire e ho visto il Maestro. Era un giovane alto, bello e con un viso gentile. Mentre camminava verso il centro dello stadio ha sorriso a tutti. Ha quindi tirato fuori un pezzo di carta dalla tasca e, dopo averlo messo sul tavolo, ha cominciato a tenere la lezione. Tutti si sono immediatamente zittiti e messi ad ascoltare. Sono rimasta stupita e ho pensato: “Come può un posto di queste dimensioni che ospita diverse migliaia di persone diventare silenzioso in così poco tempo? Il potere del Maestro è davvero grande!”.

Dopo la prima lezione il Maestro ha detto che avrebbe purificato i nostri corpi ed eliminato le sostanze cattive. Ci ha detto di alzarci e di battere a terra prima il piede sinistro e poi quello destro. Quando è arrivato il nostro turno, il Maestro ha agitato la mano da destra a sinistra e ha detto: “Tirate”. Ha quindi afferrato le sostanze cattive con la mano e poi ha sbattuto la sua mano sul terreno. Mentre si alzava, ho visto una massa di materia nera sul terreno che ha iniziato a spandersi sempre più velocemente, diventando più grande. Il Maestro ha quindi sollevato il piede e calpestato la sostanza nera così velocemente che in pochi istanti non è rimasto più nulla. Ho potuto vedere tutto molto chiaramente.

“Guardate, il grande Falun!”

La mattina del terzo giorno ho sentito una ragazzina in albergo dire: “Venite a vedere! C'è una grande ruota che gira nel cielo!”. Tutti noi siamo usciti dalle nostre stanze per guardare. Alcuni potevano vedere un grande Falun, altri ne vedevano uno più piccolo e altri ancora non vedevano niente. Ho visto un Falun (Ruota della Legge) di quasi due metri di diametro. Stava girando nel cielo e il colore di sfondo cambiava continuamente; era stupendo! La ragazza ha poi detto: “Guardate, il Maestro è seduto lassù!”. Tutti erano di buon umore.

Nella lezione pomeridiana, quando il Maestro ha parlato dell'argomento della possessione, ha detto:

“La possessione è sparita. Nei corsi precedenti, l’abbiamo già fatto per loro. Abbiamo già fatto queste cose e le abbiamo liberate da tutti gli spiriti che le possedevano.” (Terza lezione, Zhuan Falun)

Ho potuto vedere che l'aria in tutto lo stadio era insolitamente torbida e annebbiata.

Il Maestro mi ha ringiovanito!

Prima del settimo giorno di lezione il nostro autobus è arrivato un po' in anticipo. Appena arrivati sono andata in bagno e quando sono tornata, un praticante ha detto: “Subito dopo che te ne sei andata, è venuto il Maestro. L'abbiamo incontrato di persona”. Sono rimasta scioccata nel sentirlo e me ne sono dispiaciuta moltissimo.

Dopo che la lezione è iniziata, mi sono concentrata sul volto del Maestro e ho notato che la sua pelle era molto delicata, come quella di un bambino. Anche se ero al secondo piano, potevo vederlo come se fossi di fronte a lui; potevo vedere molto chiaramente. Il Maestro sembrava molto giovane.

Più tardi mi sono resa conto che, mentre mi meravigliavo di quanto sembrasse giovane il Maestro, lui aveva purificato il mio viso. Sembravo ringiovanita di dieci anni! Quando sono tornata a casa da Guangzhou, i miei cugini hanno detto: “Non sei andata a Guangzhou per niente! Sei in salute e sembri molto più giovane. La tua pelle non era così; ora è chiara e luminosa. Sembri piena di energia! È piacevole sentirti parlare e sento che il tuo campo energetico è particolarmente buono”.

L'ultimo giorno il Maestro ha fatto grandi gesti con le mani ed io mi sono sentita molto a mio agio, felice e sicura. Gli altri praticanti hanno detto che il mio lato consapevole capiva il significato dei grandi gesti con le mani.

Il Maestro ci ha dato davvero tanto. Veniamo purificati sia fisicamente che mentalmente e i nostri standard morali sono migliorati. Sono passati più di veni anni da quando ho partecipato alle lezioni del Maestro, ma ogni volta che ci penso, mi sembra che sia successo proprio ieri.

Il Maestro ha detto:

“Penso che chi può ascoltare direttamente il mio insegnamento degli esercizi e della Fa sia veramente... più avanti vi renderete conto di quanto questo periodo di tempo sia stato veramente prezioso. Naturalmente, noi crediamo nella predestinazione karmica: ognuno di voi è seduto qui grazie a una predestinazione karmica.” (Prima lezione, Zhuan Falun)

Poiché abbiamo un destino così grandioso e abbiamo fatto un voto, dobbiamo essere diligenti nella pratica reale. Dobbiamo fare bene le tre cose, tenere il passo con il processo di rettifica della Fa e tornare a casa con il Maestro.

Versione cinese