(Minghui.org) Stavo uscendo dalla banca dopo aver pagato una cambiale, quando ho visto un mio vecchio conoscente, che era un direttore d’azienda, e ho pensato che non dovessi perdere l’opportunità di chiarire la verità sulla Falun Dafa.

Rompere il ghiaccio

Erano passati 20 anni dall’ultima volta che ci eravamo incontrati e non mi ha riconosciuta. Mentre stava per salire in macchina l’ho salutato e mi sono presentata. Gli ho chiesto se avesse un minuto per parlare e lui ha risposto: “Sì, ma fa così freddo fuori. Vieni a sederti nell’auto!”

Mi sono seduta sul sedile posteriore e ho detto: “È il destino che ci ha fatto incontrare oggi. Sono passati così tanti anni dall’ultima volta che ci siamo incontrati. Ho qualcosa di importante da dirti. Hai sentito parlare dell’importanza di dimettersi dal Partito Comunista Cinese (PCC) per essere al sicuro?”

Lui ha risposto: “Sì. Posso affermare che sei una persona gentile, ma non essere contro il PCC!”

Ho risposto: “Questa pandemia sta prendendo di mira il PCC. Un debito deve essere pagato... una vita che è stata tolta deve essere ripagata”.

Ho elencato molti dei crimini del PCC da quando ha preso il potere nel 1949, come la campagna per sopprimere i controrivoluzionari, le campagne dei Tre anti e dei Cinque anti, il movimento anti-destra, il Grande balzo in avanti e i tre anni di carestia che seguirono, la Rivoluzione Culturale, il massacro di Piazza Tienanmen, la persecuzione del Falun Gong (noto anche come Falun Dafa) e altri.

Gli ho spiegato che innumerevoli persone buone sono state danneggiate e che più di 80 milioni di vite innocenti sono state perse, perciò come potrebbe il Cielo risparmiarlo? Sicramente il Cielo lo distruggerà. Inoltre, gli ho ricordato che, se in passato avesse aderito a qualcuna delle organizzazioni del Partito, sarebbe stato ritenuto responsabile di una parte dei suoi crimini.

L’inganno dell’auto-immolazione

Poi gli ho parlato della messa in scena dell’ auto-immolazione in Piazza Tienanmen. Ho detto: “Per diffamare il Falun Gong, il 23 gennaio 2001 il PCC ha fabbricato l’incidente dell’auto-immolazione in Piazza Tienanmen, sostenendo falsamente che i praticanti del Falun Gong si fossero dati fuoco. Questo è stato fatto per incitare le persone a odiare la disciplina spirituale e giustificare la persecuzione”.

“Nel video, si vede un uomo, tale Wang Jindong, seduto tra le fiamme. Tuttavia, dopo che il fuoco era stato spento la bottiglia di Sprite piena di benzina tra le sue gambe era ancora intatta, così come i suoi capelli e le sue sopracciglia. Come si può spiegare tutto questo?”

“Il video mostra che Liu Chunling è stata uccisa all’istante dopo essere stata colpita da un grosso oggetto contundente da qualcuno in piedi nelle vicinanze. Stando alle supposizioni, sua figlia Liu Siying è stata sottoposta a una tracheotomia, ma è stata in grado di parlare e cantare chiaramente durante un’intervista con i media quattro giorni dopo! Anche molti altri dettagli sfidano il buon senso!”

“Una menzogna così grande può comunque ingannare le persone di cui il PCC si è preso gioco per molti anni! Ma ce ne sono ancora alcune che possono vedere chiaramente la verità!”

La pratica della Falun Dafa

Ho continuato: “Il Falun Gong è una pratica della Scuola Buddista che si concentra sui principi di Verità, Compassione e Tolleranza, e che insegna alle persone a essere buone e a pensare prima agli altri. Solo 7 anni dopo la sua introduzione nel 1992, c’erano circa 100 milioni di persone in tutto il Paese che lo praticavano. All’epoca, un sondaggio ha concluso che il Falun Gong era benefico e che il 97% di coloro che lo praticavano sperimentava un miglioramento della propria salute”.

Gli ho detto che il Falun Gong si è ora diffuso in più di 100 Paesi in tutto il mondo e che il libro Zhuan Falun è stato tradotto in oltre 40 lingue. Il Falun Gong è tenuto in grande considerazione e ha ricevuto più di 3.500 tra proclami, risoluzioni e lettere di sostegno in tutto il mondo.

Ho affermato: “Se lasci il PCC, la Lega della Gioventù Comunista e i Giovani Pionieri, la tua vita non apparterrà più allo spettro malvagio comunista e sarai libero dalla sua presa!”

Raccontare la mia storia

Ho fatto un momento di pausa e poi gli ho raccontato di me. Ha detto: “Sono nata in una famiglia di militari. Ero di bell’aspetto, ho ricevuto un addestramento accademico di danza e cantavo e disegnavo abbastanza bene. Ero la cocca dei miei genitori e ricevevo molti complimenti da amici e parenti. Quando sono cresciuta, grazie all’elevato punteggio scolastico ho trovato un lavoro invidiabile”.

“Tuttavia ero in cattive condizioni di salute e ogni giorno dovevo essere accompagnata al lavoro e riportata indietro; ero esausta e non appena tornavo a casa dovevo riposare. Tutte le mie malattie sono però scomparse dopo che ho iniziato a praticare il Falun Gong e da allora non ho mai preso un solo giorno di malattia al lavoro”.

“A causa della mia prestazione eccezionale, l’azienda in cui lavoravo mi ha dato un premio. Sono stata nominata ‘Impiegata modello’ a livello cittadino e la mia storia è finita sui giornali. I miei supervisori hanno detto: ‘Tutti i praticanti del Falun Gong che lavorano qui sono i migliori; hanno il miglior carattere e un’eccellente professionalità, sono i migliori dipendenti e occupano le posizioni più alte”.

“Quando, quell’anno, il fiume Yangtze è straripato, ho donato un mese di stipendio all’area colpita dal disastro e sono stata elogiata dal Dipartimento per la Pubblicità del Comitato municipale del Partito. Non credo che questo significhi essere contro il PCC, non credi?”

“Tuttavia, dal 20 luglio 1999, Jiang Zemin, il leader del PCC di allora, e il suo gruppo di criminali stanno perseguitando il Falun Gong. Poiché credo in Verità, Compassione e Tolleranza e mi sono rifiutata di rinunciare alla mia fede, sono stata rimossa dalla mia posizione e retrocessa ad addetta alle pulizie. Ma non ho dato importanza al lavoro che svolgevo e ho fatto del mio meglio nel pulire bene ogni ufficio”.

“L’Ufficio 610 non si è fermato qui. Mi hanno mandato a una sessione di lavaggio del cervello dopo l’altra, così come in centri di detenzione e campi di lavoro forzato, nel tentativo di ‘trasformarmi’. Di conseguenza la mia mente e il mio corpo sono stati gravemente danneggiati e non sono stata in grado di prendermi cura di me stessa”.

“L’Ufficio 610 ha fatto sì che la mia azienda mandasse delle persone a controllarmi 24 ore su 24. Mi hanno persino molestato nei fine settimana; hanno occupato la mia casa e mi hanno persino seguito in bagno”.

“Il mio stipendio è stato trattenuto. Poiché mi sono rifiutata di lasciarmi trasformare, il Comitato per gli Affari politici e legali ha collaborato con l’Ufficio 610 per costringere il mio datore di lavoro a sospendermi. Spesso mi molestavano chiamandomi nel cuore della notte. Agenti in borghese mi seguivano ogni volta che uscivo e le autorità venivano a saccheggiare la mia casa da un momento all’altro”.

“Mio marito era spaventato e stressato e alla fine ha contratto una malattia cardiaca; nostro figlio viveva nella paura. L’Ufficio 610, il Dipartimento di Polizia e il mio datore di lavoro chiamavano sempre per primo mio marito”.

“Mio marito mi capiva. Era il secondo in comando dove lavorava ed era un talento raro. Tuttavia sotto tale pressione interna ed esterna non è stato più in grado di proteggermi e, incapace di sostenere il peso della situazione, è morto, lasciandomi sola a badare a nostro figlio”.

“Da allora in poi durante una delle qualsiasi cosiddette date sensibili e le festività, il mio datore di lavoro, istigato dal PCC, non solo mi ha perseguitato, ma ha anche chiamato la scuola di mio figlio per molestarlo e intimidirlo”.

“Per 18 anni, fino alla pensione, ho lavorato ma non sono stata pagata; tuttavia siamo riusciti a sopravvivere. Non ce l’avrei fatta se non fosse stato per il forte sostegno spirituale della Falun Dafa. In seguito, tutti coloro che mi hanno perseguitato sono stati puniti”.

I crimini del PCC

Ho detto: “Il Falun Gong insegna alle persone a essere buone e la Dafa è qui per salvare le persone. Ma il PCC ci perseguita, ci imprigiona, ci tortura e preleva i nostri organi per alimentare il rimunerante mercato dei trapianti”.

“Il PCC ha commesso molti peccati. Si può permettere che continui a esistere a lungo? Se l’umanità non farà qualcosa a riguardo, lo farà il Cielo. Vale a dire, il Cielo distruggerà il PCC! Più di 370 milioni di cinesi hanno già lasciato il Partito Comunista, la Lega della Gioventù Comunista e i Giovani Pionieri”.

“Prenditi un momento per pensarci. La scelta tra la catastrofe e la salvezza è una questione di vita o di morte... non è uno scherzo! Ma quante persone si preoccupano di ascoltare questi avvertimenti mentre si godono le loro vite piene di comodità? Questa è la cosa importante che volevo dirti!” Alla fine, il direttore ha accettato di dimettersi dal PCC.

Gli ho detto: “Assicurati di ricordare le frasi: ‘La Falun Dafa è buona’ e ‘Verità, Compassione e Tolleranza sono buone’. Se conserverai queste parole nel tuo cuore e le reciterai spesso, sarai risparmiato da questa grande calamità e avrai un futuro luminoso”.

Quando gli ho chiesto se avesse letto i Nove Commentari sul Partito Comunista, ha risposto di no, quindi gli ho promesso di consegnargliene una copia a casa sua.

Mi ha guardato da vicino e alla fine ha detto: “Caspita, sei tu! Adesso mi ricordo di te. Dopo tanti anni, sembri ancora giovane e bella”.

Ho risposto: “Devi aver sentito che sono stata perseguitata, giusto? Tutto quello che ho detto è vero, non credi?” Lui ha annuito e ha detto: “Sì, so tutto a riguardo. Come posso aiutarti?” Ho risposto: “Finché sarai al sicuro e avrai un futuro luminoso, io sarò felice. Adesso è buio e ho parlato per più di un’ora... tolgo il disturbo così puoi tornare a casa”.

Prima di congedarmi ho detto: “Lascia che ti canti una canzone che è stata scritta e composta dal Maestro della Falun Dafa per la Shen Yun Performing Arts, le cui 7 compagnie girano il mondo ogni anno e sono molto apprezzate da celebrità e VIP di tutto il mondo”.

Così ho cantato questo brano:

“Il caos nel mondo, come un edificio pericolante

Il disastro si avvicina, la gente ignara non se ne preoccupa

Scuotendo il capo e ritraendo le mani, rifiutano la verità

Parole buone e premurose non li fanno riconsiderare

Non chiediamo nessuna ricompensa e non abbiamo mire alcune

È per salvarvi quando il disastro arriverà

Non dimenticate perché siete venuti in questo mondo

Ci sono ragioni per le ere di reincarnazioni

La vita non è per odio ed emozioni

Calmate la vostra mente e date uno sguardo

La Fa che tutti gli esseri hanno atteso è arrivata

La verità vi aiuta a dissipare confusione e preoccupazione”
(“Con calma date uno sguardo”, Hong Yin III)

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell’articolo e sia presente un collegamento all’articolo originale

Versione cinese