(Minghui.org) Tutti i fine settimana, vicino al centro storico di Stoccolma a Mynttorget, i praticanti della Falun Dafa di Svezia tengono delle attività per introdurre la disciplina spirituale ed aumentare la consapevolezza sulla persecuzione che dura da ventidue anni, da parte del Partito Comunista Cinese (PCC). Le dimostrazioni si compongono in diverse rappresentazioni, dagli esercizi del Falun Gong, nel distribuire le informazioni mediante gli opuscoli e la raccolta firme. Nonostante la diffusa situazione pandemica, la zona era piena di gente, impegnata negli acquisti di Natale e di Capodanno.

Ogni fine settimana di dicembre, i praticanti tengono delle attività per chiarire la verità a Mynttorget vicino al Palazzo del Parlamento nel centro di Stoccolma

La gente firma la petizione per condannare la persecuzione della Falun Dafa

La gente si ferma e legge i tabelloni e parla con i praticanti per conoscere la pratica

La musica per esercizi è meravigliosa”

“Oh! Da dove viene questa musica?”, ha chiesto Erik, che stava passando accanto ai praticanti, in un freddo venerdì pomeriggio, “Sembra provenire da un cielo lontano, e con dolcezza attraversa la sommità della mia testa e passa per il cuore… è così meravigliosa”.

Quando gli è stato detto che sentiva la musica degli esercizi della Falun Dafa, ha accettato un volantino da un praticante, ed ha affermato: “Questo esercizio è decisamente straordinario… devo conoscerlo meglio”. Ha anche detto che la Falun Dafa ha portato calore e luce in una fredda giornata invernale.

Il praticante gli ha mostrato il link sul volantino ed ha spiegato che poteva scaricare la musica e i libri direttamente dal sito web della Falun Dafa. Erik si è rivelato piacevolmente sorpreso ed ha promesso che sicuramente avrebbe letto le informazioni e scaricato la musica. Ha sostenuto che in questa attuale società complessa e caotica, la Falun Dafa dona alle persone un senso di tranquillità e pace.

Un uomo svedese di mezza età e sua figlia si sono seduti su una panchina accanto all’area dell'attività, hanno osservato ed emulato i movimenti delle mani dei praticanti mentre eseguivano il quinto esercizio.

Prima di allontanarsi, ha chiesto a un praticante, in dettaglio, l'ora e il luogo di pratica del gruppo di Stoccolma.

Ha confessato che si sentiva molto bene mentre osservava lo svolgimento del quinto esercizio meditativo: “Sono certo che la Falun Dafa è molto buona. Non sono mai stato interessato al qigong e sinceramente non capisco cosa mi sia successo oggi… stavo ascoltando la musica e improvvisamente ho sentito il bisogno di imparare la Falun Dafa… e soprattutto di confidare le mie intenzioni”.

Bambino svedese: “Il PCC perseguita le brave persone, è troppo malvagio!”

Un tabellone informativo ha attirato l'attenzione di un giovane ragazzo svedese. Una foto mostrava due agenti di polizia cinesi che afferrano selvaggiamente una praticante. Questa immagine “cruda” ha interrotto la passeggiata del ragazzo: “Voglio conoscere meglio ciò che è successo… perché la stanno maltrattando?”. Nel frattempo, le sue due sorelle hanno richiamato l’attenzione della madre che camminava più avanti.

A questo punto, un praticante ha chiarito a tutta la famiglia i fatti incresciosi riportati sui tabelloni. Ha spiegato che la Falun Dafa insegna alle persone a praticare i principi di Verità, Compassione e Tolleranza, tuttavia, il governo del PCC perseguita ingiustamente i praticanti il Falun Gong… chi non si allinea alle disposizioni del regime rischia l'arresto, come dimostra la donna sul tabellone.

I praticanti del Falun Gong, inoltre, vengono imprigionati e uccisi mentre viene a loro eseguito il prelievo forzato di organiapprovato dal PCC e sancito dallo Stato. Innumerevoli praticanti in Cina hanno subito ogni tipo di tortura a causa della loro fede. La persecuzione ha portato alla distruzione di innumerevoli famiglie ed hanno lasciato i figli senza casa. I praticanti, all'estero, espongono i crimini del regime comunista per fermare la persecuzione.

L'intera famiglia ha ascoltato attentamente e subito ha firmato la petizione contro la persecuzione. Il ragazzo ha detto: “Il PCC perseguita le brave persone. È troppo malvagio”. Ha assicurato che avrebbe raccontato ai suoi insegnanti e ai compagni di classe questi drammatici avvenimenti.

Insegnante: “Il vostro coraggio di spiegare la verità è ammirevole”

Sabato 18 dicembre scorso, un'insegnante di Berlino, Germania, ha chiacchierato con i praticanti ed ha detto di aver imparato molto da questo evento per chiarire la verità. I praticanti hanno risposto alle sue domande sulla Falun Dafa e consegnato gli opuscoli informativi sulla persecuzione da parte del PCC, incluso un CD dei Nove Commentari sul Partito Comunista.

Ha detto: “Grazie per avermi fatto conoscere la vera situazione in Cina. Sono tutte informazioni preziose”.

Ha spiegato il perché porta un nome cinese e quanto gli piace la cultura tradizionale cinese. Ha molti studenti e amici cinesi, quindi è particolarmente interessata alla situazione cinese.

Ha aggiunto: “Spesso, con gli studenti della mia classe, non manca occasione per parlare della persecuzione dei diritti umani e delle religioni in Cina. Oggi ho appreso una ulteriore verità sulla Falun Dafa, il che ha reso il mio pensiero più chiaro”.

Ha sostenuto che, oggigiorno, le informazioni sui social media sono così complicate che è difficile distinguere il vero dal falso. Ma, oggi ha avuto la possibilità di toccare con mano la realtà dei fatti, rivelati dal continuo ed instancabile lavoro dei discepoli della Dafa, e questo per lei è stato illuminante.

Infine, ha detto: “Ora, percepisco l'inimmaginabile sofferenza vissuta dai praticanti in Cina. Il vostro coraggio nell'esporre la persecuzione da parte del PCC è ammirevole. Voi siete persone dai cuori gentili e sinceri, e diffondete la verità, ma sfortunatamente niente di tutto questo è stato riportato dai media… questa è la dura realtà”.

Vogliamo che molte persone prendano posizione contro la persecuzione”

Il giorno prima di Capodanno, sono passati alcuni turisti e persone del luogo, più del solito. Molti si sono fermati a leggere i tabelloni informativie a conoscere i motivi dell'evento. Ci sono stati anche dei momenti in cui le persone hanno fatto la fila per firmare la petizione.

Una coppia di mezza età austriaca si è fermata davanti ai tabelloni, e dopo aver letto attentamente tutte le informazioni hanno parlato con un praticante.

Una coppia austriaca auspica un grande presa di coscienza per condannare la persecuzione

Si è scoperto che la coppia ha visto un film sulla storia del Partito Comunista degli ultimi cento anni, e questo l’ha lasciata rattristata. Il signore ha detto: “Questo film è stato realizzato molto bene, con molta obbiettività, e mostra tanti episodi che espongono la storica repressione e persecuzione dei buddisti, e di tutti gli uomini di fede da parte del Partito Comunista, inclusi i praticanti della Falun Dafa… tutto questo è inammissibile!”.

La coppia è convinta che tutti nel mondo hanno bisogno di apprendere la verità. Hanno detto che è di estrema importanza utilizzare questo modo pacifico e razionale di esporre i crimini del PCC in modo che tutti possano riconoscere la sua natura malvagia.

Hanno assicurato che quando sarebbero tornati in hotel avrebbero firmato la petizione direttamente online ed allo stesso modo avrebbero approfondito sulle cause della persecuzione. Si augurano che tutte le società civili prendano una posizione netta per condannare la persecuzione, e per eliminare definitivamente il comunismo dalle sue radici.

Gli studenti cinesi rinunciano al PCC

Nel pomeriggio del 31 dicembre scorso, due studenti provenienti dalla Cina, in tournée in Svezia, sono passati accanto all’attività dei praticanti. Improvvisamente, gli occhiali di una ragazza si sono rotti e per ovviare al problema hanno chiesto, di tutta fretta, dove potevano farli riparare. Un praticante ha indicato la direzione di un negozio di ottica nelle vicinanze, e, approfittando della situazione, gli ha chiesto se conoscevano la Falun Dafa.

Le ragazze hanno asserito di avere ventuno anni e di studiare in Austria, e di non aver mai avuto modo di conoscerla. Tuttavia, erano particolarmente disposte ad ascoltare i praticanti. Gli è stato spiegato cos'è la Falun Dafa, e i motivi per cui è ancora perseguitata dal PCC, e non solo, le sono state illustrate le violenze e le bugie con cui elimina fisicamente le brave persone. Inoltre, gli è stato spiegato quanto è importante rinunciare all’appartenenza al PCC e alle sue organizzazioni.

Gli studenti hanno ascoltato attentamente, e con l'aiuto del praticante, sono andati sul sito web di The Epoch Times per dimettersi immediatamente dalla Lega della Gioventù Comunista e ai Giovani Pionieri. Più tardi hanno scattato le foto ai numeri del certificato di ritiro. Prima di congedarsi, hanno accettato del materiale informativo in lingua inglese e cinese e una copia dei Nove Commentari sul Partito Comunista.

Scenario: Cos'è la Falun Dafa e perché il PCC la perseguita?

La Falun Dafa (conosciuta anche come Falun Gong) è stata introdotta per la prima volta al pubblico dal signor Li Hongzhi a Changchun, in Cina, nel 1992. La disciplina spirituale è ora praticata in oltre cento tra Paesi e regioni in tutto il mondo. Milioni di persone hanno abbracciato gli insegnamenti basati sui principi di Verità, Compassione e Tolleranza e includono cinque esercizi dai movimenti aggraziati, sperimentando un miglioramento della salute fisica e spirituale.

Il 20 luglio 1999 Jiang Zemin, ex capo del Partito Comunista Cinese (PCC), avvertendo la crescente popolarità della disciplina spirituale come una minaccia all'ideologia atea del PCC, ha emesso l’ordine di perseguitare il Falun Gong.

Negli ultimi ventidue anni Minghui.org ha confermato la morte di migliaia di praticanti del Falun Gong durante la persecuzione, ma si sospetta che il numero effettivo sia molto più alto. Molte altre persone sono state imprigionate e torturate per la loro fede.

Numerose prove dimostrano che il PCC ha ordinato il prelievo forzato di organi da prigionieri di coscienza detenuti, che sono stati assassinati per rifornire l'industria cinese dei trapianti in forte espansione.

Sotto la direzione personale di Jiang, il PCC ha istituito l'Ufficio 610, un'organizzazione di sicurezza extralegale con il potere di scavalcare la polizia ed il sistema giudiziario, la cui unica funzione è quella di portare avanti la persecuzione della Falun Dafa.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione non commerciale è consentita ma richiede l'attribuzione con il titolo dell'articolo e un collegamento all'articolo originale.

Versione cinese