(Minghui.org) Domenica 8 maggio, i praticanti della Falun Dafa di Roma e limitrofi si sono riuniti nella bellissima piazza Largo di Torre Argentina (che racchiude al suo interno l’Area Sacra dove i resti di alcuni templi romani testimoniano la lunga storia della città, nonché, la sua fede antica) per celebrare la Giornata Mondiale della Falun Dafa. Hanno mostrato gli esercizi della Falun Dafa e hanno raccontato alla gente della persecuzione in Cina.

I praticanti del Falun Gong diffondono la verità durante la Giornata Mondiale della Falun Dafa

Dopo quasi due anni di restrizioni ai viaggi a livello mondiale causate dalla pandemia, Roma sta finalmente tornando alla vita. Largo di Torre Argentina è di uno dei luoghi più frequentati dai turisti di tutto il mondo.

Molte persone si sono fermate a guardare mentre i praticanti eseguivano gli esercizi, e alcuni residenti hanno detto che verranno al sito di esercizi di gruppo la domenica mattina per imparare. Dopo aver appreso della data speciale della "Giornata Mondiale della Falun Dafa del 13 maggio", numerose persone si sono congratulate con i praticanti per il 30° anniversario della sua introduzione al pubblico.

Molti praticanti hanno condiviso i cambiamenti positivi che hanno sperimentato grazie alla pratica e hanno espresso la loro sincera gratitudine al Maestro Li.

Alla fine dell’attività, i praticanti hanno fatto una foto gruppo per augurare un felice compleanno al compassionevole e grande Maestro Li Hongzhi

"Praticare la Falun Dafa ha reso la mia famiglia armoniosa"

Francesca ha detto che praticare la Falun Dafa ha reso la sua famiglia armoniosa. Ha detto che quando si è sposata ha immaginato una vita di coppia armoniosa e romantica, sperando che suo marito fosse un marito modello e la sostenesse incondizionatamente. Ma la realtà non era così. Ogni volta che il marito si opponeva a qualcosa o non faceva quello che lei voleva, lei si risentiva e i litigi diventavano frequenti. Alla fine la situazione divenne così grave che pensò addiritturaal divorzio.

Ma studiando la Fa e condividendo con altri praticanti, Francesca si è resa conto di essere egoista, senza mai guardare dentro se stessa. Allo stesso tempo, ha capito che come praticante deve pensare prima agli altri e che non deve imporre le sue idee, neanche se ha ragione.

Così ha abbandonato completamente l'idea di un marito modello, dando invece al suo coniuge maggiore considerazione e libertà. Si è accorta che il marito ha cominciato a cambiare e a fare naturalmente ciò che lei voleva. Una cosa che non era mai successa in tutti gli anni in cui erano stati sposati.

Ora la sua famiglia composta da tre persone è piena di felicità e di risate ogni giorno. Francesca ha ringraziato il Maestro Li Hongzhi e la Falun Dafa dal profondo del cuore per aver reso la sua famiglia così felice.

Comprendere il Principio di “ottenere senza cercare”

Una praticante cinese che vive a Roma da sette anni ha detto che era solita avere una mentalità competitiva ed era molto gelosa. Anche se aveva già molto, non era mai soddisfatta. La pratica della Falun Dafa l'ha aiutata a comprendere il principio della Fa di ottenere senza cercare.

Ha detto: "Attraverso la pratica della coltivazione, ho capito che la vita delle persone è organizzata. Ciò che è tuo non andrà perduto, e ci sono guadagni e perdite. Non si può insistere per ottenere le cose, perché si potrebbe fare del male agli altri e creare così karma. Si tratta di fare ciò che si deve fare, che si tratti di lavoro o di studio, di fare del proprio meglio senza essere attaccati ai risultati. Il Maestro ci dice di guardarci dentro in ogni cosa. Devo migliorare me stessa ed essere gentile con gli altri. Quando non ho più pensieri di competitività e gelosia, la vita diventa facile e sono soddisfatta".

Le persone accettano volentieri le informazioni sulla Dafa

Un’altra praticante di nome Francesca, ha detto: "Dopo la chiusura per la pandemia e ora che siamo di nuovo in mezzo alla folla, è una meravigliosa sensazione indescrivibile di libertà. Molti turisti e residenti locali sono stati molto felici di ricevere i volantini che distribuiamo. Parlare liberamente con le persone, mostrare loro gli esercizi e parlare di Verità-Compassione-Tolleranza mi fa pensare che siamo tutti così fortunati. È come se stessimo passando da un angolo buio alla luce".

Sembra che i turisti e i residenti locali stiano diventando più aperti di prima, con molte persone che si fanno avanti per ricevere i volantini. Uno studente cinese ha parlato a lungo con i praticanti e ha detto di voler ascoltare molte voci, non solo le notizie provenienti dalla Cina, per poter poi dare un giudizio corretto.

Le opinioni espresse in questo articolo rappresentano i punti di vista o le comprensioni dell'autore. Tutti i contenuti pubblicati su questo sito web sono protetti dal copyright di Minghui.org. Minghui produrrà raccolte dei contenuti online regolarmente e in occasioni speciali.

Versione cinese