​Aumentare in tutto il mondo la consapevolezza sulla persecuzione: “Tutti dovrebbero fare qualcosa”

La stagione delle vacanze invernali è uno dei periodi più impegnativi dell'anno per i praticanti del Falun Gong di tutto il mondo che si recano volontariamente nei siti turistici e nei centri delle città per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla pratica e sulla persecuzione in Cina.

Fahui in Cina | Il posto più sicuro è dove facciamo bene le tre cose (Parte 2)

Il Maestro ci ha parlato dell'importanza di chiarire la verità sulla Dafa. Per questo, uso la mia clinica privata e la farmacia come base per il chiarimento della verità. Chi viene nella mia clinica, o che passa semplicemente da quelle parti, diventa un bersaglio per il mio chiarimento della verità, indipendentemente dalla sua professione, posizione ufficiale, ricchezza, o se è venuto per essere curato o per perseguitarmi.

Poteri divini dei discepoli della Falun Dafa

Non dovremmo cercare le abilità sopranormali, perché la nostra coltivazione viene sempre per primo. Ho iniziato la coltivazione della Dafa nel 1996 e non ho mai pensato alle mie capacità sopranormali prima che iniziasse la persecuzione. Dopo l'inizio della persecuzione, il Maestro ci ha detto di usare i nostri pensieri retti per eliminare il male. Leggendo la Fa del Maestro, ho visto i miei difetti e negli ultimi due anni sono diventato più consapevole di come usare i poteri divini.

Articoli di oggi17 gennaio 2018

Articoli precedenti   |   Vedi archivio

​Mio marito testardo cambia opinione e inizia a dire che “la Falun Dafa è buona!”

Mio marito ha 67 anni ed è molto testardo. Prima di andare in pensione era un competente elettricista e, a differenza di altri tecnici, poteva facilmente risolvere ogni tipo di problema. È una persona molto intelligente e capace, tuttavia, a causa dell'ideologia atea e materialista inculcatagli dal Partito Comunista Cinese (PCC), pensava che Budda e le Divinità non esistessero, e rideva di me ogni volta che ne parlavo.

Jiangxi: Venti praticanti maschi del Falun Gong ancora incarcerati in tre diverse prigioni

È stato confermato che venti praticanti sono ancora incarcerati in tre diverse prigioni della provincia del Jiangxi per essersi rifiutati di rinunciare al Falun Gong, una disciplina spirituale perseguitata dal regime comunista cinese.

Notizie recenti