(Minghui.org) Nella settimana dal 22 al 28 aprile, i praticanti del Falun Gong di varie città italiane hanno tenuto una serie di attività mirate a chiarire la verità sulla persecuzione del Falun Gong, che imperversa ancora ai giorni nostri in Cina, oltre che per spiegare quanto accaduto il 25 aprile 1999.

Firenze

Il 25 aprile molti praticanti del Falun Gong della Toscana si sono radunati sul Lungarno Diaz di Firenze. Questo viale, per la sua vicinanza al centro storico, è tra quelli preferiti dagli autobus, che scaricano giornalmente migliaia di turisti in visita alla città. Spesso si tratta di comitive, che hanno un tempo per la visita programmato e limitato, e così sono tutti di corsa.

Ciononostante è una posizione ideale per rendere immediatamente visibile il messaggio di Verità, Compassione e Tolleranza e chiarire la verità, perché i turisti, quando salgono e scendono dagli autobus, devono passare davanti agli striscioni, oppure se li trovano di fronte.

Alcuni striscioni di chiarimento della verità esposti alla fermata degli autobus

Un passante, attratto dagli esercizi e dalla musica, ha voluto saperne di più e ha chiesto informazioni sui luoghi di pratica e come poteva fare per imparare. È statocontento di sapere che anche a Prato ce n’è uno, perché per lui è più vicino, ed è stato lieto di apprendere che su internet poteva trovare tutte le informazioni che desiderava.

Dimostrazione degli esercizi

Un turista straniero, mentre si allontanava con il suo gruppo per risalire sull’autobus, non ha voluto prendere il materiale che gli era stato offerto, ma ha voluto dichiarare il suo appoggio dicendo: ‘Vi sostengo’.

Chiarimento della verità ai passanti e ai turisti al momento di risalire sugli autobus

Una coppia di tedeschi è arrivata leggermente prima degli altri. La signora, nonostante il marito la invitasse a salire sul bus per riposarsi, ha voluto fermarsi per chiedere informazioni molto dettagliate. Quando ha saputo che anche nei pressi di Stoccarda, dove abitano, c’è un luogo di pratica e che avrebbe potuto ricevere maggiori informazioni dai praticanti locali, è stata molto felice e ha ringraziato.

Un’altra coppia del nord Europa ha detto di essere a conoscenza della pratica e della persecuzione del Falun Gong. Entrambi sono attratti dalla meditazione, hanno detto che il Falun Gong è interessante e che al rientro avrebbero fatto ulteriori ricerche per saperne di più.

Generalmente, quando tutti i passeggeri scendevano dagli autobus, gli autisti rimanevano a bordo per rilassarsi o rimanevano nei paraggi del mezzo. Molti di loro sono stati contattati e hanno ricevuto informazioni sulla pratica e sulla persecuzione. Alcuni venivano direttamente dall’estero e avevano guidato a lungo. Nonostante la stanchezza molti di loro hanno ascoltato volentieri i fatti, hanno ringraziato e hanno detto che al termine del viaggio avrebbero approfondito l’argomento visitando il sito.

Due praticanti hanno portato anche i lori bambini, che sono stati felici di offrire il loro piccolo contributo alla manifestazione. Hanno aiutato nella distribuzione dei volantini e la piccola si è unita al gruppo dei praticanti mentre dimostravano gli esercizi.

Categoria: Eventi 25 Aprile