(Minghui.org) Ho iniziato a coltivare la Dafa il 3 agosto 1996, e quest'anno faccio 66 anni. Coltivare la Dafa ha purificato il mio corpo e migliorato la mia moralità. Ora sono libero da malattie e mi sforzo di avere riguardo per gli altri in tutte le situazioni. La Dafa ha guidato ogni fase della mia coltivazione.

Aiutare le persone durante la pandemia

Quando nel 2020 il capodanno cinese si stava avvicinando, il Partito Comunista Cinese (PCC) ha improvvisamente informato le persone che la polmonite di Wuhan (virus del PCC) si stava diffondendo rapidamente. È stato ordinato il blocco di città, contee, villaggi e aree residenziali in tutto il paese e sono state vietate le visite a parenti e amici.

La gente ha cominciato a farsi prendere dal panico, come se la fine del mondo stesse arrivando. Le persone sono scomparse dalle strade, vie e aree residenziali. Intere comunità sono diventate senza vita.

Sono diventato ansioso dopo aver letto su Internet che il numero di infezioni e morti nella città di Wuhan e nelle sue aree urbane aumentava ogni giorno. Ho implorato il Maestro affinchè mi concedesse la saggezza su come aiutare le persone predestinate lì.

Il Maestro ha detto:

“Zhen Shan Ren -tre parole sacre con un potere sconfinato

La Falun Dafa è buona –i veri pensieri possono alterare tutte le calamità”

(“Distico, L'origine di tutte le Fa”, Hong Yin IV)

La Dafa ha un potere illimitato! La Fa del Maestro è apparsa nella mia mente e ho capito subito cosa fare.

Rimanere al sicuro durante la pandemia

Mi è venuto in mente il nome di una compagna di classe che si era trasferita a Wuhan, anni fa quando si è sposata, così l’ho chiamata.

Era entusiasta di ricevere la mia chiamata e mi ha ringraziato per averla ricordata in un momento così difficile. Le ho chiesto perché non avesse lasciato Wuhan prima del blocco.

Mi ha detto che aveva scelto di restare perché non voleva rischiare di portare il virus ai membri della sua famiglia in altre città. Quando mi ha chiesto come stavo, le ho detto che coltivavo la Falun Dafa da molti anni.

Le ho spiegato la bellezza della Dafa e come ho tratto beneficio dalla coltivazione. Le ho anche spiegato che il PCC stava perseguitando la Falun Dafa.

Le ho detto che l’“autoimmolazione di Tiananmen” è stata una montatura del PCC per diffamare la Dafa e l’“assedio di Zhongnanhai” è stata una sua propaganda ingannevole. Le ho detto di non credere a nessuna propaganda diffamatoria del PCC.

Le ho poi spiegato che il PCC è la radice di tutti i disastri e le ho consigliato di lasciare il Partito e le sue organizzazioni, per garantirsi un buon futuro. Le ho detto che recitare sinceramente “La Falun Dafa è buona, Verità-Compassione-Tolleranza sono buone”, ha aiutato molte persone.

Le ho anche chiesto di recitare le frasi sinceramente con la sua famiglia. Ha accettato volentieri le mie parole e mi ha detto che avrebbe lasciato il PCC e le sue organizzazioni.

Mi ha anche detto che avrebbe recitato le frasi. Dopo la telefonata, ho tenuto le mie mani in heshi e ho ringraziato il Maestro per la sua compassionevole salvezza.

Aiutare le persone a Wuhan durante la pandemia

Ho pensato alle migliaia di persone a Wuhan e a quei cinesi che erano ancora avvelenati dalle bugie del PCC. Sapevo che cambiando le ultime quattro cifre di un numero di cellulare noto, mantenendo le prime sette cifre, avrei potuto ottenere migliaia di numeri di cellulare diversi a Wuhan.

Ho iniziato a chiamare questi nuovi numeri, ma le persone raramente hanno risposto alla mia chiamata e i numeri di telefono sono stati presto bloccati.

Ho quindi iniziato a inviare messaggi a questi numeri. Ho scaricato alcuni articoli dal sito Web di Minghui, come “Una possibile cura magica per l’epidemia di Coronavirus” e ho inviato gli articoli in screenshot a quei numeri di telefono.

Ho dovuto inviare molte volte un articolo con più screenshot, a causa della lunghezza. Successivamente, il sito Web Minghui ha iniziato a pubblicare gli articoli in formato screenshot del cellulare, il che ha reso le cose molto più semplici.

Potevo inviare più di una dozzina di messaggi, a volte fino a tre dozzine di messaggi al giorno. Ho ricevuto molte risposte.

Alcune persone hanno risposto con “Ok, grazie!” La maggior parte di loro non ha risposto.

C'erano anche persone che hanno risposto con parole offensive. Tuttavia, sono rimasto impassibile e ho continuato a inviare messaggi per aiutare le persone.

Una risposta negativa mi ha ricordato di guardarmi dentro

Una volta, dopo cinque minuti dall’invio di un messaggio, l'altra parte ha risposto con “Vattene!”. Ho pensato che la persona fosse profondamente avvelenata e si trovasse in una situazione pericolosa, avrei dovuto cercare di aiutarla.

Gli ho mandato altri tre messaggi, sperando che li leggesse. Tuttavia ha risposto tre volte: “Vattene!”

La sua risposta mi ha scioccato. Ho iniziato a vedere se avessi fatto qualcosa non in linea con la Fa.

Ho guardato i messaggi che avevo inviato. I messaggi provenivano tutti dal sito Minghui, con il contenuto di come salvarsi nella pandemia.

Sono stato profondamente toccato dai messaggi scritti dai praticanti. Questi messaggi concisi trasmettono informazioni potenti e includono numeri di telefono, siti Web e codice QR, fornendo ai cinesi modi efficaci per superare il blocco delle informazioni.

Questi messaggi includevano “Infettato dal Coronavirus di Wuhan, Il mio compagno di classe è stato recuperato recitando”, “La Falun Dafa è buona”, “I sintomi del virus Wuhan di mia nipote sono scomparsi”, “Una possibile cura magica per l'epidemia di Coronavirus”, e così via.

Tutti i messaggi trasmettono informazioni preziose. Sono arrivato a capire che la causa dovevano essere i miei pensieri.

Scoprire l’eccesso di zelo

Mi sono guardato dentro per capirne la ragione. Ho scoperto di avere la mentalità di fare le cose e mettermi in mostra, ma soprattutto un eccesso di zelo.

Recentemente avevo inviato messaggi al cellulare senza troppe interferenze, ricevendo molte risposte incoraggianti. Sono diventato zelante e ho persino calcolato che in media inviavo circa 20 messaggi al giorno. Consideravo anche che alcune persone, che hanno ricevuto i miei messaggi potevano averli inoltrarli ai loro amici e familiari.

Se una persona avesse inoltrato i messaggi che avevo inviato a più di dieci persone, sarebbero raggiunte centinaia di persone. E se avessero continuato a inoltrarne, molte persone sarebbero potute essere aiutate.

Ho anche pensato che anche molti altri praticanti, a livello nazionale e internazionale, aiutassero le persone facendo telefonate, inviando messaggi, affiggendo e distribuendo materiali per parlare alla gente della Falun Dafa.

Con uno sforzo così ampio per aiutare le persone, i praticanti della Dafa potrebbero aiutare le persone nelle aree più colpite di Wuhan. Più pensavo in questo modo più mi eccitavo e più il mio zelo aumentava.

Il male ha poi manipolato le persone avvelenate dal PCC per interferire con i miei sforzi per aiutare le persone. Più pensavo al mio fanatismo più mi spaventavo.

Eliminare il fanatismo e coltivare più diligentemente

Ho pregato il Maestro di perdonarmi per i miei errori e la mia mancanza di diligenza. Ho intensificato lo studio della Fa e la pratica degli esercizi, per coltivare me stesso e rafforzare i miei pensieri retti.

Ho chiesto al Maestro di rafforzare i miei pensieri retti ogni giorno prima di inviare messaggi.

Inviavo pensieri retti per mezz'ora, per eliminare il male nel campo delle aree più colpite a Wuhan, in modo che le persone predestinate del posto, potessero ricevere i messaggi e la compassionevole salvezza dalla Dafa.

Dopo aver fatto lo sforzo di correggermi e di eliminare il fanatismo, non ho ricevuto più risposte negative. Da quel momento in poi, ho continuato a ricordarmi: “Non essere zelante e non metterti in mostra”.

Ricordo anche a me stesso di eliminare tutte le nozioni ordinarie, fare bene le tre cose e seguire gli insegnamenti del Maestro.

Nel momento critico della pandemia devo mettere tutto il mio impegno per aiutare quante più persone possibile, il più velocemente che posso!

Grazie Maestro!

Versione cinese