(Minghui.org) Nel 2013 la redazione di Minghui ha pubblicato un articolo intitolato “Tenere discorsi equivale a danneggiare la Fa”. Alcune situazioni descritte nell'articolo si sono recentemente ripetute anche al di fuori della Cina. Avvertiamo i discepoli e i praticanti della Falun Dafa all'estero di non fare lo stesso errore.

Chen Wenrui è una praticante della Cina continentale che ha circa 30 anni e usa lo pseudonimo di Qing Lian. Viveva a Singapore e durante la pandemia è andata in Giappone. Durante il suo soggiorno in Giappone, si è adoperata attivamente a visitare i praticanti e organizzare discussioni di gruppo per promuovere le sue comprensioni personali. Nel frattempo, ha istigato i praticanti ad opporsi sia ai coordinatori dell'Associazione della Falun Dafa che a quelli di vari progetti. Lei e alcuni sostenitori diffondono quello che dicono essere il contenuto di condivisioni sotto forma di e-mail e file audio attraverso la Tian Guo Marching Band giapponese e liste di praticanti coinvolti negli altri progetti. Hanno anche pianificato di produrre dei video per la distribuzione su larga scala. Ciò ha causato il fatto che alcuni praticanti locali siano stati influenzati dal sentimentalismo, dagli attaccamenti alle abilità soprannaturali e da altre nozioni umane, interferendo con l'ambiente locale di coltivazione, con il salvataggio delle persone, e con i praticanti di altri Paesi che ricevono e-mail dalla Tian Guo Marching Band.

Ai praticanti guidati da un forte sentimentalismo, avete pensato a dove avete posizionato la Dafa? Ai praticanti condizionati da attaccamenti ad ammirare le abilità soprannaturali, vi rendete conto che il vostro miglioramento e il beneficio che avete ricevuto sia grazie al fatto che il Maestro apprezza la vostra volontà sincera per la coltivazione e che la Dafa vi aiuta ad elevarvi? O sono quelle persone eloquenti con le cosiddette abilità soprannaturali che vi hanno aiutato? Con quelle dichiarazioni apparentemente altisonanti, si sta convalidando la Dafa o sé stessi?

La coltivazione nel periodo della rettifica della Fa ha raggiunto la fase finale e il tempo stringe. Speriamo che tutti si ricordino reciprocamente con benevolenza di non accogliere elementi malvagi. Noi discepoli della Dafa dobbiamo raggiungere ciò che il Maestro vuole ed essere degni di diventare esseri illuminati retti con la Fa retta nel nuovo cosmo, piuttosto che persone che possono essere facilmente influenzate da un qualunque tipo di incitamento.

In effetti, in contesti razionali, sappiamo tutti che ogni discepolo che coltiva veramente dovrebbe considerare la Fa come maestro e avere il coraggio di lasciar andare le nozioni umane. Solo allora possiamo costantemente progredire. Solo prendendo la Fa come maestro ci assicureremo di rimanere diligenti, fare progressi e fare il miglior uso del tempo per salvare le persone.

Redazione di Minghui

21 giugno 2020

Versione cinese