(Minghui.org) Saluti Maestro! Saluti amici praticanti!

Per anni ho pensato di scrivere il mio viaggio di coltivazione riguardo alla produzione di materiale informativo per chiarire la verità sulla Falun Dafa. Siccome non ho finito la scuola elementare avevo poche capacità e ancor meno coraggio. Vorrei raccontarvi come sono passata dal non sapere come accendere un computer all'essere in grado di preparare e produrre volantini che espongono la persecuzione.

Reperire le competenze informatiche e i materiali di stampa

Un giorno nel 2000 nel mio posto di lavoro mi hanno informata che ogni dipendente doveva partecipare a corsi di informatica per poi essere sottoposto a degli esami. I risultati sarebbero stati utilizzati per valutare le nostre prestazioni per promozioni future. Tutti nel dipartimento hanno partecipato alla lezione.

Il primo giorno, l'insegnante ha insegnato a tutti come accendere il computer e ha menzionato le parole "Windows" e "Word". Queste due parole venivano pronunciate in classe ogni giorno. L'insegnante mi ha aiutata ad accendere il mio PC e mi sono impratichita con "Windows" e "Word". La formazione durava tredici giorni e ogni giorno lavoravo sui due argomenti ma al termine non riuscivo ancora a riconoscerli. Ero così irritata da non riuscire a mangiare o dormire. Ho persino sognato "Windows" e "Word!" Dopo tredici giorni, non sapevo ancora come accendere o spegnere il computer.

All'inizio del 2002 mia sorella voleva buttare via un vecchio PC desktop e una stampante a getto d'inchiostro. Le ho chiesto di darmeli perché volevo produrre materiale per chiarire la verità. I volantini che avevamo ci venivano portati da un'altra regione dai praticanti e non ce n'erano mai abbastanza da distribuire.

Ho chiesto a mio figlio di insegnarmi a usare il computer. All'inizio non sapevo nemmeno come tenere il mouse e non riuscivo a distinguere il clic destro dal clic sinistro. Quando spostavo il puntatore, non riuscivo più a ritrovarlo. In seguito mi sono resa conto che lo tenevo capovolto. Mi ci sono voluti tre giorni per familiarizzare su come utilizzarlo e su cosa facesse il clic destro, il clic sinistro e cosa significasse ogni icona sul PC. Sono diventata poi finalmente in grado di utilizzare un mouse.

Successivamente ho chiesto a una praticante di mostrarmi come stampare i materiali. Mi ha mostrato pazientemente passo dopo passo, ma non riuscivo a capire niente di quello che diceva o a ricordare cosa facesse. Alla fine le ho detto: “Fammi tenere il mouse, dimmi dove cliccare e io ti seguo”. Ho annotato ogni passaggio e poi li ho ripercorsi seguendo i miei appunti. È così che ho imparato a stampare un singolo foglio di informazioni.

Nell'ottobre 2003 un praticante di un'altra zona è venuto nella nostra città e ci ha suggerito di avviare il nostro sito di produzione dei materiali. Abbiamo risposto: "Non sappiamo come e abbiamo bisogno di praticanti qualificati che ci mostrino come si fa". Pochi giorni dopo è tornato con un giovane per insegnarci.

Abbiamo avviato rapidamente un sito di produzione di materiali. Abbiamo acquistato due stampanti laser e una stampante a inchiostro a colori. Ero incaricata di produrre i materiali da distribuire ai praticanti. Ho anche stampato le nuove lezioni del Minghui Weekly e del Maestro. All'inizio ero in grado di stampare solo un singolo foglio di informazioni. Dopo poco stampavo opuscoli usando la stampante laser e la stampante a colori.

Ho portato il praticante al sito di produzione dei materiali. Ha acceso il PC, ha collegato il cavo alla stampante e mi ha spiegato: "Questo cavo va a questa porta, devi tenerne conto. Quando stampi i documenti, saprai quale documento va a quale stampante. Se c'è un problema, saprai quale stampante sta causando il problema e sarai in grado di risolverlo facilmente”.

I miei occhi erano già abbagliati dalla vista di tre stampanti in funzione contemporaneamente. Avrei saputo gestirle? Il praticante azionava le macchine mentre mi spiegava le cose. Mi ha anche detto di stampare sull'altro lato del foglio dopo che il primo lato era stato fatto. Dopo diversi giorni, tuttavia, non avevo imparato quasi nulla.

Era un processo di coltivazione. Dopo avermi mostrato molte volte, il praticante è diventato impaziente e ha iniziato a parlarmi in modo rude. Non ho detto niente ma ho pensato: “Questo giovane è ignorante. Mio figlio è più grande di te e non mi ha mai parlato così! Come puoi parlare con gli anziani in questo tono? Tu rimani a casa mia e io devo pure darti del cibo". Più mi sentivo risentita, più lui diventava rude e meno imparavo.

Una volta mi ha chiesto di aprire il tamburo della stampante e di versare la polvere. Ho preso il tamburo e l'ho smontato. Mi ha urlato con rabbia: "Perché l'hai smontato?! Avresti dovuto chiedere quale parte aprire!”. Ho risposto con aria di sfida: "Non mi hai detto come aprirlo, hai detto di smontarlo e l'ho fatto". Ha risposto: “Ci metto la polvere ogni giorno. Non mi hai guardato? Perché non sai come si fa?". Ho detto: "Non ho visto chiaramente". Lui: "Perché non mi hai chiesto?". Vedendo lo sguardo di rabbia sul mio viso, ha aggiunto: "Domani andrò a casa e chiederò a qualcun altro di venire a insegnarti!"

Ero preoccupata. Avevamo creato un sito di produzione di materiali grande e avevamo bisogno di tanti materiali! Se lui se ne andava chi ci avrebbe spiegato? I praticanti stanno aspettando questi materiali per salvare gli esseri senzienti. Con il mio atteggiamento testardo, non stavo commettendo un peccato? Quando siamo tornati a casa abbiamo studiato la Fa insieme. Mi sono calmata dopo aver letto una lezione dello Zhuan Falun, e mi son guardata dentro. Non era questa mia riluttanza a essere criticata da altri a causare il problema? Ho visto il mio ego, il risentimento, la gelosia, la ricerca di un risarcimento e la vanità: sapevo che questi pensieri non ero io. Ho chiesto aiuto al Maestro. Dovevo eliminare quei cattivi pensieri.

Ho chiesto scusa al giovane: "Mi dispiace. mi sono comportata male. Per favore, continua a insegnarmi. Farò del mio meglio per imparare. Seguiamo il solito metodo. Io prendo il mouse, tu mi mostri dove fare clic e io me lo scrivo”. Ho acquisito le competenze in pochi giorni.

Il ragazzo mi ha anche mostrato pazientemente come estrarre il tamburo e aggiungere l'inchiostro, come ripararlo quando la carta si inceppava, come pulire la stampante e rilegare i libretti. Mi son scritto l'intero processo. Dopo ho ricontrollato i miei appunti. Sono stata presto in grado di far funzionare le cose senza intoppi. Quando sono emersi piccoli problemi, sono stata capace di affrontarli.

Dopo aver prodotto materiali e aver lavorato per anni con tutti i tipi di stampanti, mi sono resa conto che ogni volta che la stampante non funziona normalmente, è perché ho bisogno di migliorare la mia coltivazione.

Una volta, durante la stampa di opuscoli, per diversi giorni di seguito sono apparse strisce rosse e un messaggio di errore che segnalava che non c'era abbastanza inchiostro. Dopo aver pulito ho stampato dodici documenti ma il problema non si era risolto. Sono passata alla stampa di fotografie, ma dopo due giorni il problema si è ripresentato. Ho parlato con il tipografo e ho inviato pensieri retti, ma niente. Ho imballato la stampante e ho programmato di inviarla il sabato seguente per la riparazione.

Quel sabato ero impegnata e non ho avuto il tempo di portare la stampante in riparazione. Domenica, dopo aver finito il pranzo, stavo per portarlo in negozio quando mi è venuto in mente un pensiero: “rovente”. Improvvisamente ho capito e ho detto alla stampante: "Non c'è niente di sbagliato in te, è tutta colpa mia. Continuavo ad arrabbiarmi con la mia famiglia. Mi dispiace, la cosa ti ha influenzata nel tuo lavoro per salvare gli esseri senzienti. Non ti manderò in riparazione”. Ho acceso il PC, ho preparato i documenti e ho iniziato a stampare. Tutto era tornato alla normalità.

Un'altra volta ho comprato una nuova stampante a getto d'inchiostro a colori. In meno di due giorni sono apparse delle strisce blu. Dopo averla pulita più volte, il problema si è ripresentato quando ho stampato alcuni pezzi di materiale. L'ho portato due volte nei negozi e non hanno trovato nulla di sbagliato. La terza volta che sono andata, il negozio era occupato e mi ha chiesto di tornare tre giorni dopo per ritirarla. Una volta a casa mi sono guardata dentro. Avevo conflitti in famiglia e non ero compassionevole nel gestire le cose. Comprendendo il problema, ho risolto il conflitto.

Il giorno dopo sono andata a prendere la stampante e ho chiesto: "L'avete riparata?". Mi ha risposto: "Non ancora!". Ho detto: "In tal caso, non c'è bisogno di aggiustarla, sta bene. La riporto a casa”. La signora ha riso e ha detto: "Sei divertente". Le ho sorriso e ho portato a casa la stampante. Quando l'ho usata di nuovo, tutto andava bene.

Imparare a scaricare materiali da Internet

Il nostro sito di produzione di materiali era un luogo in affitto e non potevamo accedere a Internet. Ogni settimana andavamo in un'altra zona per prendere un disco e poi tornavamo a casa per stampare i materiali. In quel periodo i praticanti in quella zona venivano spesso arrestati. Ho pensato che non fosse sicuro e ho sborsato 3000 yuan (circa 420 euro) per acquistare un laptop di seconda mano, poi ho chiesto a un praticante di andare online per scaricare informazioni a casa sua.

Un giorno la porta del sito di produzione dei materiali si è aperta improvvisamente ed è entrato il padrone di casa. Ha visto cosa stavamo facendo ma non ha detto nulla. Abbiamo pensato che non avremmo dovuto continuare a usare quel posto e abbiamo deciso di trasferirci. Ma dove saremmo potuti andare? Se avessimo affittato un altro posto, sarebbe accaduta di nuovo la stessa cosa? Alla fine abbiamo deciso di spostare il sito a casa mia. Ma poi il praticante che è andato online per scaricare i materiali è stato arrestato e il suo laptop è stato confiscato.

Cosa fare? Non potevamo tornare a fare affidamento sui praticanti di un'altra area. Ho chiesto aiuto al Maestro: "Maestro, voglio imparare ad andare su Internet". Quella notte ho fatto un sogno. Un uomo mi ha mostrato come andare online. Mi ha fatto tenere prima il mouse, poi mi ha mostrato dove fare clic, passo dopo passo. Sono stata in grado di fare tutto. Tuttavia, quando si trattava dell'ultimo passaggio, non sapevo più dove fare clic. Quando l'ho chiamato, ha detto: "Dovresti rifare tutto da capo". L'ho fatto, ma ancora non riuscivo. Mi sono sentita ansiosa e mi sono svegliata.

Il giorno dopo ho incontrato una praticante che sapeva usare Internet. Le ho chiesto di insegnarmi. Ho preso appunti e ho continuato a ripetere il processo finché non mi sono ricordata.

Ma i file che ho scaricato dal sito Minghui erano in pinyin e non riuscivo a leggere le lettere inglesi. Ogni giorno dovevo aprire i file uno per uno per trovare quello di cui avevo bisogno. Un altro praticante in seguito mi ha insegnato a copiare e incollare i file in una cartella dopo averli scaricati dal sito web. Così facendo si potevano trasformare i caratteri in cinesi.

Quell'anno sono stati realizzati diversi DVD di chiarimento della verità. Ho chiesto a un praticante che vive in un'altra zona di installare un programma software per masterizzare cd-rom sul mio PC. Il praticante ha guardato il mio computer e ha detto: “Zia, il tuo PC è troppo vecchio! È già incredibile che tu possa stampare e andare online. Se vuoi masterizzare CD, questo PC non sarà in grado di farlo. Inoltre, perché non hai un firewall installato? Quando sei andata online, sei stata bloccata?". Ho risposto: "Non lo so, lo faccio da oltre un anno, non sono mai stata bloccata e la mia velocità su Internet è buona". Mi ha spiegato i rischi di non avere un firewall installato e mi ha aiutata a configurarlo. Da questa esperienza ho saputo che il Maestro mi aveva aiutata per tutto questo tempo.

Ho insistito per fargli installare il software per masterizzare i CD, poi gli ho chiesto di insegnarmi come usarlo. Mi ha mostrato passo dopo passo. Dopo pochi minuti, un CD era stato fatto. Quando l'ho provato, l'immagine era molto chiara. Sotto la sua guida, ho imparato a farlo funzionare un paio di volte e poi ho saputo masterizzare i CD.

Imparare il layout e l'editing

Volevamo stampare un opuscolo per chiarire la verità e un praticante ha copiato gli articoli. Dopo averlo visto sono diventata ansiosa perché non sapevo come disporlo. Ero solo in grado di copiarlo e incollarlo nelle cartelle. Ho detto al Maestro: “Maestro, anch'io voglio produrre questi materiali. Ma non so come disporre le cose e modificare gli articoli, cosa devo fare?".

Due giorni dopo un praticante di un'altra regione è venuto a casa mia. Ero felice e continuavo a ringraziare il Maestro. Il praticante ha chiesto: "Perché sei così entusiasta?". Gli ho raccontato il mio desiderio, e mi ha mostrato come impaginare e modificare i materiali. Ho seguito le sue istruzioni e mi son scritta l'intero processo. Grazie a questa esperienza son riuscita ad avere la giusta esperienza per la produzione di newsletter in modo da esporre la persecuzione nella mia zona.

Nel 2008-2009 sono stati arrestati 47 praticanti nella mia regione. Dodici sono stati condannati al carcere, 6 sono stati mandati nei campi di lavoro, 7 siti di produzione dei materiali sono stati sabotati: la persecuzione è stata grave.

Per esporre il trattamento ingiusto, ho scaricato le informazioni sulla persecuzione in altre aree da Minghui. L'ho usato come modello e ho provato a stampare adesivi, scrivere rapporti sugli arresti dei praticanti e l'ho trasformato in volantini che ho inviato a Minghui. Ogni volta che veniva pubblicato, c'erano molti cambiamenti, molti caratteri sbagliati venivano corretti (perché non conoscevo il pinyin e dovevo scrivere le informazioni a mano). Mi sentivo in colpa per aver causato ad altri praticanti un lavoro extra.

In seguito Minghui ha pubblicato molti articoli su come scrivere rapporti per esporre la persecuzione. Ho preso i miei script originali e li ho confrontati con la versione modificata di Minghui. Ho riflettuto sul motivo per cui erano state apportate le modifiche, perché erano stati suddivisi in diversi paragrafi, perché la punteggiatura della frase era stata modificata e così via. A poco a poco, le mie capacità di scrittura sono migliorate. Ho imparato a usare i segni di punteggiatura appropriati e ad organizzare i paragrafi. Quando c'era un carattere che non sapevo scrivere ho preso il telefono e ho chiamato mio figlio. Volevo provare a rendere le cose più facili per i praticanti che lavorano sul sito Minghui. I volantini che ho preparato avevano un aspetto migliore. Quando vedevo buone immagini su Internet, le copiavo e salvavo in cartelle in modo da poterle utilizzare nei materiali futuri.

Una volta volevo scrivere un rapporto riassuntivo sulla persecuzione dei praticanti nella mia zona e pubblicarne un'edizione speciale. Per renderlo più rilevante, avevo una foto di ogni praticante che era in prigione o in un campo di lavoro. Un mese dopo e con molto impegno, ho preparato tutte le foto. Me ne mancava solo una.

Una delle due foto raffigurava diverse persone insieme. Ho dovuto ritagliare il praticante. Non sapevo come fare e ho chiesto a mio figlio di aiutarmi. Ma non sapeva come modificare lo sfondo e lo ha incollato su un pezzo di carta bianca. Ho pensato che non avrebbe funzionato e sono andata in un negozio di fotocopie per fare lo sfondo.

Due giorni dopo ho ricevuto la foto dell'ultimo praticante, era anch’essa una foto di gruppo. L'ho portato allo studio fotografico e ho chiesto loro di estrarre il praticante, ma la testa e le spalle erano inclinate. La giovane donna disse: "Vuoi che aggiusti la testa e le spalle?". Ho risposto: "Sì, fallo come meglio credi". Alla fine ha fatto un ottimo lavoro e mi ha fatto pagare 5 yuan (circa 0,70 centesimi). Sono tornata a casa felice.

A casa ho scattato le due foto con lo sfondo fatto dal negozio di fotocopie e l'ho confrontato con quello fatto in studio. C'era un'enorme differenza. Ho pensato tra me e me, se questa foto fosse pubblicata su Minghui, tutto il mondo la vedrebbe, ma sembra così brutta. Non va bene, e anche se dovessi spendere 10 yuan (circa 1,40 euro) devo chiedere alla giovane donna dello studio di aiutarmi a modificarla. All'epoca ero in grosse difficoltà finanziarie e anche per spendere un solo centesimo dovevo pensarci bene. Ho scattato la foto, ho sfidato la pioggia battente e sono tornata di corsa in studio. Ho chiesto alla giovane donna di aiutarmi. Ero molto contenta del lavoro fatto e ho chiesto quanto costasse. Mi ha risposto: "Due yuan". Quando sono tornata a casa mi sono fermata davanti al ritratto del Maestro e ho detto con le lacrime agli occhi: "Grazie, Maestro!".

Dato che era tutto a posto ho iniziato a produrre l'edizione speciale. Ho incluso una foto in ogni custodia e ho utilizzato le immagini che salvavo negli appositi punti della newsletter. Alla fine della newsletter, volevo utilizzare una galleria di foto sui vari metodi di tortura utilizzati nella persecuzione. Ho cercato in rete ma non ho trovato nulla di adatto. Rimasta senza scelta, ho deciso di utilizzare una foto. Volevo aggiungere alcune frasi per dire agli agenti di polizia di non prendere parte alla persecuzione, tuttavia non riuscivo a trovare le parole giuste per esprimere i miei pensieri. Ho detto al Maestro: “Non so davvero come scriverlo. Nemmeno io sono soddisfatta della foto. Dovrò infastidire i praticanti di Minghui per migliorare le cose”. Ho inviato l'edizione speciale a Minghui.

Quattro giorni dopo è stata pubblicata la newsletter. L'ho scaricata ed era esattamente quello che volevo. Alcune aree erano state modificate per renderla ancora più perfetta. Mi sono inginocchiata dinanzi al ritratto del Maestro e l’ho ringraziato per il suo aiuto.

Dopo aver affrontato tanto nel corso degli anni, ho sperimentato quello che ha detto il Maestro:

“La coltivazione dipende da voi, mentre la trasformazione del gong dipende dal maestro”. (Prima Lezione, Zhuan Falun)

“...solo quando gli Dei vedono che siete buoni, vi concedono la sapienza e vi permettono di creare delle cose”. ( Insegnare la Fa a San Francisco 2005)

Ho preso in mano la penna molte volte ma sono stata bloccata dalle nozioni umane perché non avevo nemmeno finito la scuola elementare ed ero poco istruita. Non l'ho considerata un'opportunità per i praticanti in Cina di cooperare come un corpo unico e migliorare nella coltivazione. Ho scritto questa condivisione dopo aver capito il mio errore a non riferire al Maestro e condividere le mie esperienze con gli amici praticanti.

So che quando non ho le capacità, il Maestro fa in modo che i praticanti mi aiutino. Tutto ci è dato dal Maestro. Sono grata per la grazia infinita del Maestro.

Grazie Maestro, ancora una volta! Grazie amici praticanti!

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione non commerciale è consentita ma richiede l'attribuzione con il titolo dell'articolo e un collegamento all'articolo originale.

Versione cinese