(Minghui.org) Il 3 aprile 2021, poco dopo la mezzanotte, sono caduta in un sonno profondo e ho fatto un sogno. Ho sentito una voce che diceva “È il momento, la morte è giunta”. Un lampo di paura mi ha attraversato. A che ora? La voce ha risposto: “Alle 12:30”. Ho cercato di guardare l’orologio sul muro, ma non sono riuscita a vedere nulla.

Improvvisamente mi sono svegliata. Il mio naso ha iniziato a colare, me lo sono asciugato ma continuava. Ho acceso la luce e ho visto che stavo effettivamente perdendo sangue.

Ho svegliato mio marito. Mi ha coperto il collo con un asciugamano freddo e bagnato, l’emorragia non rallentava e quando mi muovevo peggiorava. Secondo mio marito erano le forze del male che volevano farmi del male e mi ha detto: “Dovremmo inviare immediatamente pensieri retti. Solo il Maestro Li Hongzhi (il fondatore della Falun Dafa) può salvarti”.

Ho chiesto aiuto al Maestro e mi sono rivolta a mio marito: “So che il Maestro mi salverà: invia i pensieri retti con me”. Abbiamo inviato pensieri retti fino alle due del mattino. L’emorragia si è fermata. Mi sono lavata e ho continuato a inviarli.

In seguito, l’emorragia è ricominciata. Ho tenuto una ciotola sotto il naso e il sangue mi usciva anche dalla bocca. Mio marito voleva togliermi il sangue dalla faccia ma gli ho detto di non farlo e che la mia mente era chiara e non avevo paura. Alla fine, l’emorragia si è fermata poco dopo le tre del mattino.

Poi mi ha suggerito di saltare i primi quattro esercizi che richiedono movimento e di fare solo la meditazione seduta. Gli ho risposto “No, farò quello che devo fare”.

Ho fatto gli esercizi del mattino come qualsiasi altro giorno. Il secondo esercizio, la posizione statica in piedi del Falun, è stato difficile, il sudore mi colava dalla fronte. Mi sono ricordata che dovevo persistere e recitare la Fa del Maestro: “Quando è difficile da sopportare, provate a sopportarlo.”
(Nona Lezione, Zhuan Falun)

Abbiamo finito gli esercizi, inviato pensieri retti fino alle sei del mattino e recitato Lunyu. Ero esausta e a corto di fiato e dopo un breve riposo mi sono lavata via il sangue secco dal viso.

Alle 8:30 ero pronta per uscire a chiarire la verità. Sull’autobus, ho aiutato un contadino e uno studente a dimettersi dalle organizzazioni affiliate al Partito Comunista Cinese (PCC).

Durante il pranzo mio marito mi ha chiesto se avessi avuto paura. Gli ho risposto di no, credo nel nostro Maestro e nella Dafa e seguo il sentiero che ha predisposto per me.

Una volta ho letto un articolo di condivisione su Minghui e ne ho tratto beneficio. Una praticante ha raccontato di aver avuto improvvisamente una forte emorragia vaginale ma ha superato la tribolazione riponendo la sua fede nel potere del Maestro. La sua esperienza mi ha davvero incoraggiata.

Spero che la mia esperienza personale possa essere utile ad altri praticanti. Con una forte fede nel Maestro, non ci sono ostacoli che non possiamo superare.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell’articolo e sia presente un collegamento all’articolo originale.

Versione cinese