(Minghui.org) Saluti, Maestro! Saluti amici praticanti!

Faccio parte del team per la produzione dei materiali per Minghui da più di 10 anni. Nel corso degli anni, i nostri materiali sono migliorati notevolmente. Mentre si tengono al passo con gli eventi attuali e il requisito della rettifica della Fa, questi materiali hanno giocato un ruolo critico nel raccontare alla gente i fatti sulla Falun Dafa e sulla persecuzione. Come praticanti coinvolti nel progetto, questo è il nostro ambiente di coltivazione e dobbiamo migliorare noi stessi in questo processo.

Il Maestro ha detto:

“Vi dirò una verità, l'intero processo di coltivazione di una persona consiste nell'abbandonare incessantemente gli attaccamenti umani". (Prima lezione, Zhuan Falun)

Lasciar andare gli attaccamenti

Nei primi anni, ricevevamo ogni tipo di materiale da diversi luoghi. Io e altri due praticanti eravamo responsabili della redazione degli opuscoli, e lavoravamo molto duramente. Non abbiamo avuto molti conflitti di xinxing, ma di tanto in tanto emergevano delle cose. Per esempio, una praticante non aveva un lavoro comune, ma spesso prendeva meno lavoro di noi, e a volte addirittura non faceva nulla. Diceva che così avrebbe avuto più tempo per lo studio della Fa. Lo trovavo ingiusto e un giorno me ne sono lamentata. Poi ho capito che era emersa la mia invidia.

Il Maestro ha detto:

“Esiste una regola: se nel corso della propria coltivazione non si è abbandonata l'invidia, è assolutamente impossibile ottenere il Giusto Frutto”. (Settima lezione, Zhuan Falun)

Sapevo che questo attaccamento è un grosso problema. Stiamo facendo progetti della Dafa, e dobbiamo fare bene incondizionatamente. Inoltre, questa praticante deve prendersi cura della famiglia e dei bambini, quindi potrebbe essere più impegnata di noi. Il Maestro ha detto che tutto quello che facciamo lo facciamo per noi stessi. Non c'è motivo di sentirsi scontenti. Da allora, indipendentemente da quanti incarichi abbia ricevuto, ho potuto affrontarli con una mente calma.

Eliminare la cultura del partito

Per i praticanti come noi che vengono dalla Cina continentale, l'influenza della cultura del Partito Comunista Cinese (PCC) può essere un problema serio. Anche dopo che siamo venuti all'estero da anni, si può ancora vederne le tracce. Specialmente nei primi anni, i materiali per chiarire la verità forniti dai praticanti in Cina portavano la mentalità di lotta nascosti tra le righe; mentre le nostre risposte mancavano di gentilezza ed erano talvolta esigenti. Tutte queste sono manifestazioni della cultura del Partito. Il Maestro ha menzionato i suoi danni in molti articoli. Durante lo scambio di esperienze tra i praticanti, ci siamo resi conto dell'importanza di sradicarla, in modo da poter produrre materiali che possano avere un maggiore impatto nel salvare le persone. Fortunatamente, nel corso degli anni abbiamo migliorato insieme ai praticanti in Cina. Gradualmente, dagli articoli emerge più calma, gentilezza e benevolenza.

Nessun risentimento

A volte i materiali forniti dai praticanti in Cina hanno molti errori. Per esempio, un articolo può contenere due nomi con la stessa pronuncia, ma con caratteri diversi. Oppure, le date non coincidono tra di loro.

A volte lo stesso paragrafo appare due volte nella bozza. In passato, mi lamentavo spesso pensando che i praticanti fossero troppo negligenti. Più tardi ho capito che il mio lavoro è controllare e correggere questi errori. Se tutto è perfetto, non ci sarebbe bisogno di me. Con questa comprensione, mi lamentavo meno. A volte, le informazioni relative alla persecuzione in una determinata zona erano carenti, per esempio, c’erano numeri di telefono ammucchiati insieme. Quando questo accadeva, controllavo se c'erano altri articoli sulla persecuzione in quell'area. In questo modo, potevo rimuovere i numeri inutili e aggiungere contenuti per migliorare l'articolo. Alcuni articoli non riportavano informazioni della propria area, poiché tutti gli eventi erano accaduti in altre aree. In questo caso, cercavo su Minghui i fatti di quelle zone. In questo modo, l'articolo era più pertinente e più efficace nel salvare le persone in quella regione.

Lasciar andare gli attaccamenti lavorando per Minghui Weekly

Con il passare del tempo, i materiali sono diventati più professionali. Allo stesso tempo, anche le capacità di redazione dei praticanti in Cina sono migliorate, il che ha reso il nostro carico di lavoro più leggero. In quel periodo, il coordinatore mi ha detto che, grazie alla disponibilità di alcuni praticanti, sarei stata responsabile della compilazione dell'edizione generale delle riviste. All'inizio ero titubante. Mi sono chiesta: “Sono qualificata? Se non riesco a farlo bene, l'impatto sarebbe enorme”.

Ciononostante, mi sono calmata e ho passato del tempo a studiare come veniva realizzata un'edizione del genere in passato. Ho imparato il processo di pensiero e come gestire lo stile. Sono stata anche attenta agli articoli di Minghui per vedere quali sarebbero stati i più appropriati da includere. Con il supporto del coordinatore e degli altri membri del team, ho assunto questo nuovo ruolo.

In questo lavoro mi alterno con un altro praticante. Minghui Weekly è un opuscolo di quattro pagine che i praticanti in Cina distribuiscono alle persone comuni. Dobbiamo selezionare dei contenuti che possano chiarire i malintesi che il PCC ha instillato nelle persone. Il Maestro ha menzionato molte volte l'importanza del chiarire la verità di base. Nel frattempo, siamo anche attenti ai lettori e abbiamo reso i contenuti più interessanti.

In passato, pensavo solo a migliorare i contenuti e l'impaginazione della rivista. Sentivo che la distribuzione era una responsabilità dei praticanti in Cina. Dopo essere diventata responsabile della versione generale, ho iniziato a prestare attenzione alla qualità e a raccogliere feedback sugli effetti sul salvare le persone.

Leggendo gli articoli di condivisione delle esperienze da parte di praticanti in Cina, sono stata attenta al tipo di materiale che distribuiscono. Molto spesso parlavano dei libretti di Tian Ci Hong Fu o Zhen Xian, non della rivista su cui lavoro. Quando ciò accadeva, mi sentivo un po' persa. Mi chiedevo anche se gli sforzi valevano la pena.

Ho messo da parte queste nozioni umane e non mi hanno impedito di continuare a lavorarci duramente. So che questa è una responsabilità affidatami dal Maestro. Durante la pandemia, abbiamo ricevuto alcuni feedback dalla Cina su diverse pubblicazioni Minghui che erano piaciute alle persone. Minghui Weekly era nella lista. Ne ero felice, ma ho visto immediatamente il mio attaccamento alla fama.

Ho iniziato a riflettere sulla mia mentalità quando lavoro sulla rivista e sui miei attaccamenti correlati. A volte, vedendo che l'edizione di un altro praticante era molto buona, mi chiedevo come mai non avevo avuto quei pensieri. Mi sono resa conto che era emersa la mia invidia. Dopo aver prodotto alcune riviste ero soddisfatta del mio lavoro. Sapevo che era collegato all'attaccamento allo zelo. Dalla Fa, so che solo con un cuore puro possiamo produrre materiali che possano davvero salvare le persone. Perciò, il processo di realizzazione della rivista è anche un'opportunità per me di guardarmi dentro ed esporre i miei attaccamenti.

Aiutarsi a vicenda e adempiere la nostra missione

Per ogni Minghui Weekly, chiedevo al coordinatore e ad altri praticanti di fornire un feedback. A volte avevano idee o pensieri diversi dai miei, o molto diversi. Quando mi calmavo e seguivo i loro suggerimenti trovavo quasi un mondo diverso.

Il Maestro ha detto:

“In effetti, sapete voi che quei Grandi Illuminati, hanno molte cose nei cieli che richiedono un coordinamento e che ne discutano tra loro.” “Quando un’altra divinità propone un'idea, le altre non sono ansiose di rifiutarla, o di esprimere la loro opinione, credendo che le loro idee siano migliori. Invece esse valutano quale sarà il risultato finale del modo di agire proposto da quella Divinità. I sentieri sono differenti. Il sentiero di ognuno è differente, e le verità che gli esseri convalidano e alle quali si illuminano nella Fa sono a loro volta differenti, ma i risultati potrebbero veramente essere gli stessi. Ecco perché esse guardano al risultato e se l’idea di una divinità può raggiungere l’obiettivo, se lo può veramente raggiungere, allora tutti procederanno insieme per raggiungerlo. Ecco come pensano le Divinità. Inoltre ovunque ci sia qualcosa di insufficiente, esse incondizionatamente e in silenzio lo integrano, rendendo le cose più complete e perfette. Ecco come loro gestiscono le cose.” (Insegnamento della Fa alla conferenza della Fa di Filadelfia USA 2002, Insegnamento della Fa nelle conferenze II)

Con la Fa del Maestro in mente, a prescindere dalle diverse idee, cerco di aiutare gli altri e armonizzare lo sforzo del corpo unico.

In realtà, quello che faccio è solo trovare e mettere insieme gli articoli. Per avere la versione finale, altri praticanti si occupano dell'impaginazione, di trovare le immagini appropriate e di aggiustare il testo quando necessario. È come costruire una casa. Io ho solo raccolto i materiali mentre gli altri praticanti costruiscono muri, finestre, tetti e altro. La persona incaricata dell'impaginazione è come un designer o un architetto. Sono molto grata per il loro duro lavoro. Ogni volta il prodotto finale è sorprendentemente buono.

Il Maestro ha detto:

“In quanto discepoli della Dafa, la vostra coltivazione viene al primo posto, perché se non coltivate bene, non potete compiere ciò che dovete fare. Se non coltivate bene, la forza nel salvare gli esseri senzienti non sarà così grande. Se si coltiva ancor meno bene, allora il modo di vedere i problemi e di pensare sarà quello umano, questo è ancora peggio. Quindi non potete rilassarvi e prenderla alla leggera”. (“I discepoli della Dafa devono studiare la Fa”, Insegnamento della Fa nelle conferenze XI)

In qualsiasi momento, dobbiamo ricordare gli insegnamenti del Maestro. Se studiamo bene la Fa, Il Maestro ci darà la saggezza per fare bene le cose.

Vorrei ringraziare tutti i praticanti del team per il loro aiuto e sostegno. Incoraggiamoci a vicenda e collaboriamo bene per adempiere la nostra missione di salvare le persone.

Grazie, Maestro! Grazie, amici praticanti!

(Selezionato dalla Conferenza della Fa di Minghui 2021)

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale

Versione cinese