(Minghui.org) Ricordando le mie esperienze nel chiarire la verità negli anni, sento che la cosa più importante che possiamo usare per risvegliare la coscienza delle persone è la nostra compassione.

La ricerca della compassione mi ha portato alla Falun Dafa

Da quando ho memoria, ho sempre creduto nelle divinità e nei Buddha. Volevo imparare ad essere una persona buona, gentile e compassionevole, e se mi imbattevo in un libro che parlava di come avvicinarsi allo stato “divino” o di avere “compassione”, lo leggevo.

Nel maggio 1998 una collega mi ha detto che il libro Zhuan Falun, il testo principale della pratica di coltivazione della Falun Dafa, era fantastico, quindi l'ho preso in prestito. Dopo averlo letto ho sentito che era un libro meraviglioso, ma non ho capito bene cosa mi stesse dicendo. Ricordavo in particolare che il Maestro Li, fondatore della Dafa, parlava ripetutamente di “sopportare le difficoltà”. Ho pensato: “Al giorno d'oggi alle persone interessa solo diventare ricche e godersi la vita. Perché questo libro parla di sopportare le difficoltà?”.

Tuttavia, quella compassione di cui il Maestro parla mi ha profondamente commosso:

“Se sarete sempre compassionevoli e benevolenti con le persone, se vi preoccuperete sempre degli altri quando farete qualcosa, e ogni volta che avrete una questione con un'altra persona vi chiederete innanzitutto se potrà sopportarla o se invece ne soffrirà, allora non avrete problemi.” (Quarta lezione, Zhuan Falun)

Ogni parola risuonava nel mio cuore! Mi sono chiesta: “Posso sopportare le difficoltà della coltivazione? Sono disposta a farlo?”. Ho pensato: “Se dovrò sopportare le difficoltà, così sia. Sono disposta a fare ciò che insegna il libro, così facendo diventerò una persona buona e compassionevole”. E così ho iniziato a praticare la Falun Dafa.

La mia compassione aumenta nel processo di salvataggio delle persone

Sono il tipo di persona che vuole arrivare in fondo a tutto. Dopo essere stata perseguitata molte volte, volevo capirne le ragioni e le cause. Quando venivo perseguitata o chiarivo la verità e venivo interrogata, non sapevo mai cosa dire. Mi chiedevo come potessi migliorare e, dopo averci riflettuto, ho deciso che la cosa più importante era coltivare e mantenere la compassione nel mio cuore.

La prima volta che sono uscita per chiarire la verità faccia a faccia non è stato molto tempo dopo che ero stata rilasciata dal carcere e avevo ancora molta paura. Il mio pensiero era: “Lasciatemi parlare delle mie esperienze. In questo modo, se qualcuno vorrà denunciarmi, non avrà alcuna prova”. Quindi, quando parlavo con le persone l'effetto non era ovviamente molto buono, perché in fondo stavo pensando a come proteggermi. Di solito non riuscivo a rispondere alle domande delle persone. Quando mi sono esaminata ho capito che il problema era che la mia paura era molto più grande della mia compassione. Tuttavia come ho studiato di più la Fa, la paura è gradualmente scomparsa.

Il Maestro ha detto:

“Inoltre, nel chiarimento della verità, la benevolenza che emanate e i pensieri retti che inviate disintegrano il male, risvegliando quelle vite che salvate, facendo in modo che loro recuperino il loro vero sé, e ciò può condurre una persona a vedere le cose in modo veramente razionale da sola.” ( Insegnare la Fa a San Francisco 2005)

Mentre leggevo la Fa del Maestro ho sentito che la paura stava lentamente scomparendo. Mi sono ricordata: “Sto risvegliando le persone. Con il Maestro e la Fa, così come con la compassione e i pensieri retti, i fattori malvagi dietro la persona saranno disintegrati immediatamente. Cosa c'è da temere?”.

Quando, discutendo con i praticanti e leggendo articoli del sito web Minghui ho acquisito più conoscenza ed esperienza, la mia comprensione è diventata chiara e ho potuto rispondere alle domande poste dalle persone. E anche quelle volutamente provocatorie rimanevano senza parole! Quando, a volte, mi sentivo un po' compiaciuta di me, sentivo anche di non essere riuscita a salvare quella persona! Smetteva di parlare, ma non accettava veramente quello che dicevo. Mi chiedevo quale problema avessi!

Il Maestro ha detto:

“Mentre lavorate, il vostro tono di voce, la benevolenza del vostro cuore, il vostro ragionamento, possono cambiare il cuore di una persona, mentre dei comandi non lo potranno mai fare!” (“Fare chiarezza”, Elementi essenziali per un ulteriore avanzamento)

Mentre leggevo la Fa del Maestro, mi sono resa conto che ciò accadeva perché mi mancava la compassione. Il mio tono era troppo duro e le mie parole aggressive impedivano alla compassione di manifestarsi. Così, l'altra persona si irritava e non accettava la verità.

Ho iniziato a prestare maggiore attenzione a coltivare la compassione e ho cercato di pensare sempre
il punto di vista dell'altra persona. Allo stesso tempo, quando chiarivo la verità ho prestato attenzione alle parole e al tono con cui parlavo. In questo modo l'altra persona poteva accettare più facilmente ciò che dicevo. A volte, dopo essere tornata a casa ripensavo da più angolazioni alle risposte che avevo dato per vedere se c'era un modo migliore per esprimermi o altre possibilità. In questo modo, guardando dal punto di vista dell'altra persona e considerando la sua capacità di comprensione, sono stata in grado di utilizzare un linguaggio più appropriato per chiarire la verità e risolvere dubbi o malintesi dell'altra persona. A poco a poco sono stata in grado di rispondere con facilità e saggezza anche alle domande più acute. La mia azione di chiarimento della verità è diventata più efficace e sono stata in grado di aiutare più persone a ritirarsi dal Partito Comunista Cinese (PCC) e dalle sue organizzazioni giovanili.

Ad esempio, ho scoperto che quando dicevo: “È il Cielo che stabilisce che sia le buone che le cattive azioni incorreranno nella retribuzione karmica”, potevo facilmente indurre le persone a fraintendermi e pensare che non ero compassionevole. Quindi, adesso dico: “C'è un detto: 'Il bene viene ricompensato e il male punito”.

Sentivo che dirlo in questo modo permetteva di capire che essere buoni significa amare le nostre vite mentre fare cose cattive ci danneggia. Dobbiamo assumerci la responsabilità delle nostre vite e delle nostre azioni! Se le persone capissero questo concetto, farebbero buone azioni, accumulerebbero virtù per se stesse e le generazioni future sarebbero benedette. Detto in questo modo la maggior parte delle persone può accettarlo e rende più facile chiarire loro ulteriormente la verità.

Alcune persone non capiscono perché distribuiamo i Nove Commentari sul Partito Comunista e ci accusano di impegnarci in politica o di essere contro il PCC. Quando capita non discuto né mi arrabbio. Invece, chiedo loro: “Avete letto i Nove Commentari? Dovresti dargli un'occhiata perché fornisce molte informazioni vere. Se qualcosa è un fatto reale, allora perché dovrebbe rappresentare un problema se lo diciamo?”. Quando spiego le cose in questo modo, la maggior parte delle persone pensa che quello che ho detto sia ragionevole. E diventa quindi più facile chiarire ulteriormente la verità.

Usare la compassione per risvegliare la coscienza delle persone

Il Maestro ha detto:

“Il buon cuore benevolente è in realtà la natura originale primordiale. In questo mondo, si può dire che è la manifestazione della bontà innata di una persona. È completamente diverso da quello degli esseri umani che si sono reincarnati dagli animali o da altre creature. Come esseri umani, tutti hanno del buon cuore dato che ogni essere senziente corrisponde al criterio di un certo livello quando fu creato in quel livello.” ( Insegnare la Fa alla Conferenza in Nuova Zelanda)

Tengo sempre a mente che il Maestro ha detto che le persone sono intrinsecamente di buon cuore. Quindi, quando chiarisco la verità, indipendentemente dallo stato sociale o dall'atteggiamento della persona nei confronti della Dafa, tratto tutti allo stesso modo. Cerco di risvegliare il loro lato gentile e la loro coscienza e di risolvere i loro dubbi. Esamino costantemente dove posso fare di meglio.

A coloro che non sono in buona salute, dico: “Se leggerete questo opuscolo, vedrete sicuramente la vostra salute migliorare molto, perché quando il vostro cuore accetterà i buoni contenuti, il vostro sistema immunitario sarà più forte e il vostro corpo sarà naturalmente più sano”.

Agli anziani di campagna che sono analfabeti, chiedo loro: “Non è forse una bella cosa essere sinceri, gentili e tolleranti?”. E quando rispondono di sì, dico loro: “Verità, Compassione e Tolleranza è la nostra vera natura. È solo che quando diventiamo più egoisti, i nostri cuori diventano impuri e la natura di Verità, Compassione e Tolleranza viene oscurata e si perde. Questo è molto dannoso per noi!”. La maggior parte delle persone concorda con quanto dico. A quel punto chiedo loro di ricordare le frasi: “La Falun Dafa è buona” e “Verità, Compassione e Tolleranza sono buone”, e loro le recitano immediatamente.

Una volta ho incontrato una donna di mezza età che trasportava merci con un'asta sulle spalle. L'ho salutata educatamente: “Salve signora, per favore dai un'occhiata a questo libretto!”. Ha detto: “Sono impegnata... non ho tempo per leggerlo”. Ho detto: “Puoi prenderlo e leggerlo quando hai tempo. Dopo averlo letto, ti aiuterà ad alleviare la fatica di lavorare tutto il giorno”. È rimasta sorpresa: “Dici che può avere davvero questo effetto incredibile?”. Ho detto: “Sì! Dopo aver letto delle cose buone, ti sentirai riposata, dormirai meglio la notte e quando ti sveglierai al mattino sarai piena di energia per lavorare!”. La donna l'ha preso e ha detto: “È davvero così miracoloso? Darò un'occhiata!”.

Quando ho incontrato persone che si lamentavano di essere state spesso vittime di angherie, ho espresso la mia solidarietà nei loro confronti e le ho confortate: “Le persone che vi hanno maltrattato vi stanno effettivamente aiutando a eliminare il karma. Se la guardate in questo modo vi sentirete meglio al riguardo. Inoltre, quando le divinità e i Buddha vedranno che siete molto gentili e che potete sopportare le difficoltà, vi proteggeranno. Le persone gentili sono accudite dalle divinità e dai Buddha! Sono qui per farti ascoltare la verità e vedere la speranza. Le brave persone vengono sempre premiate!”. Sentendo queste parole, molte persone hanno accettato la verità.

Quando, un giorno, sono andata in campagna, ho visto sei donne di mezza età sedute su una porta. Le ho salutate e ho consegnato loro del materiale informativo sulla Falun Dafa, ma hanno detto che erano analfabete. Non mi sono arresa. Ho notato che due di loro sembravano malate, quindi ho parlato delle belle storie narrate nel materiale informativo, spiegando che alcune di queste riguardavano persone che avevano riacquistato la salute. Dopo aver ascoltato le mie parole, prima due, poi quattro delle donne hanno accettato il materiale.

Un'altra volta, ho incontrato un'altra donna che ha detto: “Fammi avere alcune informazioni!”. Qualcuno accanto a lei ha affermato che era un'insegnante, così le ho detto: “Sei un'insegnante! È fantastico! Se potessi leggere l'opuscolo per queste altre persone accumulerai virtù e benedizioni!”. Le ho chiesto se avesse aderito al PCC e le ho spiegato perché avrebbe dovuto ritirarsi; e alla fine l'ha fatto.

Ogni volta che aiuto le persone ho solo un pensiero nella mente: “Grazie Maestro per la tua compassione e per averle salvate!”.

Quando incontro persone che sono profondamente avvelenate dal PCC, parlo di diverse questioni fondamentali in un linguaggio conciso e semplice. Uso la moralità e il bene e il male come punto di svolta, e questo di solito smaschera le bugie del PCC e ne elimina l'effetto. Dico loro: “Le persone ora si stanno ritirando dalle organizzazioni del PCC per stare al sicuro. Come mai? Perché siamo i figli del divino e i discendenti del grande popolo cinese. Non possiamo entrare a far parte dell'organizzazione atea che 'combatte contro il Cielo, la Terra e le persone'. Se ci ritireremo dal PCC, le divinità e i Buddha saranno in grado di proteggerci e le calamità non oseranno avvicinarci”.

La maggior parte delle persone accetta quindi di ritirarsi dalle organizzazioni del PCC. E se le persone hanno ancora difficoltà ad accettare la verità, rifletto su ciò che ho detto e mi metto nei loro panni pensando a come mi sentirei io se ascoltassi quelle parole.

Ho letto molti buoni articoli su Minghui sul chiarimento della verità ai cinesi al telefono; mi hanno dato ispirazione e modo di imparare molto. Grazie Maestro per essere così compassionevole e per aver permesso ai praticanti della Dafa nel duro ambiente della Cina di non sentirsi soli e di essere parte del corpo unico con i praticanti della Dafa di tutto il mondo.

Dare a persone diverse materiali diversi per il chiarimento della verità

Non appena viene pubblicato del nuovo materiale informativo su Minghui, lo leggo attentamente e ne studio i contenuti. Quando chiarisco la verità cerco di capire cosa vuole ogni persona e i diversi aspetti e fattori della sua vita, per determinare quali materiali dare loro e come parlare con loro.

Come prima cosa do alle persone i libretti “ Blessings from Heaven” (Benedizioni dal Cielo) e “Seeing Hope While In Desperation” (Vedere la speranza in mezzo alla disperazione). Dico loro: “Queste storie sono esperienze personali dei praticanti della Falun Dafa che raccontano di essere stati benedetti per essersi dedicati alla coltivazione e al fare buone azioni. Quando le persone sono in una situazione disperata, chi non spera in un miracolo! In queste storie vedrete tali miracoli e benedizioni concessi dal Cielo!”.

Quando incontro i contadini do loro “ Golden Seeds” (Semi d'oro). Tutti loro sanno che si devono conservare i semi buoni per l'anno a venire, perciò spero che capiscano che quando le divinità eliminano le persone cattive, non danneggiano quelle buone.

A volte, quando in campagna incontro persone disposte ad ascoltare, sono in grado di chiarire più a fondo la verità da varie angolazioni e poi dare loro una copia di tutto il materiale. Dico loro: “Questi possono essere letti gratuitamente da tutti. Produciamo questi materiali noi stessi, quindi vi prego di farne tesoro. Dopo averli letti, per favore passateli ad altri. Fare così vi darà un merito illimitato e vi permetterà di accumulare benedizioni e virtù”. E solitamente accettano di farlo.

Negli ultimi ventidue anni ho sentito profondamente che il Maestro ha dato davvero tanto. Ogni passo che ho fatto lo devo alla protezione scrupolosa del Maestro. Spesso ricordo a me stessa: “Devo essere più diligente e salvare più persone, così facendo sarò all'altezza della grazia del Maestro!”.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale

Versione cinese