(Minghui.org) Nella primavera del 1996, avevo quasi 60 anni quando ho iniziato a praticare la Falun Dafa. Soffrivo di molte malattie tra le quali: problemi cardiaci, reumatismi, patologie ematiche, emorragia intestinale, colecistite, nefrite, etc… Prendevo medicinali cinesi e occidentali e per due anni ho anche praticato il tai chi, tuttavia, la mia salute non migliorava. Un giorno, dopo aver terminato di praticare il tai chi in un parco, sono passata davanti a un luogo di pratica della Falun Dafa e mi sono fermata ad osservare i praticanti.

Il giorno dopo invece di andare a fare gli esercizi del tai chi mi sono recata al luogo di pratica della Falun Dafa. Appena arrivata un assistente mi ha insegnato gli esercizi. Il terzo giorno mi sono procurata il prezioso libro Zhuan Falun, e quella sera stessa ho iniziato a leggerlo.

Non avevo ancora terminato la prima lezione che le lacrime mi scorrevano lungo il viso, avevo la sensazione che ci fosse qualcosa che girasse nella zona del basso addome, era molto piacevole e mi sono addormentata. La mattina seguente quando mi sono svegliata mi sentivo rilassata come mai prima. Mi sono precipitata sul luogo di pratica e ho raccontato all’assistente cosa era successo. Mi ha detto che avevo una ottima relazione con Falun Dafa e che il Maestro si stava già prendendo cura di me, e mi stava aggiustando il corpo. La praticante mi ha chiesto a quel punto di praticare diligentemente!

Mio marito: “Praticherò la Dafa quando ne sarò degno”

Io e mio marito abbiamo la stessa età! Quando ha visto che dopo aver iniziato a praticare ero guarita così velocemente ha detto: “La Falun Dafa è davvero potente!”. Sebbene non avesse gravi problemi di salute, anche lui ha voluto provare a praticarla. L’ho incoraggiato e gli ho procurato una copia dello Zhuan Falun.

Ha letto il libro e praticato gli esercizi, ma dopo poco ha smesso. Quando gli ho chiesto perché mi ha risposto: “La Falun Dafa è buona e i requisiti sono molto alti. Non credo di meritarmela, temo di non poter soddisfarne i requisiti. Potrei offuscare la sacralità della Dafa, questo sarebbe un problema serio”. Voleva aspettare e praticare in seguito, quando ne fosse stato degno. Ma ha aggiunto: “Sostengo la tua coltivazione”.

Era molto testardo e astuto, non era facile convincerlo a fare qualcosa che non volesse fare.

Mio marito trova il modo di proteggermi

Il 20 luglio 1999 il Partito Comunista Conese (PCC) ha iniziato a perseguitare brutalmente la Falun Dafa. Quel giorno io ed altri praticanti ci siamo recati all’ufficio del governo provinciale per presentare una petizione per dimostrare che la Dafa è buona. Ci hanno trattenuti in una scuola di polizia. Mio marito è venuto a prendermi e dopo aver ragionato con i poliziotti mi ha accompagnata a casa. In seguito sono andata a Pechino per chiarire la verità e convalidare la Dafa, e sono stata trattenuta in una stazione di polizia. Anche questa volta è arrivato mio marito e mi ha riportata a casa.

Per aver chiarito la verità sono stata arrestata e detenuta molte volte, mio marito è sempre venuto e mi ha riportata a casa. Diceva spesso: “Un uomo che non è capace di proteggere sua moglie come può essere considerato un brav’uomo?”.

Non si è mai unito al PCC. Dopo aver letto i Nove Commentari sul Partito Comunista, ha detto: “Ho capito subito che il Partito non era buono! Sono stato lungimirante, non credi?”. Gli ho chiesto: “Sei intelligente, perché non pratichi la Falun Dafa con me?”. Come risposta mi ha domandato: “Tu stai praticando la Falun Dafa, se la praticassi anch’io e il PCC mi arrestasse, chi ti proteggerebbe?”. Gli ho risposto: “Colui che veramente mi protegge è il Maestro della Dafa”. Ha concluso: “Il Maestro ti protegge, ma sono io quello che ti soccorre”.

La mia casa è diventata un luogo di incontro di gruppo per lo studio della Fa e mio marito mi aiuta a pulire la stanza, a lavare il pavimento, a sistemare i cuscini e a salutare gli amici praticanti con un sorriso. In casa ho allestito un piccolo sito di produzione di materiali di chiarimento della verità e lui a volte mi aiuta a comprare quel che occorre.

Mio marito viene salvato a un passo dalla morte

L’anno scorso gli è venuto un infarto. Sembra che sia stato a causa di una discussione avuta con la sorella riguardo ad una eredità, così è stato ricoverato in ospedale. Il dottore ha confermato che non era facile per un anziano guarire da malattie croniche. Ho chiesto a mio marito di tornare a casa e di iniziare a praticare la Falun Dafa con me, ma lui ha scosso la testa e mi ha risposto: “Il mio attaccamento al ricercare una cura è così grande che potrei causare troppi problemi al Maestro della Dafa”. Gli ho detto allora: “Restare con te in ospedale mi impedisce di fare le tre cose”. Mi ha risposto: “Vai e fai quello che devi fare! Per favore non fermarti a causa mia. Puoi tornare quando avrai finito”.

Ma più il tempo passava, più non riuscivo a gestire tutto bene. Un giorno il dottore mi ha detto: “A causa del blocco del vaso sanguigno a suo marito dovremo inserire uno ‘stent’. Il blocco va dal 92% al 95% e necessita di respirazione assistita. Le sue condizioni sono molto gravi e col passare del tempo peggioreranno ancora di più. Potrebbe morire da un momento all’altro, fate i preparativi per il suo funerale. Suo figlio ha il referto che ho emesso in merito alla gravità della malattia, non glielo ha detto?”.

Sono tornata nel reparto da mio marito. Quando è arrivato mio figlio sono poi tornata a casa e mi sono inginocchiata davanti al ritratto del Maestro. L’ho implorato: “Maestro, la mia vita e la vita della mia famiglia sono nelle tue mani”. Poi ho inviato pensieri retti.

Dopo ho preso lo Zhuan Falun e mi sono messa a leggere. Avevo appena finito una lezione quando mia figlia è tornata a casa e mi ha detto con calma: “Non essere triste, ho già comprato il sudario per papà. Mio fratello e tuo genero sono andati al cimitero, hanno prenotato il posto e pagato la caparra”. Mentre parlava si asciugava le lacrime.

Le ho risposto: “Sono una praticante della Falun Dafa ed è il Maestro che se ne fa carico. Anche tuo padre sa che la Dafa è buona. Il Maestro ha detto: “Avendo ascoltato il Tao il mattino, uno può morire la sera”. (“Fondersi nella Fa” Elementi essenziali per un ulteriore avanzamento), Quindi non preoccuparti!”

La mattina dopo quando sono andata in ospedale, mio figlio mi ha raccontato che il padre aveva iniziato a sudare così tanto che i vestiti erano fradici. Poi aveva perso conoscenza. Il dottore, credendo che oramai non ci fosse più speranza, gli aveva detto di prepararsi per il funerale.

Mio figlio ha aggiunto: “Stavo per chiamarti quando papà si è svegliato, mi ha preso la mano e dopo un po’ si è addormentato di nuovo". Mentre stavo guardando mio marito, si è svegliato e mi ha detto con un sorriso: “Sei qui finalmente! Ti stavo aspettando da molto tempo”. Gli ho chiesto cosa fosse successo, mi ha fatto cenno di sedermi accanto a lui e di fare uscire nostro figlio.

Mi ha detto: “La scorsa notte ho fatto un sogno dove entravo in un tunnel buio e profondo. Mi sono molto spaventato. All’improvviso un nobiluomo si è messo di fronte a me e mi ha chiesto dove stessi andando. Gli ho risposto che non lo sapevo. Mi ha fatto cenno di guardare in basso, e quando ho abbassato lo sguardo mi è venuto un tuffo al cuore e sono rimasto sconvolto. Mi ha detto di tornare presto, mi sono girato e ho scoperto che non c’era via d’uscita. Poi ha aggiunto: 'Torna indietro e chiedi a tua moglie'. Mi sono inchinato verso di lui e gli ho detto: 'Mia moglie mi ha chiesto di praticare la Dafa. La Dafa è molto sacra ed io non ne sono degno'. Lui ha riso e mi ha toccato la fronte. Poi mi sono svegliato, posso ancora sentire la sua voce che diceva: 'Solo coltivazione! Solo coltivazione!'”.

Mio marito mi guardava con ansia, così gli ho detto: “Il Maestro nel sogno ti stava illuminando e ha illuminato anche me. Il Maestro ci ha chiesto di coltivare insieme”. Lui ripeteva le parole: “Solo coltivazione! Solo coltivazione!”.

È arrivato il dottore ha guardato mio marito poi si è rivolto a me e ha detto: “Devo fargli un’angiografia”. Quando ho esitato mi ha fatto cenno di andare con lui, e nel corridoio mi ha chiesto: “Pensa che stia migliorando?”, Ho annuito e lui ha aggiunto: “Non ci speri, temo che non sia quello che sembra. Questo è una specie di miglioramento prima della morte”. Il risultato dell’esame lo ha sorpreso, perché solo la metà dei vasi sanguigni erano ostruiti, il che era molto meglio di prima. Il dottore ha esclamato: “È incredibile! Come è possibile?”.

Sono tornata nel reparto e ho chiesto a mio marito di ripetere sinceramente: “La Falun Dafa è buona! Verità, Compassione e Tolleranza sono buone!”. Mi ha confessato: “Da quando mi sono svegliato dal sogno ho iniziato a recitare in silenzio le parole!”. Ero tanto felice per lui.

Alcuni giorni dopo è stato dimesso dall’ospedale. Il compassionevole Maestro gli ha salvato la vita!

Tutti i miei figli sono profondamente convinti che la Dafa sia meravigliosa e ringraziano il Maestro! Non solo i miei parenti più stretti ma anche tutti gli altri nella famiglia allargata ora credono che la Falun Dafa sia straordinaria!

Le opinioni espresse in questo articolo rappresentano i punti di vista o le comprensioni dell'autore. Tutti i contenuti pubblicati su questo sito web sono protetti dal copyright di Minghui.org. Minghui produrrà raccolte dei contenuti online regolarmente e in occasioni speciali.

Versione cinese