(Minghui.org) Il 13 maggio è stato il 28° anniversario della presentazione al pubblico della Falun Dafa e la 21° Giornata Mondiale della Falun Dafa.

La Danimarca sta gradualmente riaprendo dal blocco dovuto alla pandemia di coronavirus e il governo danese ha raccomandato che i raduni rimangano al di sotto delle 10 persone. I praticanti del Falun Gong, anche conosciuto come Falun Dafa, hanno tenuto diverse attività celebrative.

Foto di gruppo dei praticanti che celebrano la Giornata Mondiale della Falun Dafa a Copenaghen. Lo striscione recita: "I praticanti danesi della Falun Dafa augurano al Maestro un buon compleanno"

Celebrazione della Giornata mondiale del Falun Dafa nel centro di Copenaghen

Il 9 maggio i praticanti si sono recati nel centro di Copenaghen e hanno celebrato la Giornata Mondiale della Falun Dafa, e come durante gli anni precedenti hanno espresso la loro gratitudine al Maestro Li.

Nel pomeriggio si sono recati in piazza del Municipio e hanno srotolato grandi striscioni e manifesti, hanno anche allestito un tavolo con informazioni sulla Dafa. Molti praticanti hanno dimostrato gli esercizi tenendo presente il requisito della distanza sociale.

.

Esercitazioni di gruppo nella piazza del municipio di Copenaghen

Un passante scatta una foto della dimostrazione degli esercizi

A causa della pandemia in piazza c'erano molte meno persone del solito, tuttavia la dimostrazione degli esercizi ha attirato l'attenzione di alcuni passanti, un ciclista ha mostrato un "pollice in su" ai praticanti e li ha applauditi.

Un passante di nome Robert ha chiesto informazioni sul Falun Gong ed è apparso molto interessato, ha detto: «Mi sono sentito molto diverso man mano che mi avvicinavo, c'è un forte campo energetico».

Quando un praticante gli ha detto che i principi del Falun Gong sono Verità, Compassione e la Tolleranza, ha risposto: «Questo è ciò che voglio», ed ha chiesto di imparare gli esercizi.

King's Garden, i praticanti mostrano la posizione per la meditazione seduta e hanno stretto i palmi delle mani davanti al petto per esprimere la loro gratitudine al Maestro Li

Quella stessa mattina diversi praticanti si sono recati al King's Garden, dove dal 1997 si incontrano per fare gli esercizi. La loro dimostrazione degli esercizi ha attirato l'attenzione dei passanti che hanno letto le informazioni sui manifesti e hanno preso il materiale informativo.

I praticanti hanno condiviso le loro esperienze e hanno espresso la loro gratitudine al Maestro Li.

Chiarire la verità per oltre dieci anni

Il praticante Zhu e la sua famiglia ringraziano il Maestro Li, sua moglie e i suoi tre figli praticano tutti il Falun Gong.

Per oltre 10 anni, Zhu si è spesso recato davanti all'ambasciata cinese per protestare contro la persecuzione del Partito Comunista Cinese (PCC). Prima del 2001 era un imprenditore immobiliare di successo in Cina, poi la polizia gli ha confiscato i suoi beni in Cina per vendicarsi delle sue proteste pacifiche a Copenaghen.

Zhu ha detto: «Quello che faccio è raccontare alla gente della persecuzione del PCC e della bontà della Falun Dafa, apprezzo il Maestro Li per aver salvato me e la mia famiglia con compassione!».

Famiglia di tre generazioni ha lasciato la Cina

Il praticante Yang e la sua famiglia di tre generazioni ringraziano il Maestro Li.

Quando erano giovani Yang e sua moglie Bao hanno vissuto la persecuzione del PCC in Cina, ed entrambi i loro genitori furono imprigionati. In seguito hanno iniziato a praticare il Falun Gong seguendo le loro madri.

Yang è andato in Danimarca come studente dopo che gli era stata negata l'istruzione in Cina perché praticava la Falun Dafa, aveva chiesto il rilascio della madre e presentato una denuncia contro l'ex ministro della Pubblica Sicurezza cinese Jia Chunwang.

La madre di Yang è stata poi rilasciata e si è unita alla giovane coppia in Danimarca. Questa famiglia di tre generazioni ora pratica il Falun Gong e ringrazia il Maestro Li per aver introdotto la Dafa nel mondo.

Versione Cinese