(Minghui.org) Una residente della contea di Nong'an, provincia dello Jilin è ancora in attesa di verdetto due mesi dopo l'udienza in tribunale per aver praticato il Falun Gong, una disciplina spirituale che è perseguitata dal regime comunista cinese dal 1999. La madre della signora Gao Xiaoqi che ha ottant’anni è molto preoccupati per lei.

La signora Gao Xiaoqi

Gao, cinquantaquattro anni, è stata presa di mira in una perquisizione della polizia il 15 luglio dell’anno scorso, cinque giorni prima del 21° anniversario (20 luglio 1999) della persecuzione del Falun Gong e della visita programmata per il 23 luglio del leader del Partito Comunista Cinese, Xi Jinping.

Ma Yanfeng, segretario del Comitato per gli affari politici e legali (PLAC) a Changchun (la regione del comune che sovrintende alla contea di Nong'an), Zhang Kainan, segretario del PLAC della contea di Nong'an, e Li Xingtao, capo del dipartimento di polizia della contea di Nong'an, ha disposto gli arresti.

Nella persecuzione del Falun Gong, il PLAC, un'agenzia extragiudiziale che sovrintende alla sicurezza dello stato e ai rami giudiziari, ha svolto un ruolo centrale nell'elaborazione e nell'esecuzione delle politiche di persecuzione.

Gao è stata arrestata intorno alle 6:00 del mattino, quando è andata a visitare la signora Zhao Xiulian dove la polizia stava ancora rovistando la sua casa dopo aver fatto irruzione alle 3:00 del mattino.

La polizia è poi andata a casa di Gao per perquisire la sua residenza. Sono stati confiscati un gran numero di poster con informazioni sul Falun Gong, libri del Falun Gong, una foto del fondatore e oltre 100.000 yuan (circa 12.900 euro) in contanti. La madre anziana di Gao era terrorizzata per l’irruzione.

La polizia sembrava essere felice di prendere gli oggetti di valore della donna. Uno di loro ha detto con un sorriso: "Queste sono tutte cose buone!"

In seguito è stata portata alla stazione di polizia locale per l'interrogatorio ma è stata subito schiaffeggiata in faccia per non aver risposto a nessuna domanda.

Gao è stata processata il 9 aprile di quest’anno con altri sette praticanti arrestati lo stesso giorno, tra cui la signora Zhao, il signor Zhang Jingyuan, la signora Sun Fengxian, la signora Cai Yuying, la figlia della signora Cai, la signora Yu Jiaoru, la signora Sun Xiuying e il signor Shan Weihe.

Il tribunale della città di Dehui ha vietato agli avvocati di difenderli in tribunale e il giudice Wang Rongfu ha affermato che i praticanti non avevano il diritto di essere rappresentati dai propri avvocati.

Ogni praticante aveva solo un membro della famiglia autorizzato a partecipare all'udienza, a condizione che fornisse una lettera in cui dimostrava di non praticare il Falun Gong. Solo il padre del signor Zhang ha partecipato all'udienza dopo aver ricevuto la lettera dalla sua stazione di polizia locale.

Poiché la maggior parte dei familiari e degli avvocati dei praticanti erano bloccati fuori dall'aula, hanno dovuto appoggiarsi alla porta durante l'udienza, cercando di scoprire cosa stesse succedendo all'interno. Il presidente del tribunale, Wang, ha comunque affermato di avere un'udienza aperta.

Dopo che gli otto praticanti si sono rifiutati di accettare avvocati nominati dal tribunale, a cui è stato chiesto di presentare una dichiarazione di colpevolezza per loro, tutti si sono dichiarati non colpevoli.

Ora stanno aspettando i verdetti presso il centro di detenzione della contea di Nong'an.

Una figlia devota

Il marito di Gao ha divorziato da lei quando era ancora giovane. Le è stata data la custodia di suo figlio e di sua figlia e li ha mantenuti vendendo zaini scolastici. Sebbene non sia benestante, non esita mai ad aiutare chi è nel bisogno.

Quando i suoi genitori sono invecchiati, Gao si è trasferita per prendersi cura di loro, specialmente dopo che suo padre era costretto a rimanere sempre a letto e incontinente. Solo tre giorni dopo la morte del padre, il fratello, che raramente si prendeva cura dei genitori, venne a reclamare la proprietà lasciata dal padre, anche se questi l'aveva già ceduta al figlio nel testamento. Gao non ha litigato con suo fratello per le proprietà di famiglia e ha solo chiesto di continuare a vivere con sua madre per prendersi cura di lei.

Prima che Gao fosse arrestata, portava spesso sua madre ai parchi su una sedia a rotelle e cucinava i suoi pasti preferiti.

Articoli correlati:

Jilin: Arrestati in una retata della polizia, otto residenti processati per la loro fede

Nong’an County, Jilin Province: 11 Arrested and 1 Harassed in 24 Hours

Fourteen Falun Gong Practitioners Targeted in Group Arrests in Jilin Province Remain in Custody

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione non commerciale è consentita ma richiede l'attribuzione con il titolo dell'articolo e un collegamento all'articolo originale.

Versione cinese