(Minghui.org) Dal 20 al 28 novembre dell’anno scorso, si è tenuta la fiera del libro nella città di Mersin dopo due anni di pausa a causa della pandemia. I praticanti locali hanno partecipato e presentato la Falun Dafa alla gente ed hanno esposto la sua persecuzione in Cina. Sono stati accolti calorosamente e molte persone hanno imparato gli esercizi della pratica durante l'evento.

I partecipanti alla fiera del libro davanti allo stand della Falun Dafa per imparare gli esercizi

Piccoli praticanti alla fiera del libro

Il proprietario di una compagnia di navigazione ha condannato la persecuzione della Falun Dafa da parte del PCC

Il sindaco di Mersin e i responsabili di tre distretti hanno visitato lo stand informativo della Falun Dafa. Il capo del distretto di Toroslar ha registrato un video mentre un praticanteeseguiva gli esercizi, inoltre, dopo aver conosciuto il dramma della persecuzione, l’ha condannata severamente. Ha detto che avrebbe pubblicato il video sul suo account di social media.

Anche i coordinatori della fiera hanno appreso la verità sulla Falun Dafa ed hanno subito condannato la persecuzione del Partito Comunista Cinese (PCC), nondimeno, si sono uniti al gruppo per imparare gli esercizi. Al termine, hanno invitato i praticanti a partecipare alla prossima fiera del libro che si terrà a Istanbul a marzo.

Mehmet Bey, un insegnante, era molto interessato alla Falun Dafa, ed ha detto: “Il mondo è immerso nell’oscurità, difatti, Verità, Compassione e Tolleranza sono perseguitate. Sono molto triste che la Falun Dafa sia in questa situazione assurda. Farò del mio meglio per portare avanti le vostre preoccupazioni in tutte le sedi opportune. Il giorno successivo è ritornato allo stand per imparare gli esercizi.

Muhammet, uno studente siriano di prima media, voleva continuare a rimanere accanto ai praticanti e non aveva nessuna intenzione di lasciare lo stand. Ha detto: “Amo moltissimo la Falun Dafa, e vorrei imparare i suoi esercizi”. Il giorno successivo si è presentato con il fratello maggiore e la sorella minore per imparare gli esercizi. Ha detto che dopo essere rientrato a casa aveva cercato su internet il video della dimostrazione degli esercizi e che assieme ai suoi fratelli aveva imparato tutti i movimenti perfettamente. Ha promesso che sarebbero sicuramente andati sul luogo di pratica, ed avrebbero continuato ad esercitarsi.

Mete Şahin è il proprietario di una compagnia di navigazione. Lui e sua madre Hüsniye si sono fermati allo stand ed hanno parlato con i praticanti. Sono rimasti molto sconvolti quando hanno appreso come il PCC perseguita la Falun Dafa. Hüsniye ha detto: “Questo è un massacro. La persecuzione deve finire. Tutti devono avere il diritto alla libertà di credo”.

Le opinioni espresse in questo articolo rappresentano le opinioni o comprensioni dell'autore. Tutti i contenuti pubblicati su questo sito Web sono protetti da copyright di Minghui.org. Minghui produrrà compilazioni dei suoi contenuti online regolarmente e in occasioni speciali.

Versione cinese