(Minghui.org) Mentre il mondo entra nel terzo anno della pandemia, molte persone hanno lottato per far fronte alla “nuova normalità”. L’anno scorso, i praticanti della Falun Dafa hanno tenuto numerose conferenze di condivisione delle esperienze, sia online che di persona, per discutere su come vivere secondo i principi di Verità-Compassione-Tolleranza e diffondere le benedizioni della Falun Dafa al grande pubblico. Durante la pandemia, i praticanti hanno consigliato alla gente di recitare le frasi: “La Falun Dafa è buona; Verità-Compassione-Tolleranza sono buone”. Molti, compresi i positivi al Covid-19, hanno visto la loro salute ristabilita recitando le due frasi di buon auspicio.

Mentre le persone fuori dalla Cina possono praticare liberamente la Falun Dafa, i praticanti in Cina stanno affrontando la persecuzione lanciata dal Partito Comunista Cinese (PCC), nel luglio del 1999 e tutt’ora in corso. Molti praticanti in Cina sono stati arrestati, detenuti, torturati o addirittura uccisi per aver sostenuto la propria fede.

Nonostante la brutale persecuzione, i praticanti in Cina non hanno mai vacillato nella loro fede, non hanno mai fermato i loro sforzi per aumentare la consapevolezza della brutalità e delle menzogne del PCC. Come risultato, molti cittadini e funzionari sono arrivati a capire la Falun Dafa e hanno smesso di seguire le politiche di persecuzione imposte dal regime.

Anche i praticanti fuori dalla Cina, hanno lavorato duramente per denunciare la persecuzione. Hanno presentato liste di colpevoli coinvolti nella persecuzione e hanno chiesto sanzioni contro i colpevoli. Diversi Paesi nel mondo hanno intrapreso azioni per fermare la persecuzione della Falun Dafa da parte del PCC e diversi rapporti dei media hanno documentato le gravi violazioni dei diritti umani.

La pratica pacifica della Falun Dafa continua a fiorire fuori dalla Cina senza limiti di cultura o di lingua, grazie agli sforzi persistenti dei praticanti nel presentare la Falun Dafa al pubblico. La mostra d’Arte di Zhen-Shan-Ren e numerosi film, così come la partecipazione dei praticanti ad eventi comunitari, hanno anche aiutato a diffondere le informazioni in lungo e in largo.

Mentre gli spettacoli di Shen Yun presentano al pubblico di quasi ogni angolo del mondo la cultura tradizionale cinese ispirata al divino, la libreria Tianti e il Centro Editoriale Minghui sono stati orgogliosi di fornire alla gente libri sulla Falun Dafa e pubblicazioni correlate.

1. I praticanti condividono le esperienze per elevarsi insieme

Dopo che la Falun Dafa è stata introdotta al pubblico dal signor Li Hongzhi nel 1992, i praticanti hanno tenuto regolarmente conferenze di condivisione delle esperienze, per condividere idee su come essere cittadini migliori seguendo i principi di Verità-Compassione-Tolleranza.

Oltre alle conferenze di persona a Taiwan, Svizzera, Messico, Brasile e in altri luoghi, nel 2021 si sono tenute anche conferenze online, come la presentazione di articoli per la Giornata Mondiale della Falun Dafa, l’International Online Fahui, la Minghui Experience-Sharing Conference, e il 18° China Fahui.

I praticanti hanno anche inviato un gran numero di saluti per esprimere la propria gratitudine al Maestro Li. Per esempio, i siti web Minghui di 63 diversi Paesi hanno ricevuto gli auguri per celebrare la Giornata Mondiale della Falun Dafa, mentre i praticanti di 50 diverse professioni in Cina hanno augurato al Maestro una felice Festa della Luna, una tradizione cinese che rappresenta la riunione e la felicità.

Più di 6.000 praticanti hanno partecipato alla Conferenza di condivisione delle esperienza della Falun Dafa di Taiwan del 2021 a Taipei, il 19 dicembre 2021

2. I miracolosi benefici della Falun Dafa su mente e corpo

Grazie a cinque serie di esercizi e ai principi di Verità-Compassione-Tolleranza, la Falun Dafa ha notevolmente migliorato la salute e il benessere dei suoi praticanti. Inoltre, anche i non praticanti che hanno tenuto a mente “la Falun Dafa è buona” e “Verità-Compassione-Tolleranza è buona” hanno ricevuto benedizioni. Dopo che Dong Nguyen, un medico cinese vietnamita di Houston, Texas, ha contratto il Covid-19, si è ricordato del consiglio di un praticante di recitare le due frasi di buon auspicio nei momenti di bisogno. Lo ha fatto e ha recuperato la sua salute. Esperienze simili sono successe anche in Cina, Corea del Sud, Messico e Slovacchia.

In un precedente articolo si è parlato del perché coloro che sono stati infettati o hanno avuto un contatto stretto con i pazienti di Covid-19 sono riusciti a recuperare rapidamente. “Nel Huangdi Neijing (Il Classico Interno dell’Imperatore Giallo), uno degli antichi testi medici cinesi più conosciuti, si dice: “Quando una persona ha un qi (energia) giusto che risiede in lui, nessuna cattiveria è in grado di entrare’”. Nell’articolo si legge: “Con il PCC che è la più grande minaccia per il mondo e i praticanti del Falun Gong che sono il più grande gruppo soffocato dal regime per la propria fede, chiunque sostenga gli innocenti praticanti del Falun Gong sarà benedetto”.

3. La persecuzione in Cina rimane inalterata

Purtroppo, i praticanti in Cina sono ancora perseguitati per aver sostenuto la propria fede. La polizia della città di Hanzhong, nella provincia dello Shaanxi, ha picchiato così tanto una donna da romperle 7 costole. Nella città di Dqing, nella provincia di Heilongjiang, undici residenti hanno ricevuto fino a 11 anni di prigione per aver fatto telefonate al fine didenunciare la brutale repressione.

Nel 2021, Minghui ha riportato 132 morti di praticanti del Falun Gong a causa della persecuzione, 1.187 casi di praticanti del Falun Gong condannati e almeno 16.413 praticanti arrestati o molestati per la propria fede.

4. Più residenti cinesi si risvegliano

Grazie agli sforzi persistenti dei praticanti, molte persone e funzionari cinesi sono venuti a conoscenza della Falun Dafa e sono diventati solidali con i praticanti.

I funzionari della provincia dello Shaanxi che hanno molestato i praticanti nella campagna del PCC di “Riduzione a zero”, hanno smesso di molestare i praticanti. Una praticante della provincia dello Qinghai ha difeso il proprio diritto alla pensione e l’ufficio locale della sicurezza sociale ha ritirato una causa contro di lei che le chiedeva di restituire i pagamenti della pensione che le erano stati versati durante la sua detenzione per la sua fede.

Anche altri cittadini hanno conosciuto la natura malvagia del PCC. In un esempio, tutti gli otto membri di una famiglia hanno lasciato il PCC. Zhang Tianyou, uno studente universitario assunto dal PCC per disturbare la linea diretta per abbandonare il PCC, non solo ha interrotto i propri legami con il PCC, ma ha anche convinto 59 compagni di classe a fare lo stesso.

5. Liste di colpevoli presentate a vari governi

Dal 2020 i praticanti di 37 Paesi hanno presentato una lista aggiornata dei responsabili coinvolti nella persecuzione della Falun Dafa ai loro rispettivi governi, richiedendo sanzioni su questi criminali dei diritti umani, compreso il rifiuto di entrare nei loro rispettivi Paesi e il congelamento dei loro beni all’estero. Tra questi c’era Fu Zhenghua, un ex direttore dell’Ufficio 610 del PCC, un’agenzia extragiudiziale creata appositamente per perseguitare il Falun Gong.

Un’altra lista è stata poi presentata a 36 Paesi nel giorno dei diritti umani. Questi 36 Paesi comprendono l’Alleanza dei Cinque Occhi, 23 Paesi dell’Unione Europea e altri 8 Paesi (Giappone, Corea del Sud, Indonesia, Svizzera, Norvegia, Liechtenstein, Israele e Messico).

6. Leggi e risoluzioni per frenare la persecuzione

Nel 2021 il governo degli Stati Uniti ha emesso diversi rapporti, evidenziando le violazioni dei diritti umani del PCC contro i praticanti del Falun Gong. A gennaio la Commissione Esecutiva del Congresso degli Stati Uniti sulla Cina (CECC), a marzo il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e ad aprile la Commissione degli Stati Uniti sulla Libertà Religiosa Internazionale (USCIRF). Il Senato dello Stato del Texas ha approvato una risoluzione che condanna i crimini relativi al prelievo forzato di organi del PCC e decine di governi locali della Virginia hanno fatto lo stesso.

L’Istituto di Ricerca Strategica della Scuola Militare Francese (IRSEM) ha pubblicato un rapporto il 20 settembre 2021, con 79 citazioni della persecuzione del PCC contro il Falun Gong

Sviluppi simili contro il prelievo di organi, sono stati visti in altri continenti. Nel febbraio 2021 il Regno Unito ha approvato una legge per frenare il crimine del prelievo forzato di organi in Cina. Questo è stato seguito, a settembre, da un rapporto dettagliato di un istituto sotto il Ministero delle Forze Armate francese e da un’audizione al Parlamento Europeo a novembre. Numerosi membri del parlamento tedesco il 10 dicembre, in occasione della Giornata dei Diritti Umani, hanno condannato il prelievo forzato di organi da parte del PCC e il 24 dicembre il Consiglio della Contea di Yilan a Taiwan ha approvato una mozione trasversale per sostenere la Dichiarazione Universale sulla lotta e la prevenzione del prelievo forzato di organi (UDCPFOH).

7. Copertura mediatica

Il 25 febbraio Knack, una rivista belga, ha pubblicato un articolo sulle mostre di corpi plastinati e la loro connessione con le violazioni dei diritti umani in Cina; mentre le stazioni televisive locali BATU in Indonesia, hanno mostrato le celebrazioni della Giornata Mondiale della Falun Dafa il 23 maggio 2021. Allo stesso modo a giugno, un certo numero di giornali in Texas, tra cui il Dallas Morning News, ha riportato l’adozione del TX SCR3 come un disegno di legge “che condanna la pratica cinese del prelievo forzato di organi”.

Ligia Reyes (a destra), conduttrice del programma “Dare for You” in un’intervista con la praticante Jeniffer García (a sinistra) (Concessione: Mexiquense TV)

Inoltre, a novembre, The Scotsman ha prodotto un servizio speciale sui praticanti del Falun Gong e la loro resistenza pacifica contro la persecuzione in Cina, mentre la 26^ conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26) si teneva a Glasgow. Inoltre, Mexiquense TV in Messico ha trasmesso a dicembre un’intervista ai praticanti della Falun Dafa sulla pratica spirituale, durante uno speciale natalizio sulla salute e il benessere.

8. Presentare la Falun Dafa al pubblico

Dato che a causa della pandemia molti luoghi di ritrovo erano limitati, i praticanti hanno organizzato delle lezioni gratuite online per insegnare gli esercizi al pubblico e hanno ricevuto un riscontro positivo. Kiryu, un giapponese di 50 anni, era disabile e la sua condizione era peggiorata a causa della pandemia e di altri fattori. Era entusiasta di scoprire che la pratica della Falun Dafa alleviava la sua depressione e insonnia e ha detto: “Finalmente posso dormire bene”.

Ruanda, Africa, un praticante della Falun Dafa mostra il primo esercizio della pratica

Dal Golden Gate Park alle cascate del Niagara, da una fiera della salute in Svezia ai campus scolastici in Francia e Indonesia, la gente ha abbracciato la Falun Dafa con rinnovata vitalità e speranza. Dopo che 200 volontari, insegnanti e genitori non sono riusciti a gestire 1.000 bambini rumorosi durante una celebrazione natalizia in Ruanda, in Africa, tutti sono stati sorpresi di scoprire che la folla si è immediatamente calmata mentre guardava un praticante fare degli esercizi. Un genitore ha esclamato: “Questo è il momento più bello della giornata!”

9. Mostra d’arte e filmati

La mostra internazionale The Art of Zhen Shan Ren (Verità, Compassione, Tolleranza), ha continuato ad attirare una grande attenzione sul chiaro contrasto tra la bellezza della Falun Dafa e la sua spietata persecuzione in Cina. Un partecipante alla mostra in Germania ha scritto: “Le opere d’arte portano coraggio a tutti i perseguitati nel mondo”.

Un residente di Atene, in Grecia, ha commentato: “Venire e vedere queste opere d’arte è stato un viaggio meraviglioso, è come trovare il nostro vero sé, verso una vita migliore”. “Nei nostri cuori c’è solo compassione e luce, senza cattiveria. Spero che questo porti a una speranza per il futuro”.

Manifesto del film Ask No Questions

Dopo che il 13 ottobre, primo giorno in cui si è tenuta la manfestazione Beholders, un festival internazionale di film documentari della durata di cinque giorni a Veghel, hanno proiettato il documentario intitolato Ask No Question (Non fare domande), due giornali olandesi hanno riportato l’evento il giorno seguente e hanno presentato il film. Joost Hengeveld, un collaboratore di un altro festival del cinema, ha dichiarato che i principi del Falun Gong sono benefici per tutti. Non sapeva che in Cina le persone fossero trattate come animali da fattoria e ritiene molto allarmante che i media in Cina trasmettano bugie.

10. I praticanti della Falun Dafa nella comunità

Nel giorno del Ringraziamento a Chicago il 25 novembre, l’ingresso dei praticanti della Falun Dafa è stato un punto culminante della parata

Molti Stati americani, incluso il Delaware, hanno riconosciuto il 13 maggio come “Giornata della Falun Dafa” e oltre 10 città canadesi, comprese le Cascate del Niagara, hanno celebrato l’occasione speciale con cerimonie della bandiera. Durante la 102^ parata annuale della Giornata dei Veterani di New York, tenutasi l’11 novembre, la Tian Guo Marching Band ha eseguito una serie di composizioni musicale con un mix emozionante di: tromba, corno, tuba, baritono, clarinetto, sassofono, flauto e batteria. La spettatrice Diana Hodges era così entusiasta nel vederli che ha ballato sventolando la bandiera degli Stati Uniti a ritmo di musica esclamando: “Mi piace!”

Indicando il suo cuore, ha detto: “Oh, mio Dio! Questa musica ha scosso il mio cuore! Ha toccato la parte difficile da raggiungere del mio cuore. Sono molto emozionata. Grazie! Questa musica viene dal Cielo. È una connessione divina”.

11. Esibizioni di Shen Yun

Il sipario della Shen Yun North America Company alla Sala Popejoy di Albuquerque, New Mexico, il 1° novembre 2021

Dall’Arizona alla Florida, dalla Carolina del Sud a Boston, Shen Yun ancora una volta ha portato spettacoli superbi attraverso gli Stati Uniti e altri continenti. L’attrice Elise Devereux ha commentato: “Shen Yun è incredibile. Spero che la Cina torni com’eraprima del comunismo, se mai succederà. Lo spero davvero! Spero che l’America non diventi così!” E dopo aver assistito a uno spettacolo a Thousand Oaks, California, il 31 ottobre. Ha aggiunto: “Quando uno dei cantanti ha eseguito la canzone che introduceva il divino Creatore, ero emozionata. In realtà mi ha fatto venire le lacrime agli occhi”.

12. Libreria Tianti e le Edizioni Minghui espandono la loro presenza

Mentre Minghui inglese (en.minghui.org) a dicembre ha avviato la sua applicazione Android, Minghui Editore ha rilasciato una versione e-book del premiato Rapporto Minghui: I 20 anni di persecuzione del Falun Gong in Cina; ha lanciato inoltre un nuovo negozio online che fornisce libri, periodici e altri materiali Minghui.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell’articolo e sia presente un collegamento all’articolo originale

Perspective

11