(Minghui.org) I praticanti della Falun Dafa della Danimarca e della Svezia si sono riuniti a Gammel Torv a Copenhagen, Danimarca, lo scorso 23 aprile, per commemorare un appello pacifico tenutosi a Pechino il 25 aprile 1999.

Nell'aprile 1999, in un giornale della città di Tianjin è apparso un articolo che diffamava la Falun Dafa. L'articolo era stato scritto da un alto funzionario del Partito Comunista Cinese (PCC). Il 25 aprile, 10.000-20.000 praticanti della Falun Dafa si sono riuniti pacificamente fuori dall'ufficio centrale degli appelli del governo, e le forze di sicurezza hanno ordinato loro di radunarsi immediatamente fuori dalla sede del governo centrale di Zhongnanhai.

Diversi aderenti alla Falun Dafa hanno incontrato l'allora Primo Ministro Zhu Rongji e altri alti dirigenti per chiedere che le molestie e le restrizioni alla pubblicazione degli insegnamenti della Falun Dafa cessassero e che i praticanti di Tianjin fossero rilasciati. Al tramonto, Tianjin ha rilasciato tutti i praticanti della Falun Dafa detenuti, in conformità con le istruzioni del governo centrale.

L'allora leader del partito Jiang Zemin ha risposto alla manifestazione in modo molto diverso. Secondo quanto riferito, era arrabbiato per il fatto che i praticanti della Falun Dafa avessero organizzato una manifestazione così grande fuori dalla sede del governo, era disturbato dalle dimensioni e dall'indipendenza della pratica, e considerava la sua filosofia morale incompatibile con l'ateismo del Partito. Tre mesi dopo, nel luglio 1999, ha lanciato una persecuzione a livello nazionale contro la Falun Dafa.

A Copenhagen, per onorare lo storico appello, i praticanti hanno praticato i cinque esercizi della Falun Dafa e tenuto altre attività per far conoscere alla gente la persecuzione della pratica ancora in corso in Cina. Molti hanno imparato a conoscere la bellezza e le meraviglie della Falun Dafa, e hanno condannato il PCC per i suoi crimini.

Praticanti della Falun Dafa che dimostrano i cinque esercizi a Gammel Torv a Copenhagen, Danimarca

Molti passanti sono stati attratti dallo stand dei praticanti

Un praticante parla alla gente della persecuzione

"Vorrei saperne di più"

Dannia è una massaggiatrice che si è imbattuta nei praticanti della Falun Dafa durante il loro evento e dice di aver sentito un forte campo energetico intorno ai praticanti. Ha detto che la Falun Dafa è buona perché insegna alle persone a rispettare i principi di Verità-Compassione-Tolleranza.

Era molto felice e ha detto: "Grazie! Oggi ho imparato molto sulla Falun Dafa. Vorrei saperne di più un'altra volta".

Dannia (a destra) chiacchiera con un praticante della Falun Dafa

"Questo è il miglior regalo per mia madre!"

Una giovane ragazza lituana è rimasta affascinata dalla Falun Dafa quando ha visto i praticanti fare la meditazione seduta. Ha chiesto: "La Falun Dafa è disponibile in lituano? "Sì, certo. La Falun Dafa è disponibile in 40 lingue diverse", ha risposto un praticante.

La ragazza era felice e voleva presentare la Falun Dafa a sua madre. Ha detto: "Ho incontrato la Falun Dafa in passato, ma non ho molta conoscenza della pratica. Vedendo la dimostrazione degli esercizi, sento che è molto buona e pacifica. Vorrei portare a casa alcuni volantini informativi per mia madre".

Prima di andarsene la ragazza ha detto: "Questo è il miglior regalo per mia madre!

“Voglio imparare a praticare la Falun Dafa” 

Un passante era incuriosito dal raduno dei praticanti della Falun Dafa

Un uomo in bicicletta è rimasto a lungo tra la folla a guardare i praticanti della Falun Dafa. Ha detto di aver sentito un'atmosfera di pace e di voler saperne di più sulla pratica, perché stava cercando un modo per diventare più sano.

Un praticante gli ha raccontato storie di persone che sono guarite da malattie terminali dopo aver intrapreso la pratica e l’uomo ha risposto: "Questo è davvero buono. Vorrei provare a praticarla".

Il praticante ha anche raccontato all'uomo di come i praticanti della Falun Dafa in Cina vengono uccisi per i loro organi. L'uomo ha detto: "So che il PCC ha sempre mentito. Tuttavia, questa brutale persecuzione è andata oltre la mia immaginazione".

“Cosa possiamo fare per fermare la persecuzione?”

Una coppia italiana passava di lì ed era incredula quando ha saputo del prelievo forzato di organi e della persecuzione in corso.

Hanno chiesto ansiosamente: "Cosa possiamo fare per aiutare a fermare la persecuzione? Un praticante ha risposto: "Potete diffondere la verità ai vostri amici e familiari. Se lavorate in una scuola, potete anche diffonderla ai vostri studenti e agli altri membri della facoltà. Puoi anche dire loro di non farsi trapiantare gli organi in Cina".

La coppia ha detto che molte persone erano già a conoscenza del prelievo forzato di organi, tuttavia, molti hanno scelto di rimanere in silenzio. La coppia ha detto che la gente dovrebbe agire per fermare la persecuzione.

“Speriamo che la gente abbia l'opportunità di conoscere la Falun Dafa” 

Il signor Chen (prima fila, primo a sinistra) ha partecipato all'appello pacifico del 25 aprile a Pechino

Il signor Chen ha raccontato lo storico appello a cui ha partecipato 23 anni fa: "Ero lì a Pechino con la mia famiglia il 25 aprile 1999. Allora credevamo nel governo e speravamo che fossero in grado di capire la verità sulla Falun Dafa".

Le opinioni espresse in questo articolo rappresentano i punti di vista o le comprensioni dell'autore. Tutti i contenuti pubblicati su questo sito web sono protetti dal copyright di Minghui.org. Minghui produrrà raccolte dei contenuti online regolarmente e in occasioni speciali.

Versione cinese