(Minghui.org) L'anno scorso diversi praticanti locali hanno fatto visita ai genitori di un praticante che era stato ingiustamente imprigionato. Durante la visita hanno ascoltato una storia incredibile.

Gli anziani genitori hanno detto loro che delle bottiglie di latte sigillate nel cartone, consegnate loro da un praticante, si erano trasformate in un pesce appena cotto dal sapore incredibilmente buono. La coppia parlava con voce tremante ringraziando i praticanti per i loro instancabili sforzi negli ultimi due anni nel prendersi cura di loro e per avergli chiarito la verità. Hanno capito che non era colpa del figlio se era stato imprigionato, ma colpa della persecuzione del regime comunista cinese.

Il figlio e la nuora della coppia infatti erano stati entrambi arrestati due anni prima per aver parlato alla gente della Falun Dafa. La notizia dell'arresto li aveva quasi uccisi. Avevano versato molte lacrime e non erano usciti dalla loro casa per molto tempo.

Ingannati dalla propaganda del PCC credevano che il figlio avesse disonorato la loro famiglia. Non riuscivano neppure ad affrontare i loro vicini. La loro nuora era stata rilasciata il giorno dopo l'arresto. Subito si era recata a casa del suocero cercando di spiegare loro cosa fosse successo. La coppia però l'ha sgridata e spinta fuori di casa.

Diversi praticanti locali hanno così iniziato a far visita regolarmente alla coppia di anziani portando loro ogni volta del denaro. All'inizio la coppia disprezzava la presenza dei praticanti: non volevano ascoltare nulla di ciò che i praticanti avevano da dire e li cacciavano rapidamente fuori di casa.

Ma i praticanti non si sono fatti scoraggiare e hanno continuato a far visita alla coppia. Si sono anche guardati dentro rendendosi conto che non avevano abbastanza compassione per dissolvere la testardaggine e la scortesia della coppia di anziani. Erano determinati ad aiutarli con il cuore, cosa che è in grado di fondere l’acciaio e il ferro.

I praticanti hanno visitato nuovamente la coppia poco prima della festa di metà autunno nel 2017. Hanno portato loro un pollo arrosto, una confezione sigillata di latte fresco in bottiglia e della frutta.

Sebbene i due non fossero così risentiti come prima, si lamentavano ancora che il loro figlio aveva disonorato la famiglia. I praticanti hanno pazientemente spiegato che il loro figlio era ben noto per la sua gentilezza, ch e non aveva fatto nulla di sbagliato e che avrebbero dovuto essere orgogliosi di lui.

I praticanti hanno inoltre spiegato come il figlio stava semplicemente esercitando il suo diritto costituzionale alla libertà di credo e che in Cina non esisteva alcuna legge che criminalizzasse il Falun Gong. Hanno sottolineato che la persecuzione era malvagia e iniziata da un gruppo di criminali egoisti e gelosi guidati da Jiang Zemin. I praticanti volevano che i due pensassero razionalmente e discernessero il bene dal male.

Questa volta i due hanno ascoltato attentamente senza interrompere.

Alcuni giorni dopo la coppia ha tirato fuori il pollo arrosto che però era andato a male. Ma quando hanno aperto la cassa del latte ciò che hanno visto all'interno della scatola li ha sconvolti. Invece del latte rancido c'era un grosso pesce appena cotto. Erano increduli e non avevano idea di come fosse potuto succedere.

Hanno detto che era il miglior pesce che avessero mai assaggiato. Testimoni di questo evento miracoloso si sono subito resi conto che i loro diverbi e le loro lamentele erano sbagliati. Si sono vergognati. Ora avevano veramente capito e i sorrisi sono tornati sui loro volti.

La volta successiva che i praticanti hanno fatto loro visita hanno trovato i due anziati ad aspettarli sulla strada con grandi sorrisi. La madre indossava i nuovi vestiti che i praticanti le avevano comprato e li ha accolti con un caloroso saluto.

Ha detto ai praticanti quanto fossero belli i vestiti e quanti complimenti avesse ricevuto dai suoi vicini. I praticanti avevano ascoltato il racconto del miracolo del pesce e hanno raccontato alla coppia altri fatti sulla Falun Dafa.

La madre era eccitata e ha detto ai praticanti: "Ora abbiamo finalmente compreso e non ci vergogniamo più di nostro figlio. Non ha fatto nulla di sbagliato. Lui è una persona buona. La prossima volta che incontreremo i nostri vicini non nasconderemo più loro chi siete. Diremo loro apertamente che siete cari amici di nostro figlio e che tutti voi siete brave persone che praticano la Falun Dafa!". Entrambi avevano le lacrime agli occhi.

I praticanti, dopo aver ascoltato le parole della donna, hanno pianto. Uno di loro ha detto alla coppia che, poiché erano persone gentili, il Maestro aveva voluto risvegliarli e salvarli. Hanno annuito e abbandonato rapidamente il PCC e le sue organizzazioni affiliate usando i loro veri nomi.

Dopo aver lasciato la casa della coppia i praticanti hanno compreso l'importanza di aiutare le famiglie dei praticanti imprigionati. È un processo di coltivazione della xinxing e un aspetto importante nel chiarire la verità che non dovrebbe essere preso alla leggera.