(Minghui.org) Il 31 agosto i praticanti europei del Falun Gong che si sono riuniti a Londra per la Conferenza sulle condivisioni delle esperienze della Falun Dafa hanno partecipato ad attività organizzate in tutto il centro di Londra. Le attività, tenute presso i principali punti di riferimento di Londra, hanno introdotto la pratica al pubblico e hanno sensibilizzato sulla persecuzione ventennale del Falun Gong in Cina.

Di seguito sono riportate le relazioni di alcune delle attività nel centro di Londra - a Trafalgar Square, di fronte agli uffici del governo britannico in 10 Downing Street, vicino al British Museum e a Leicester Square. Sia i londinesi che i turisti erano interessati e si sono fermarti per saperne di più sul Falun Gong e sulla persecuzione ancora in corso in Cina. Molti passanti hanno espresso stupore per la brutalità che avvenendo e hanno prontamente firmato petizioni sui diritti umani che chiedono di fermare queste atrocità.

I praticanti del Falun Gong meditano a Trafalgar Square il 1 settembre

I praticanti eseguono gli esercizi del Falun Gong fuori dal British Museum

Supporto da parte del pubblico

I turisti firmano petizioni a Trafalgar Square chiedendo la fine della persecuzione in Cina

Borget, un professionista IT, ha parlato con i praticanti del Falun Gong mentre superava 10 Downing Street il primo settembre . Ha firmato la petizione e ha affermato che la repressione, e in particolare il prelievo forzato di organi da parte del regime cinese ai praticanti del Falun Gong e ad altri prigionieri di coscienza, è molto inquietante. Ha detto: «Grazie mille per averci comunicato queste informazioni, è una questione molto importante».

Un gruppo di studenti italiani prova gli esercizi

Coner firma una petizione per chiedere al governo britannico e alla società internazionale di contribuire a fermare le tragedie in Cina

Coner è un falegname che viene spesso a Londra. Ispirato dalla pacifica meditazione dei praticanti del Falun Gong a Trafalgar Square, ha fatto una foto con il suo cellulare e poi ha firmato una petizione per mostrare il suo sostegno. Ha osservato che sempre più persone hanno riconosciuto la malvagità del Partito Comunista Cinese (PCC) e ha affermato di ritenere fondamentale esporlo.

I praticanti del Falun Gong si esercitano fuori dagli uffici del Primo Ministro britannico in 10 Downing Street

Philip del Liechtenstein ha affermato di essere rimasto scioccato dal maltrattamento a cui i praticanti sono sottoposti in Cina. Ha commentato come praticanti vogliono solo condurre una vita serena e felice, seguendo i principi di Verità, Compassione e Tolleranza. «Ma sono stati trattati molto male». Ha detto mentre firmava una petizione. «Vi auguro il successo»

I cinesi conoscono la situzione della Falun Dafa in Cina

Diversi residenti e turisti cinesi hanno parlato con i praticanti per curiosità. Due uomini cinesi che lavorano in Gran Bretagna si sono uniti ai praticanti nel fare gli esercizi. Uno di loro ha imparato la meditazione, mentre l'altro che ha detto che il suo cognome era Li, ha fatto delle foto. Un praticante ha spiegato loro come il PCC abbia danneggiato cinesi innocenti durante le sue numerose campagne politiche, inclusa la repressione in atto del Falun Gong. Il signor Li ha accettato di rinunciare alla sua appartenenza ai Giovani Pionieri - una delle organizzazioni junior del PCC - mentre la sua compagna ha detto di essersi già dimessa.

Shao, proprietaria di un negozio, ha detto di aver sentito parlare della persecuzione in Cina, ma non ne era molto informata. Un praticante ha chiacchierato a lungo con lei e gli ha spiegato che i praticanti vengono brutalmente perseguitati in ogni modo possibile, incluso essere uccisi a causa del prelievo forzato di organi. Il praticante ha detto a Shao che il PCC è condannato a causa delle sue cattive azioni, e anche i membri del Partito dovranno affrontare le conseguenze. Shao ha annuito e poi ha accettato di disiscriversi dai Giovani Pionieri e dalla Lega della Gioventù Comunista.

Un gruppo di giovani uomini cinesi parla con i praticanti del Falun Gong

Di fronte al quartier generale del governo britannico in 10 Downing Street, un gruppo di giovani turisti cinesi ha salutato due praticanti occidentali. I giovani hanno ascoltato attentamente mentre i praticanti hanno spiegato i benefici del Falun Gong e la natura della persecuzione da parte del PCC e hanno poi continuato a leggere i poster sul Falun Gong. Prima di andarsene hanno sorriso e ringraziato i praticanti. Molti di loro hanno annuito quando gli hanno chiesto se si sarebbero separati dal regime comunista cinese.

Due donne cinesi a Trafalgar Square sono rimaste a lungo a guardare i praticanti eseguire gli esercizi. Una di loro ha affermato che era attratta dalla scena, dato che non aveva mai visto nulla di simile prima. Un praticante ha parlato con loro della realtà di una parte della propaganda diffamatoria sul Falun Gong che è stata diffusa dal PCC, e ha anche detto loro come superare il firewall cinese per accedere alle informazioni all'estero. Le donne hanno letto i materiali e hanno detto che avrebbero effettivamente scaricato il software per accedere a informazioni senza censure.

Fu, che lavora in Gran Bretagna, è rimasto a lungo a Trafalgar Square. Prima ha visto la meditazione di gruppo e poi ha ascoltato l'esibizione della Tian Guo Marching Band. Aveva letto lo Zhuan Falun, l'insegnamento principale del Falun Gong, e fatto diverse domande: «Per quanto ne so, i praticanti sono persone simpatiche e pacifiche, e sono felice di essere qui».