(Minghui.org) Ho 72 anni e sono una donna di campagna. In passato ho creduto alla propaganda del Partito Comunista Cinese (PCC) sulla Falun Dafa e ho incolpato persino la pratica per la persecuzione subita da mia figlia e suo marito. Fortunatamente ho poi appreso i fatti sulla Dafa e ora sono diventata una praticante.

Una vita piena di difficoltà

Dopo essermi sposata mi sono addossata tutto il lavoro della famiglia. Ho dovuto trasportare pietre, scavare fossati e piantare colture nel campo; ho dovuto continuare a lavorare nel campo anche quando ero incinta di nove mesi. Dopo anni di vita difficile, la mia salute è peggiorata e ho sofferto di disturbi cardiaci, depressione, emicrania e vene varicose.

La nostra famiglia di sei persone viveva in modo frugale, consumando solo circa tre litri di olio l'anno per cucinare. Ho lasciato che mio cognato e sua moglie adottassero la mia quarta e la mia quinta figlia perché non avevano figli.

Mio marito e io dovevamo comunque pagare le tasse scolastiche dei bambini e sostenere la famiglia di mio cognato, dal momento che lui si rifiutava di lavorare. Mio marito e io abbiamo spesso litigato per quanti soldi inviare loro, perché doveva rimanerci abbastanza denaro per pagare il fertilizzante.

Sotto un'enorme pressione, quando avevo circa trent'anni ho accusato una forte depressione. Soffrivo di insonnia, avevo paura di stare con le persone e della luce, e ho tentato il suicidio.

Provare risentimento verso la Dafa

Nel luglio 2000 la mia seconda figlia e suo marito sono stati arrestati per essere andati a Pechino ad appellarsi al governo per il loro diritto di praticare la Falun Dafa.

Il marito di mia figlia è stato portato in un campo di lavoro forzato, mentre lei è stata detenuta nel vecchio edificio di una fabbrica inutilizzata. Successivamente è stata costretta a lasciare il lavoro.

Durante il giorno preparavo i pasti per lei, mentre la sera cercavo di convincerla a smettere di praticare la Dafa. Portavo suo figlio a farle visita e rimanevo fuori dall'edificio a piangere mentre aspettavo che uscisse.

Essendo testimone della loro situazione difficile e guardando i programmi e le notizie in TV che calunniavano la Falun Dafa tutto il giorno, ho creduto alle bugie del PCC e iniziato a provare risentimento verso la pratica. Credevo persino che un giorno mio genero ci avrebbe ucciso e mi lamentavo con chiunque incontravo.

Dopo essere tornati a casa, mia figlia e suo marito non potevano parlare della Dafa di fronte a me, altrimenti mi sarei messa a urlare.

Poiché mia figlia aveva perso il lavoro, ha aperto una piccola tavola calda per guadagnarsi da vivere. L'ho aiutata a cucinare, lavare e fare la spesa. Tuttavia in seguito la mia salute è peggiorata e non ho più potuto aiutarla.

Testimoniare la preziosità della Dafa

Una volta, subito dopo aver detto qualcosa di brutto sulla Dafa, sono caduta dalla bicicletta. Mia figlia ha detto che era stata una punizione, ma non le ho creduto.

La mia vicina di casa, una donna anziana che non pratica la Falun Dafa, affermava che la pratica era stata trattata ingiustamente. Ha anche condiviso come tutte le sue malattie erano scomparse dopo aver recitato sinceramente: “La Falun Dafa è buona; Verità, Compassione e Tolleranza sono buone”.

Veniva quasi ogni giorno a chiacchierare con me. Ho potuto notare in lei dei cambiamenti, poiché non si lamentava più del dolore alle articolazioni causato dall'eccessivo accumulo di liquidi. La mia percezione della Dafa ha iniziato a cambiare.

Un giorno avevo mal di testa, torcicollo e non riuscivo a muovermi. Mia figlia mi ha chiesto di recitare: “La Falun Dafa è buona; Verità, Compassione e Tolleranza sono buone”.

Ho iniziato a recitare le frasi dalla mattina alla sera e chiesto a mia figlia o mio nipote di continuare per me quando mi stancavo. Abbiamo anche ascoltato le lezioni audio del Maestro Li (il fondatore della Dafa).

Non è successo niente fino al dodicesimo giorno, quando all'improvviso ho sentito un oggetto simile a un palloncino spuntarmi dalla fronte e il mio mal di testa è scomparso immediatamente. Mi ero ripresa e non mi sentivo più depressa.

Non posso descrivere la mia gratitudine verso il Maestro in quel momento. Mi sono resa conto che tutte le cose che venivano dette in televisione erano bugie.

Ho quindi provato il desiderio di imparare la Dafa, ma non ero sicura di poterlo fare poiché non sapevo leggere bene e avevo detto cose cattive sulla pratica. Alla fine, dopo aver esitato per un mese, ho deciso di iniziare a praticare.

Mi sono alzata ogni giorno alle 3:40 per fare gli esercizi della Dafa; mi sentivo benissimo. In inverno, non sentivo più freddo né avevo bisogno di indossare un maglione pesante, come in passato.

Più studiavo la Falun Dafa, meglio mi sentivo e più calma diventava la mia mente. Seguendo i principi di Verità, Compassione e Tolleranza e comportandomi da brava persona, sono stata in grado di lasciar andare gradualmente il risentimento verso mio cognato e l'attaccamento al denaro.

Versione cinese