(Minghui.org) Sono una praticante della Falun Dafa nata negli anni '90. Ho ottenuto la Fa quando avevo quattro anni, seguendo i miei genitori sul sentiero della coltivazione. Ma a causa del pesante carico di lavoro a scuola, ho poi cominciato a rallentare. Circa due anni e mezzo fa, alla fine del 2018, sono tornata alla coltivazione e volevo condividere alcune delle mie esperienze e come ho tratto beneficio dalla Dafa.

Camminare sulla retta via con la Fa nel cuore

All'età di 16 anni sono venuta a studiare all'estero da sola in Australia. Ero un maschiaccio e non mi piaceva uscire con le ragazze perché erano interessate solo a comprare prodotti di marca e cosmetici. Uscivo con i ragazzi e sembrava che avessi più cose in comune con loro.

Guardavo film, giocavo a basket, a biliardo e uscivo a cena con gli amici. Ero molto ingenua all'epoca e molti dei ragazzi mi chiedevano di diventare fidanzati. Io rifiutavo, ma a volte non riuscivo a resistere alla loro parlantina e accettavo. Forse desideravo semplicemente qualcuno che si prendesse cura di me in un Paese straniero. Durante quegli anni, tutte le mie relazioni non sono durate a lungo. Ci lasciavamo sempre dopo poche settimane.

In queste relazioni, i ragazzi facevano molte richieste inappropriate e usavano la scusa che fossero cose normali all’interno di una relazione. Fortunatamente ero stata immersa nella Dafa fin da piccola e sapevo che erano sbagliate. Non ho mai acconsentito e sapevo che un rapporto sessuale prima del matrimonio era sbagliato. Le conseguenze sarebbero state inimmaginabili se avessi fatto la cosa sbagliata. Avrei commesso un peccato enorme.

Dopo aver iniziato a lavorare ho raccontato a mia madre delle mie esperienze con questi ragazzi. Lei ha sospirato e ha detto: “Quando avevi deciso di studiare all'estero tuo padre era molto preoccupato che potessi sbagliare. Tuttavia, io credevo fermamente che sapessi distinguere il bene dal male, perché hai coltivato la Dafa fin da piccola. Il Maestro ti ha anche protetta con compassione, affinché non andassi fuori strada”.

Infatti! Se non avessi praticato la Falun Dafa, probabilmente mi sarei persa nella grande vasca di tintura della società umana ordinaria. Grazie Maestro! Grazie alla Dafa!

Convincere mio marito ad essere una persona migliore

Ho incontrato mio marito all'università. Ho scoperto che aveva molti flaconi di shampoo e sapone per il corpo a casa, e si vantava di come li aveva presi dagli hotel mentre ci lavorava. Inizialmente non gli avevo detto nulla.

A poco a poco mi sono resa conto che prendeva anche la carta igienica, i sacchi della spazzatura e persino le lenzuola dell'hotel. Mi sono ricordata di una sezione della Fa del Maestro nello Zhuan Falun, in cui parlava di come i praticanti erano soliti portare a casa pezzi di tessuto dalla fabbrica tessile. Ero rimasta incredula quando avevo letto questa sezione della Fa in passato e trovavo abbastanza incredibile che le persone facessero queste cose! Mi è venuto in mente che le azioni di mio marito erano uguali a quelle di cui aveva parlato il Maestro.

Quando gli ho chiesto perché portasse le cose a casa, mi ha detto che i sacchi della spazzatura usati negli hotel erano più grandi e più resistenti. Ho chiesto: “Come puoi rubare le cose?”. Ha insistito che non stava rubando e che prendeva le cose solo perché se le meritava per averci lavorato.

Il Maestro ha detto:

“Quando qualcuno sta compiendo una cattiva azione, se glielo fate notare, non vi crederà nemmeno. Non possono proprio credere di comportarsi in modo sbagliato. Alcune persone giudicano sé stesse con un criterio morale decaduto e pensano di essere meglio degli altri, perché perfino il criterio di giudizio è cambiato.” (Prima lezione, Zhuan Falun)

Mio marito è una persona comune e quindi vedeva i problemi solo dal punto di vista del suo interesse personale. Sapevo che stava perdendo la virtù e il suo comportamento era anche una manifestazione del declino morale della società. Gli ho consigliato di non prendere più quelle cose ed è diventato molto scontento. Era molto arrabbiato e si rifiutava di ascoltarmi. Mi sentivo triste e ansiosa, sapendo che questo problema era anche una mia responsabilità. Non potevo starmene con le mani in mano mentre lui accumulava karma.

Gli ho chiesto se avrebbe lasciato fare ad altri colleghi la stessa, e in tal caso cosa ne sarebbe stato del direttore dell'hotel. Gli ho parlato della retribuzione karmica e del principio di “nessuna perdita, nessun guadagno” insegnato nella Fa del Maestro. Gli ho anche detto che si accumula karma per aver commesso cattive azioni e il karma si manifesterà sotto forma di malattie e dolore.

Dopo averlo persuaso molte volte, ha finalmente accettato di non prendere più cose dall'hotel. Ha anche accettato di restituire le lenzuola. Ero veramente felice per lui.

Guardarsi dentro e andare d'accordo con mio marito

Mio marito è irascibile e il suo carattere è peggiorato dopo che ci siamo sposati.

I miei genitori mi hanno sempre adorata e non mi hanno mai trattata male. Così quando mio marito mi sgridava, spesso ero in lacrime e mi pentivo di essere sposata con lui. A volte ho anche pensato di chiedere il divorzio.

Sono tornata alla coltivazione dopo aver lasciato il lavoro. Ero sincera e volevo coltivare dal profondo del mio cuore. Non facevo più gli esercizi sotto la supervisione di mia madre. Quando mio marito si arrabbiava, mi sono considerata una praticante e ho fatto del mio meglio per aderire ai principi della Dafa, per essere tollerante e non arrabbiarmi.

Una volta, mentre andavamo in auto, abbiamo deciso di prendere qualcosa da bere. Sono andata all'area di sosta e ho comprato una granita di cola. Mio marito era molto arrabbiato per la granita e mi ha detto che non voleva berla. Mi ha rimproverata per averla presa e mi ha detto che avrei dovuto chiedergli cosa voleva prendere. Gli ho detto che potevo comprare un’altra bibita ma ha risposto che non la voleva e che avremmo fatto tardi all’appuntamento.

Mi sono scusata con lui e gli ho detto che avrei dovuto chiedergli prima che cosa voleva. Era molto arrabbiato e ha iniziato a imprecarmi contro. Voleva anche buttare via la granita quando siamo passati davanti a un bidone della spazzatura.

Se non avessi coltivato la Falun Dafa, avrei litigato o sarei scoppiata a piangere. Ero piuttosto arrabbiata e pensavo a come avesse provato la granita di cola in passato e gli era sempre piaciuta, e a come mi ero offerta di comprargli un'altra bevanda. Come poteva dirmi di non comprarne? A quel punto mi sono piuttosto agitata!

Questi pensieri negativi continuavano ad uscire dalla mente, così ho pensato che ero un coltivatore e non dovevo reagire quando venivo picchiata o insultata.

Il Maestro ha detto:

“Chi ha ragione, chi ha torto

Come un coltivatore

Uno è sempre in cerca dei propri errori

Questa è la Via più efficace per liberarsi dagli attaccamenti umani

non c'è alcun modo di sfuggire alle prove – grandi o piccole

“Lui ha ragione,

E io ho torto”

Che cosa c'è da discutere?”

( Hong Yin III)

Ho iniziato a guardarmi dentro e ho capito che non avevo considerato mio marito e non avevo chiesto la sua opinione. Ero in difetto. Questo ha anche esposto il mio attaccamento all'egoismo, e così ho capito che dovevo considerarla un'opportunità per migliorarmi. Non avevo ragione a sentirmi offesa, mi sono scusata ancora una volta e anche lui ha cominciato a calmarsi.

Si sono verificate molte situazioni come questa. Ho fatto del mio meglio per aderire agli standard di un coltivatore, e a volte, quando faccio bene, non si arrabbia così facilmente. Il nostro rapporto è diventato più armonioso.

Il Maestro ha detto:

“La scuola buddista crede nella propria salvezza e nella salvezza degli altri, nella salvezza di tutti gli esseri senzienti; non dovete quindi pensare soltanto a coltivare voi stessi, ma dovete salvare anche altri esseri. Anche gli altri possono beneficiarne insieme con voi e voi potete, senza averne l'intenzione, sistemare i corpi di altre persone, curare le loro malattie e così via.” (Prima lezione, Zhuan Falun)

Essere sinceri e andare controcorrente

Mio marito lavora per un servizio di corriere. Una volta volevo spedire un pacco, così ha detto che se ne sarebbe occupato lui. In quel momento ho pensato che fosse abbastanza comodo. Tuttavia più tardi mi sono resa conto che non aveva seguito le normali procedure per spedire il pacco. A volte c'erano pacchi in sovrappeso e i clienti non avevano abbastanza francobolli, oppure i francobolli venivano staccati durante il trasporto, così andava nella ditta a prenderli. A volte non li metteva su e li conservava per uso personale.

Gli ho detto che non era giusto e lui non sembrava essere contento. Mi ha detto che tutti facevano così nella sua ditta e che neanche la direzione sembrava preoccuparsene. Anche se l’azienda non aveva subito perdite, questi francobolli erano stati pagati dai clienti e non era giusto usare i loro soldi per pagare i nostri pacchi.

Sapevo di essere una praticante e di dovermi attenere a uno standard più alto, seguendo i principi di Verità-Compassione-Tolleranza. Non dovrei approfittare degli altri e seguire quello che fanno tutti . Devo essere sincera. Ho iniziato ad andare all'ufficio postale e a comprare i miei francobolli ogni volta che avevo bisogno di spedire un pacco. Anche se lui non mi capiva, mi sentivo più a mio agio.

Una volta ho comprato un grosso contenitore di pesticida che era abbastanza costoso, e mi hanno mandato per errore due contenitori. Dopo aver ricevuto il secondo contenitore, ho contattato il negozio e ho mandato indietro quello extra. Il negozio ha espresso la sua gratitudine. Ho sentito che era giusto fare così. Non dovrei intascare i soldi come fanno tutti gli altri nella società ordinaria. Io coltivo la Falun Dafa e so che Verità-Compassione-Tolleranza è l'unico criterio per discernere il bene dal male. Sebbene i valori morali di oggi stiano rapidamente declinando, non dovrei seguirli e abbassare i miei standard.

L’infortunio al coccige

Ero molto attiva quando ero giovane e una volta, mentre giravo per casa, mi sono fatta male al coccige. Non sembra molto grave in quel momento, così non l'ho detto ai miei genitori. Tuttavia, negli anni a venire, il coccige mi faceva male di tanto in tanto, specialmente quando mi alzavo dopo essere rimasta seduta per lungo tempo. Ero come una persona anziana che aveva bisogno di assistenza per alzarsi. C'era una sporgenza vicino al coccige, e spesso non riuscivo ad addormentarmi sdraiata sulla schiena.

Anche se non mi faceva più male da molti anni, ho comunque fatto una radiografia per fare una verifica quando ero incinta. La radiografia ha mostrato che il coccige era piegato orizzontalmente, con un lato che sporgeva verso l’esterno e l'altro verso l'interno. Il medico è rimasto scioccato e ha detto: “Oh mio Dio! Sembra molto doloroso!”. Ha mostrato la radiografia ai suoi colleghi e sembrava che non avessero mai visto niente del genere.

Ho chiesto se fossi comunque in grado di partorire naturalmente. Il dottore mi ha detto che, se fossi stata fortunata, il coccige si sarebbe raddrizzato quando la testa del bambino sarebbe uscita. Altrimenti si sarebbe rotto l’osso sacro di nuovo e avrei dovuto rimanere a letto per otto settimane. Il medico mi ha consigliato di abbassare il rischio facendo un taglio cesareo. Ho risposto ai medici che avrei considerato le opzioni e sarei tornata.

Dopo essere rincasata ho pensato ad una sezione di lezioni del Maestro.

Il Maestro ha detto:

“I veri coltivatori non hanno malattie……” (Spiegazione della Fa per gli assistenti della Falun Dafa a Changchun - Spiegare il contenuto della Falun Dafa)

Il Maestro ha purificato il mio corpo ed eliminato tutte le sostanze nere.

Il Maestro ha detto:

“Noi insistiamo su un punto: se non potete abbandonare quei pensieri o la preoccupazione per i problemi di salute, non potremo fare nulla e non saremo in grado di aiutarvi.” (Prima lezione, Zhuan Falun)

Quando il medico mi ha chiesto come volessi partorire, ho risposto senza aver dubbi: voglio un parto naturale.

Mi sono completamente dimenticata del mio problema quando ero in travaglio. Il medico è entrato nella stanza mentre stavo allattando e ha detto: “Sei seduta! Il tuo coccige è a posto?”.

Improvvisamente ho capito di cosa stava parlando e ho risposto che stavo bene. Anche se il mio coccige era ancora sporgente, mi sentivo bene. Anche alcune neomamme con un osso sacro normale potevano sentire a volte il dolore dopo il parto. È stato un miracolo che invece io non ho sentito alcun dolore. Ho sperimentato i miracoli e le meraviglie della Dafa.

Ho condiviso qui sopra alcune delle mie esperienze personali. Anche se possono sembrare molto ordinarie, sono tutte vere. Se non fossi stata abbastanza fortunata da ottenere la Fa, avrei potuto venire illusa dai conflitti familiari, dal guadagno personale, dalla lussuria o dal disagio fisico. Tuttavia ho ottenuto la Dafa e i principi di Verità-Compassione-Tolleranza. Assimilandomi a questi principi, sono in grado di vivere una vita tranquilla e di ottenere la felicità spirituale.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale

Versione cinese