(Minghui.org) Pratico la Falun Dafa dal 1997 e negli ultimi 20 anni sono riuscita a restare sul sentiero di coltivazione predisposto dal Maestro Li, il fondatore della Falun Dafa, nonostante le difficoltà.

Il Partito Comunista Cinese (PCC) mi ha imprigionata per la mia fede per 3 anni. Sono tornata a casa nel novembre 2018 e ho trovato intatti i miei libri della Dafa e il ritratto del Maestro. Mia figlia e mio marito li avevano nascosti alla polizia e si erano presi cura di loro per me. Di conseguenza, hanno ricevuto benedizioni dal Maestro.

Mia figlia viene promossa alla posizione di dipendente pubblico

Mia figlia insegna in una scuola di medicina. Dopo essere stata rilasciata dalla prigione sono andata al suo posto di lavoro e le ho chiesto dei miei libri della Dafa. “Non preoccuparti”, mi ha detto, “Li ho conservati bene. Riposati qualche giorno poi te li prenderò”.

Due giorni dopo, di domenica, sono corsa da mia figlia a ritirare i libri. Mi ha portata nel suo ufficio perché quel giorno non c’era nessuno. Ha aperto il cassetto e ha tirato fuori 5 libri nuovi della Dafa.

Sono scoppiata in lacrime dalla gioia. Le ho chiesto se non avesse paura di conservare i libri sul posto di lavoro. Ha risposto: “Poiché quelli erano i tuoi libri preferiti, volevo fare del mio meglio per proteggerli. Il posto più rischioso era il posto più sicuro”. Le ho dato un grande, lungo abbraccio, e ho pianto.

Mia figlia mi incoraggiava spesso a chiarire la verità e a lasciare fare a lei le faccende domestiche. A volte aiutava a preparare i pasti così avrei avuto il tempo di essere coinvolta nelle cose della Dafa. Mi ha ricordato di non correre rischi e di non lasciare che il Maestro, lei e suo padre si preoccupassero.

Dopo poco è stata promossa a una posizione di funzionario pubblico presso l’ufficio sanitario della contea. Quel lavoro era meno stressante e pagato meglio. Inoltre, un ospedale l’ha assunta come professoressa e sarebbe stata in servizio solo il sabato e la domenica. Ora, durante la pandemia, lavora come medico online.

Mia figlia è stata benedetta per aver sostenuto la Dafa ed essersi presa cura di un praticante della Dafa!

Mio marito rimane illeso in un incidente

Mio marito ha preso un taxi per andare a casa di nostro figlio e far visita a suo nipote. È sceso dalla macchina e ha guardato suo figlio e suo nipote che camminavano verso di lui. Era molto felice di vederli. In quel momento il tassista è ripartito finendo proprio sul piede di mio marito.

“Mi sei salito sul piede!”, ha gridato mio marito; l’autista ha quindi spostato la macchina in avanti, schiacciando nuovamente il piede, e spaccando la scarpa di pelle.

Mio figlio e mio nipote si sono precipitati, gli hanno trovato una panchina su cui sedersi e gli hanno tolti le scarpe. Mio figlio ha mosso delicatamente il piede e gli ha chiesto se facesse male. Mio marito ha detto che andava bene e ha detto all’autista che poteva andarsene.

L’autista ha detto: “Oggi ho incontrato una brava persona! Ho incontrato una brava persona!” Ha continuato: “Zio, (un educato modo di dire cinese quando si saluta qualcuno) qual è il tuo numero di scarpa? Te ne comprerò un paio nuove”.

Mio marito ha risposto: “La cosa migliore è che il mio piede non è rimasto ferito. Non c’è bisogno di comprarmi le scarpe. La prossima volta devi stare attento, soprattutto quando noti delle persone anziane. Tieni le distanze da loro prima di metterti alla guida”.

L’autista ha accettato e prima di andarsene si è inchinato alcune volte davanti a mio marito, mio figlio e mio nipote.

Mio figlio ha comprato un nuovo paio di scarpe per suo padre.

Poiché mio marito ha aiutato mia figlia a proteggere i libri della Dafa e il ritratto del Maestro, il Maestro lo ha protetto.

Sono profondamente grato per la protezione e le benedizioni del Maestro versola mia famiglia.

L’elenco dei nomi per dimettersi dal Partito è rimasto intatto

Durante la pandemia, i praticanti del nostro gruppo di studio della Fa sono usciti ogni giorno per fare telefonate per chiarire la verità alle persone. Abbiamo fatto le chiamate nei campi coltivati o nel profondo dei boschi, dove non potevamo essere disturbati da nessuno.

Quando la persona capiva che stavamo sinceramente cercando di aiutarla mettendo a rischio la nostra sicurezza, ci ascoltava volentieri. Sono stata in grado di aiutare dalle 40 alle 50 persone al giorno a dimettersi dal PCC. Ho anche incontrato persone incredibili e sperimentato cose miracolose.

Ogni giorno registravo i nomi delle persone che avevano accettato di dimettersi dal PCC. Una volta, era notte fonda, c’era vento e sembrava che potesse piovere. Ho messo in fretta tutto nella borsa e son tornata a casa.

Tre giorni dopo volevo consolidare tutti i nomi e darli a un altro praticante, che avrebbe poi caricato l’elenco online. Tuttavia non sono riuscita a trovare una delle pagine, che conteneva dai 30 ai 40 nomi. Ero molto preoccupata e ho cercato ovunque a casa, ma non sono riuscita a trovarla.

Il quarto giorno siamo andati nello stesso posto per fare le telefonate e ho visto da lontano la lista dei nomi mancanti. Mi sono precipitata laggiù e l’ho raccolta rapidamente da terra. Miracolosamente era ancora intatta! Negli ultimi due giorni c’era stato vento e pioggia, ma la carta non si era bagnata, né era stata spazzata via.

Sono molto grata al Maestro per essersi preso cura di una persona sciatta come me ed essere così premuroso con gli esseri senzienti. Grazie, Maestro! Tutto quello che posso fare è fare bene le tre cose e salvare più persone predestinate.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell’articolo e sia presente un collegamento all’articolo originale

Versione cinese