(Minghui.org) Sono una giovane praticante della Falun Dafa. Sono molto fortunata perché mia madre, mio nonno materno e mia nonna sono tutti praticanti della Falun Dafa. Mio padre non è un praticante, ma ci sostiene nella nostra coltivazione.

Quest’anno sono in quinta elementare. Poiché durante l’esame intermedio ho ottenuto 92 punti nell’esame di inglese, sono stata elogiata dall’insegnante, il quale ha detto che ero notevolmente migliorata.

In precedenza avevo ottenuto una media di 70 punti negli esami di inglese e non ero stata in grado di tenere una buona media. Sono migliorata perché mi sono attenuta ai principi di Verità, Compassione e Tolleranza della Dafa, mi sono liberata delle cattive abitudini e, recitando Hong Yin, ho potuto sopportare il dolore nel praticare il quinto esercizio di meditazione. Sono stata in grado di abbattere queste barriere nella mia coltivazione e il Maestro Li (fondatore della Dafa) mi ha incoraggiato al punto che sono riuscita a ottenere 92 punti.

Mia madre è molto impegnata nel lavoro, quindi non ha molto tempo per vegliare sulla nostra coltivazione. Quando arriva mia zia, mia sorella, mio fratello ed io siamo tutti molto felici di poter giocare, imparare e coltivare la Dafa insieme.

Mia zia ci ha supervisionato mentre praticavamo il quinto esercizio e insieme a lei abbiamo recitato Hong Yin.

Mia sorella e mio fratello possono meditare più a lungo di me. Mio fratello, che ha appena compiuto sei anni, può meditare per più di trenta minuti. A me, invece, le gambe iniziavano a fare male dopo soli cinque minuti, ma ho insistito!

Il Maestro ci ha insegnato a non contrattaccare quando veniamo picchiati o insultati, quindi ho applicato questo principio indipendentemente dal fatto che fossi a casa o a scuola. Mi sono imposta di non offendere le persone, di non fare la prepotente o non avere scatti d’ira. Ho aiutato a casa con le faccende domestiche e fatto i compiti. Ho cercato di essere buona e di comportarmi bene sia a casa che a scuola, convinta che seguendo i principi di Verità, Compassione e Tolleranza e seguendo buone abitudini, sarei diventata una vera giovane praticante della Dafa.

Quando mia zia mi ha chiesto se avessi qualche mancanza, ero troppo imbarazzata per dire qualcosa. Il mio fratellino ha risposto per me, affermando che faccio sempre la prepotente con mia sorella maggiore.

Mia madre mi ha detto che mia sorella maggiore era molto giocosa e che a volte mio padre la picchiava. Una volta l’ha colpita così forte da ferirla alla testa e da allora lei ha dovuto rimanere a casa perché a scuola trovava difficile concentrarsi. A volte l’ho invidiata perché ha il Terzo Occhio aperto e spesso può vedere il fashen (il Corpo della Legge) del Maestro.

Aiuto mia madre a casa lavando i piatti, piegando la biancheria e le coperte e pulendo la mia stanza e il bagno; faccio del mio meglio per mantenere tutto molto pulito e ordinato! A volte mia madre e le sue amiche mi hanno elogiato, ma nel profondo sentivo che le cose erano decisamente ingiuste e mi chiedevo: “Perché devo fare così tanto quando mia sorella maggiore non fa nulla?” Ecco perché ho sempre maltrattato mia sorella maggiore. A volte mio fratello ed io ci alleavamo persino contro di lei!

Mia zia mi ha detto che non è necessariamente una brutta cosa fare molti lavori in casa perché questo può aiutare una persona a diventare indipendente. Ho compreso che avrei dovuto essere compassionevole con mia sorella maggiore e non disprezzarla. Inoltre, non dovrei prenderla in giro, fare i capricci o imprecare contro di lei. Se l’avessi fatto, come avrei potuto definirmi una discepola della Dafa? Dopo questa comprensione mio fratello ed io abbiamo deciso di trattare meglio nostra sorella.

Mia zia ci ha anche detto di non andare sui social media, giocare con i videogiochi o guardare troppa televisione. Ci è stato permesso di guardare la serie di animazione televisiva “Heavenly Kid” (Bambino celestiale) prodotta dal sito web Minghui.org.

Volevo fare bene nella coltivazione e ho chiesto a mia zia di supervisionarmi. Un giorno le ho detto che volevo meditare per un’ora. Tuttavia, dopo essermi seduta per un quarto d’ora ho pianto per cinque minuti. Mia zia ha detto che se avessi trovato il dolore insopportabile avrei potuto sciogliere le gambe. Tuttavia, ho insistito con le lacrime agli occhi e mi sono rifiutata di sciogliere le gambe. Proprio in quel momento mia madre è tornata dal supermercato e mi ha detto che potevo scioglierle, e solo allora ho deciso di farlo. Dopo averle sciolte, mio fratellino ha riso di me e ha detto: “Mia sorella piange sempre quando medita!”

La sera dopo, avevo finito i compiti prima del solito, così mia sorella maggiore, mio fratello e io siamo andati a cercare nostra zia. Mentre eravamo con lei, abbiamo recitato le poesie di Hong Yin con le gambe incrociate. Ho detto a mia zia: “Mediterò per cinquanta minuti con mio fratello”. Nondimeno lui mi ha ricordato: “L’ultima volta che abbiamo meditato hai pianto. Per favore, questa volta non piangere!” Ho risposto: “Va bene!”

Abbiamo incrociato le gambe e letto settanta pagine di Hong Yin e quando ho guardato l’orologio erano già passati 45 minuti. Tra me e me ho pensato: “Mancano solo cinque minuti per superare con successo questa tribolazione. Ho sopportato il dolore fino a quando il mio viso non è diventato rosso. Mia zia mi ha detto che mancava un minuto, quindi ho letto un’altra pagina di Hong Yin, arrivando a 71 pagine. Ho superato con successo questo ostacolo e tutti mi hanno incoraggiato applaudendo.

Mia zia mi ha insegnato alcuni modi per migliorare il mio inglese poiché ero carente in quella materia. In seguito, sono stata in grado di capire e ricordare ciò che mi aveva insegnato e sono migliorata molto.

Quando ho ricevuto i risultati dei nostri esami di inglese ho visto che avevo totalizzato 92 punti. Ero davvero felice e mia madre ha detto che il Maestro aveva liberato la mia saggezza dopo aver visto come avevo innalzato i miei standard nella coltivazione.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell’articolo e sia presente un collegamento all’articolo originale

Versione cinese