(Minghui.org) Per aumentare la consapevolezza sulla persecuzione, che perdura da ventidue anni, del Partito Comunista Cinese (PCC) nei confronti della Falun Dafa, i praticanti in Turchia hanno tenuto una serie di eventi tra il 3 e il 18 luglio a Istanbul, la più grande città europea. Conosciuta come Costantinopoli durante l'Impero Romano, la città è stata capitale imperiale per quasi sedici secoli.

I praticanti hanno tenuto una veglia a lume di candela a Istanbul per commemorare gli amici praticanti deceduti a causa della persecuzione attuata dal PCC

I passanti leggono manifesti e volantini per maggiori informazioni

Sabato 3 luglio i praticanti hanno allestito uno stand informativo al Parco Mistik, a Nisantasi, per parlare alla gente della bellezza della Falun Dafa e della persecuzione in Cina. Molte sono le persone che si sono fermate a parlare con i praticanti o che hanno accettato materiale per saperne di più.

Un giovane impara gli esercizi della Falun Dafa

Suleyman, tredici anni, ha imparato la serie completa dei cinque esercizi della Falun Dafa. Ha detto: “Ho potuto sentire l'energia, sono molto felice e mi piace”.

Cansu, una ragazza che vendeva fiori all'ingresso del parco, era molto interessata e ha guardato la dimostrazione degli esercizi eseguita dai praticanti. Ha accettato un fiore di loto di carta e l’ha attaccato al suo cesto di fiori. Dopo aver letto un opuscolo, ha detto: “La persecuzione in Cina è sbagliata, e non dovrebbe accadere a nessuno”.

I praticanti hanno anche tenuto una mostra fotografica sabato 10 luglio in piazza Besiktas. Sono stati raggiunti da praticanti di altre città e paesi. Non appena un uomo ha appreso cos'è la Falun Dafa e come i praticanti in Cina stanno soffrendo per il loro credo nei principi di Verità, Compassione e Tolleranza, ha firmato la petizione che chiede di respingere il PCC. Ha detto: “Spero che più persone la firmino”.

Un giovane ha detto che non gli piaceva la politica comunista del PCC, ma che non conosceva la reale portata dei crimini del regime. Ha ringraziato i praticanti e si è detto contento che lui e la sua famiglia abbiano imparato di più durante l'evento. Ha affermato: “Quello che fate renderà questo mondo un posto migliore. Avete fatto molto bene. Grazie!”

I praticanti che dimostrano gli esercizi in piazza Besiktas

La gente firma la petizione per respingere il PCC

I praticanti distribuiscono volantini ai passanti

Proprio alla fine dell'evento, una famiglia si è avvicinata e ha chiesto informazioni sulla Falun Dafa. Avevano sentito che la pratica aiuta a migliorare sia la mente che il corpo ed avevano espresso il desiderio di impararla; la loro figlia aveva poi cercato informazioni online. Quando hanno saputo della petizione, l'hanno firmata volentieri.

Il 17 luglio i praticanti hanno affisso dei manifesti e dimostrato gli esercizi in un luogo pubblico dove il flusso di persone è notevole. I loro movimenti aggraziati hanno attirato molti spettatori.

La gente firma la petizione che chiede di respingere il PCC

Una giovane donna ha parlato con un praticante e ha firmato la petizione. Dopo un po' è ritornata e ha detto: “Ho praticato yoga per alcuni anni. Mentre parlavo con te prima, ho visto i tuoi occhi brillare di luce. Ecco perché volevo saperne di più su questa pratica”. Dopo che la praticante ha condiviso la sua esperienza, la donna ha detto che avrebbe fatto un tentativo.

Una donna è interessata a saperne di più sulla pratica

I praticanti hanno tenuto una veglia a lume di candela fuori dal Consolato cinese di Istanbul

La sera del 18 luglio i praticanti hanno tenuto una veglia a lume di candela fuori dal Consolato cinese di Istanbul per commemorare gli amici praticanti deceduti a causa della persecuzione.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale

Versione cinese