(Mingui.org) Nove mesi fa ho iniziato a collaborare con il progetto della piattaforma globale di soccorso telefonico. Durante quel periodo ho assistito all'incredibile potere della piattaforma nel chiarire la verità e nel salvare gli esseri senzienti e i discepoli della Dafa perseguitati in Cina. Sono grata di potermi fondere in questo ambiente di coltivazione e migliorare ogni giorno.

Durante il Capodanno cinese ho fatto una telefonata e la donna che ha risposto è stata molto scortese; ha riattaccato subito dopo che le ho fatto gli auguri per il nuovo anno.

L'ho richiamata e le ho detto che la chiamavo da fuori la Cina e le ho augurato di stare bene. Le ho anche parlato delle dieci parole di buon auspicio (“La Falun Dafa è buona; Verità, Compassione, Tolleranza sono buone”). Ha risposto: “Sei una praticante del Falun Gong? Smettila di chiamarmi”, e ha riattaccato.

Dal tono, potevo dire che era profondamente avvelenata dalla propaganda del Partito Comunista Cinese (PCC), quindi ho composto il numero una terza volta. Per rimuovere il più presto possibile il suo fraintendimento della Falun Dafa, ho parlato come prima cosa della messa in scena dell'“ auto-immolazione di Piazza Tienanmen”. Dopo aver sentito le mie parole si è arrabbiata, ed ha iniziato a urlare: “Non chiamare più... vattene!”, e ha riattaccato.

Pensando a questa donna potevo sentire il dolore della sua vita perché era stata ingannata davvero profondamente dalla propaganda del PCC. Mi sono sentita molto dispiaciuta per lei e volevo farle conoscere i fatti sulla Falun Dafa.

Ho composto il suo numero per la quarta volta e quando lei ha risposto, mi sono scusata sinceramente: “Mi dispiace di averti disturbato. Sembra che tu abbia un profondo fraintendimento della Falun Dafa. La Falun Dafa è una via di coltivazione della scuola del Budda e devo dirti che è pericoloso nutrire odio nei suoi confronti. Mi preoccupo per te e questa è la ragione per cui ti ho chiamata di nuovo. Parlerò in fretta e non prenderò troppo del tuo tempo”.

Le ho detto che gli insegnamenti della Falun Dafa proibiscono rigorosamente di uccidere. Nello Zhuan Falun, il libro principale della Falun Dafa, e in altri insegnamenti, il fondatore della disciplina spirituale, il signor Li Hongzhi, ha detto ai praticanti:

“A questo proposito c'è una regola rigorosa a cui i praticanti si devono attenere, non possono uccidere.” (Settima lezione, Zhuan Falun)

Ho aggiunto che in un'altra lezione, il signor Li Hongzhi ha anche detto:

“Quindi, suicidarsi è un peccato.” ( Lezione a Sydney)

Le ho chiesto come un vero praticante potesse suicidarsi [Nota dell'editore: il riferimento al suicidio riguarda la messa in scena, da parte del PCC, dell'auto-immolazione di Piazza Tienanmen per incastrare la Falun Dafa e i suoi praticanti]. Le ho spiegato che una persona che si suicida non è un vero praticante della Falun Dafa.

Le ho suggerito di leggere lo Zhuan Falun per farsi una propria idea della disciplina spirituale. Le ho anche detto che la pratica è stata diffusa in più di cento Paesi e che ha cento milioni di seguaci in tutto il mondo.

Quando ho continuato parlandole della natura distruttiva del PCC, non ha voluto ascoltare. Ha detto: “Perché così tante persone sono morte a causa della pandemia negli Stati Uniti, ma così poche persone sono morte in Cina?”, e ha riattaccato.

Ho capito che c'erano dei nodi nel suo cuore, così l'ho chiamata una quinta volta. Mi sono scusata di nuovo e le ho detto: “Mi dispiace disturbarti! Molte persone dicono che le nostre telefonate sono chiamate salvavita. Quindi mi sentirò molto triste e in colpa se non potrò aiutarti a conoscere i fatti e stare al sicuro”.

Questa volta il suo atteggiamento è cambiato completamente. Mi ha raccontato di sé ed era disposta ad ascoltarmi. Le ho detto che la persecuzione della Falun Dafa è un crimine contro l'umanità; molto peggio di quello che hanno fatto i nazisti.

Le ho detto che diciassette anni dopo la tragica epidemia di SARS, il PCC continua a nascondere le informazioni. Le ho detto che l'esatto numero di morti a Wuhan e in tutta la Cina è ancora sconosciuto a causa dell'insabbiamento dei fatti da parte delle autorità del PCC e che tuttavia, ulteriori prove, tra cui il numero di urne consegnate alle famiglie delle vittime del virus, sembra suggerire che ci siano stati almeno 40.000 morti nella sola Wuhan.

Ha continuato ad ascoltare in silenzio e poi mi ha chiesto di farle sentire le canzoni della Dafa. Sfortunatamente, non le avevo a disposizione in quel momento, quindi le ho dato alcuni siti Web da cui le poteva scaricare.

Durante l'intera conversazione ho mantenuto la calma e non mi sono lasciata trasportare dalle sue emozioni.

Il Maestro ha detto:

“Penso che, in quanto discepoli della Dafa, se ciascuno di voi userà semplicemente la sua bocca per enunciare i fatti alle persone in ogni regione, allora non riusciremo ad arrivare a tutti loro. L’energia che i discepoli della Dafa portano mentre coltivano con pensieri retti e azioni rette, come pure la possente virtù dalla loro coltivazione, fanno effetto.” ( L'Insegnamento della Fa alla Conferenza Internazionale della Fa a New York 2004)

“In realtà, se i vostri pensieri sono molto retti, quando camminate per la strada e andate in giro nelle città dove vivete, tutto attorno a voi verrà ripulito.” ( L'Insegnamento della Fa alla Conferenza Internazionale della Fa a New York 2004)

Fare telefonate elimina il male in altre dimensioni e aiuta i praticanti a pensare regolarmente al loro stato di coltivazione. In un ambiente pacifico fuori dalla Cina, fare telefonate su questa piattaforma può rimuovere il nostro attaccamento al conforto e allo stesso tempo aiutarci a essere diligenti nella coltivazione.

Ho anche capito che dobbiamo pensare e comportarci secondo la Fa, anche nelle piccole cose nella vita di tutti i giorni. Solo studiando di più la Fa e fondendoci nella Fa possiamo mantenere i pensieri retti per tutto il tempo. Solo quando coltiviamo solidamente noi stessi possiamo rimanere calmi e fare telefonate con compassione per salvare esseri senzienti.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale

Versione cinese