(Minghui.org) Sono una praticante della Falun Dafa di 66 anni.Nella primavera del 2018 il nostro sito di produzione di materiale locale è stato saccheggiato dalla polizia. Non avevamo abbastanza materiali per chiarire la verità e volevo dare una mano perché l'anziana praticante che stampava era lenta. Le ho chiesto se avessi potuto lavorare con lei, ma lei mi ha risposto che avrei dovuto stampare i materiali a casa mia.

Ho valutato l’idea, tuttavia, il mio ambiente familiare non era ideale. Mi è venuto in mente che Ling (pseudonimo), la praticante che vive nel mio edificio, poteva essere in grado di creare un sito di produzione di materiale, ma si è rifiutata di prendere in considerazione questa idea.

Pochi giorni dopo un ospite è venuto nell'appartamento di Ling. Ho pensato che questo visitatore fosse venuto ad aiutare a creare il sito di produzione dei materiali, ma lei non l’ha menzionato, quindi non le ho chiesto altro. Mi sentivo triste nel mio cuore, perché avevo sempre voluto creare un sito di produzione di materiali.

Pochi giorni dopo è venuta nel mio appartamento e ha detto: "Ho allestito un sito di produzione di materiali a casa mia. Ma non posso gestire tutto da sola, perché non sono ancora brava a farlo. Puoi aiutarmi?". Ha continuato: "Però i materiali stampati dovrebbero essere conservati a casa tua e i praticanti verrebbero a casa tua per ritirarli”. Ho accettato qualsiasi cosa mi chiedesse. Il mio desiderio si era avverato. So che il Maestro mi aveva aiutato. Grazie, Maestro!

Niente è facile

Quell'estate uno dei praticanti che era venuto a prendere il materiale a casa mia è stato arrestato dalla polizia. Entrambe ne abbiamo sentito parlare ma non ci siamo sentite spaventate, e abbiamo immediatamente contattato la sua famiglia per salvarlo. Ho provato a contattare Ling e mi è stato detto da suo marito che era stata prelevata da un altro praticante e che sarebbe rimasta con loro a causa dei problemi di sicurezza.

Sentendo questo il mio cuore originariamente calmo non poteva più sopportarlo e i sentimenti di paura e risentimento sono emersi. Ho pensato tra me e me: "Siamo una squadra. Se lei è in pericolo, io sono al sicuro?". Sono tornata immediatamente a casa e ho nascosto tutti i ritratti e le lezioni del Maestro. Ho contattato la nipote del praticante arrestato e le ho chiesto di consigliare al figlio del praticante che viveva in un'altra città di salvare suo padre.

Quando sono tornata a casa ho visto un praticante spostare l'attrezzatura da stampa dalla casa di Ling. Ho chiesto: "Posso tenerla io?". Mi ha detto che avrei dovuto prendermene cura da sola. Mi sentivo così sconvolta che il mio risentimento è emerso. Entrando nel ripostiglio, ho notato che avevo nascosto il ritratto del Maestro in un luogo molto disordinato. Sono scoppiata in lacrime. Mi sono chiesta se fossi ancora un praticante della Dafa. In quell’istante, mi sono ricordata di avere il Maestro e non ho più avuto paura.

Il Maestro ha detto:

"Le mie radici affondano profondamente nell'universo; se qualcuno potesse colpire voi, sarebbe in grado di colpire me e per dirla chiaramente, sarebbe in grado di danneggiare l'universo.” (Prima Lezione, Zhuan Falun)

Sotto la protezione del Maestro, chi poteva farmi del male? Nessuno! Alla fine mi sono calmata e ho rimesso il ritratto del Maestro al suo posto. Mi sono sentita sollevata dal fatto che il collega praticante che era stato arrestato non avesse denunciato la posizione del nostro sito di produzione di materiale, nonostante avesse subito gravi torture.

La creazione di un nuovo sito di produzione di materiali

Il nostro sito di produzione non c’era più, ma molti praticanti si aspettavano che li rifornissimo di materiali. Cosa dovevo fare?

In ottobre avevo discusso con Ling sulla possibilità di ricostruire il nostro sito di produzione di materiali. Mi ha chiesto se l'attrezzatura poteva essere installata a casa mia dal momento che sarebbe rimasta a casa di suo figlio per un po’. Sapevo che mio marito non sarebbe stato d'accordo. Ma ho risposto che non sarebbe stato un problema e, alla fine, abbiamo creato con successo un sito di produzione di materiali nel mio appartamento.

Ling ha lasciato la città e io mi sono assunta la responsabilità del sito di produzione dei materiali. Mio marito ha chiesto cosa stava succedendo. Gli ho detto che Ling era andata fuori città e, nel frattempo, alcune attrezzature sarebbero state collocate a casa nostra. Non ha detto nulla, anche se sentivo che aveva capito cosa stava succedendo. Ho davvero apprezzato la sua comprensione e il suo supporto.

Nel 2009 è nato mio nipote. Mio marito mi ha aiutata molto con la mia coltivazione. Si è preso cura di nostro nipote ogni volta che aveva tempo in modo che io potessi avere lavorare ai progetti della Dafa. Quando andava al lavoro, consegnavo i materiali agli altri praticanti, portando con me il piccolo. Altri praticanti scherzavano sul fatto che ero molto forte fisicamente. Avevano ragione. Prima della coltivazione avevo una salute cagionevole e mi mancava la forza; ma ora, attraverso la coltivazione, ho acquisito più forza e ho un corpo sano.

Il mio percorso di coltivazione non è stato sempre facile, ma qualunque cosa accada, mi sento immensamente onorata e gratificata sapendo di essere una praticante della Dafa.

L'ultimo giorno del 2020 il Partito Comunista Cinese (PCC) ha annunciato lo scoppio dell'epidemia del Virus di Wuhan. Numerosi villaggi e comunità sono stati messi in isolamento e sono state imposte restrizioni per entrare e uscire da quelle aree. Questo ci ha causato molti ostacoli nel salvare le persone. La mia famiglia era preoccupata per la mia sicurezza e mi ha raccomandato di non uscire. Alla fine la nostra comunità ha bloccato tutti i residenti.

Fornitura di materiali per il chiarimento della verità

Dal momento che sono responsabile della produzione e della consegna dei materiali per chiarire la verità, ho fatto del mio meglio per consegnarli. Ad esempio li passavo oltre il muro del cortile al praticante che aspettava fuori. Pochi giorni dopo una praticante mi ha informata che la mia comunità aveva troppe telecamere di sicurezza ed era preoccupata per la sua incolumità. Le ho detto che avrei potuto andare io da lei. A volte il mio attaccamento alla paura e al risentimento emergeva perché anche nella sua comunità c'erano telecamere di sorveglianza. Tuttavia ciò non significa che potevamo arrenderci. Finché altri potevano usare questi materiali per salvare le persone, avrei continuato sicuramente a consegnarli.

Una volta ho chiesto ai praticanti del nostro gruppo di studio della Fa se avessero bisogno di materiale per chiarire la verità. Hanno risposto di no, spiegando che non avevano un posto dove distribuire i materiali poiché tutte le comunità erano bloccate. Mi sono sentita estremamente depressa in quei giorni.

Ho pensato: "Cosa vuoi dire che non vuoi i materiali? Se non hai accesso a Minghui Weekly, come puoi tenere il passo con il processo di rettifica della Fa del Maestro? Che dire di quegli esseri senzienti che stanno aspettando di essere salvati durante la pandemia?". No! Nessuno poteva impedirci di fare la cosa giusta. Ho deciso di discuterne con gli altri praticanti di persona.

Sono stata fermata al cancello della mia comunità. La guardia di sicurezza mi ha chiesto dove stessi andando. Gli ho detto che sarei andata a trovare mia cognata e che sarei tornata presto. La guardia mi ha lasciata passare. Sono arrivata con successo nell'appartamento di un altro praticante. Era così felice che sono scoppiata in lacrime. Mi sono pentita di non essere andata qualche giorno prima. Andavo avanti e indietro tra quattro comunità separate ogni settimana, anche se queste erano rigorosamente chiuse.

Costituzione di un gruppo di studio della Fa

Speravo di riprendere lo studio della Fa di persona e ho appreso che la comunità di una praticante non era bloccata. Le ho chiesto se fosse stato possibile stabilire un gruppo di studio della Fa nel suo appartamento. Ha accettato, ma mi ha detto che dal momento che il suo appartamento era nuovo di zecca c'era un odore chimico all'interno. Le ho detto che i praticanti della Dafa non hanno paura di nulla, per non parlare dell'odore chimico. Così abbiamo ripreso il nostro gruppo di studio.

Nulla può impedire ai praticanti di coltivare, anche in una situazione estremamente difficile come la pandemia. Lavoriamo come un corpo unico e impieghiamo tutti i mezzi per chiarire la verità e salvare le persone. Non sarei dove sono oggi senza la protezione compassionevole del Maestro. Grazie Maestro, il mio sito di produzione dei materiali è tutt’oggi ancora sicuro e funzionante.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale

Versione cinese