(Minghui.org) Ho iniziato a praticare la Falun Dafa nel 2005. Vorrei condividere la mia straordinaria esperienza di coltivazione per convalidare la meraviglia della Dafa e mostrare la mia gratitudine al Maestro per la sua grazia salvifica.

Diversi anni fa ho notato un gonfiore al braccio sinistro. Non ci ho prestato molta attenzione, ma mia cognata ha detto che sua sorella aveva un gonfiore simile e che in seguito le avevano riscontrato la presenza di un cancro al seno. Nel sentire le sue parole sono rimasta scioccata. Sapevo che era sbagliato sentirsi in quel modo, ma non ho eliminato completamente quel pensiero. Di tanto in tanto ci pensavo e alla fine è diventato un attaccamento.

Nel 2020 ho litigato con mio marito e ho iniziato a provare un forte risentimento nei suoi confronti. Un paio di giorni dopo ho sentito un nodulo al seno sinistro e, ripensando a quello che mi aveva detto mia cognata, ho avuto paura. Sapevo che era causato dal mio pensiero sbagliato, tuttavia non l’ho eliminato in modo tempestivo.

Il nodulo è cresciuto e il mio seno è diventato duro. Gli amici praticanti mi hanno aiutata inviando pensieri retti, ma sentivo che stavo coltivando in modo inadeguato e che la mia fede nel Maestro e nella Dafa non era ferma. Ho iniziato ad essere sempre più preoccupata e spaventata.

Successivamente, il mio seno ha iniziato a gonfiarsi e sanguinare e alla fine è scoppiato; avevo un buco grande quanto una ciotola da cui sgorgava sangue e la carne marcia sul bordo della ferita aveva un aspetto orribile. Ho chiesto al Maestro di salvarmi e ho recitato sinceramente le frasi: “La Falun Dafa è buona” e “Verità, Compassione e Tolleranza sono buone”. L’emorragia si è ridotta e sono stata portata in ospedale.

Il dottore che mi ha visto è rimasto sbalordito. Ha detto: “Sono medico da trent’anni e non ho mai visto niente di così brutto. Il tuo intero seno si è spaccato!” In quel momento, il medico non ha potuto pulire la ferita perché continuava a sanguinare ed era una situazione potenzialmente pericolosa. Ha poi detto alla mia famiglia di prepararsi al peggio.

Ero estremamente debole e pallida, ma avevo la mente lucida. Sapevo di essere una coltivatrice e che il Maestro Li, il fondatore della Dafa, stava vegliando su di me. Ho recitato continuamente: “La Falun Dafa è buona” e “Verità, Compassione e Tolleranza sono buone”.

Dopo essere stata visitata, mi è stato detto che avevo un cancro al seno in stadio avanzato. L’enorme lesione era profonda fino alle costole. La carne era necrotica e stava diventando nera; puzzava e continuava a sanguinare. Aveva un aspetto raccapricciante!

Mentre ero in ospedale ho fatto un sogno. Stavo camminando con altre persone i cui bagagli erano vuoti, mentre io trasportavo un grosso fascio di grano. Mi sono resa conto che il Maestro mi stava dando un suggerimento per lasciar andare la paura della morte e l’attaccamento alla vita.

Un’altra volta ho sognato un’entità sdraiata su un letto il cui spirito era metà dentro e metà fuori. Ho sentito qualcuno dire: “Quando ti prendi cura degli altri, puoi continuare a vivere”. Non ero del tutto sicura di quale fosse il significato.

Dopo pochi giorni, nonostante il dottore sembrasse suggerire che avrei potuto non essere in grado di resistere al trattamento, sono stata rilasciata per tornare a casa ad aspettare il secondo ciclo di chemioterapia.

Quando sono tornata a casa, ho fatto un altro sogno in cui altre persone avevano già fatto la mietitura, mentre io dovevo ancora farla. Mi sono dunque diretta a casa per prendere l’attrezzatura, ma qualcuno con una falce in mano di nome “Zhaojie” mi ha fermato. Dopo un po’ mi ha lasciato andare e ha detto: “Stavo solo scherzando”.

In cinese, “Zhaojie” significa “enorme calamità”. Mi sono resa conto che questa tribolazione era un’enorme calamità per me, ma che alla fine sarei stata bene e che il Maestro mi stava aiutando a eliminare il karma che si era accumulato in numerose vite.

Pochi giorni dopo ho avuto la febbre a 38,9°, che è durata per qualche giorno. Quando sono stata ricoverata in ospedale, il mio numero di globuli bianchi era solo di 400 unità per microlitro di sangue (il valore normale è compreso tra 4.300 e 10.000 unità); il medico ha detto che il mio midollo osseo aveva smesso di produrre globuli bianchi. Successivamente la febbre è salita a oltre 39,4°. Il medico ha allora emesso un avviso di condizione critica e ha detto a mio figlio: “Se la febbre di tua madre non si abbassa, sarà in grave pericolo!”

Quella sera continuavo a perdere coscienza. Sentivo il corpo molto leggero, come un pezzo di carta, che fluttuava su e giù in un’altra dimensione. Sono arrivata a un ponte affollato di gente e sotto il ponte c’era un abisso di tremila metri in cui le persone stavano cadendo e morendo.

Stavo anch’io per cadere ed ero terrorizzata. Mi sono aggrappata al ponte e ho usato tutta la forza per gridare: “La Falun Dafa è buona; Verità, Compassione e Tolleranza sono buone”. Immediatamente, è apparsa all’improvviso una statua dorata del Buddha e il mio corpo ha fluttuato verso di essa. A quel punto mi sono svegliata e mi sono accorta che non avevo più la febbre!

La mattina dopo mi sentivo a mio agio e di buon umore come se la sera prima non fosse successo nulla. Sapevo che nel momento critico il Maestro mi aveva salvato la vita e purificato il mio corpo.

Ho completato con successo due cicli di chemioterapia e sono sopravvissuta! I medici e gli infermieri hanno tutti commentato: “Che miracolo!”

“Quando ti prendi cura degli altri, puoi continuare a vivere”, ho ricordato quella frase. Ho pensato che da quel momento in poi avrei voluto farlo, così come lasciare andare l’attaccamento al mio ego, essere rispettosa degli altri e diventare sempre più altruista. Ho provato il desiderio di salvare tutti gli esseri nella mia dimensione. Ho detto loro: “Voglio semplicemente salvarvi, che vi assimilate alla Dafa con me e che diciate insieme a me: ‘La Falun Dafa è buona’ e ‘Verità, Compassione e Tolleranza sono buone’”.

Ho scoperto che non avevo veramente coltivato la xinxing per davvero tanti anni. Avrei dovuto guardarmi dentro molto tempo prima. Trattavo il fare le cose della Dafa come una coltivazione, ma avevo ancora numerosi attaccamenti, quali: la competitività, il risentimento, l’egoismo, l’esibizionismo, la lussuria e la paura. Ero davvero in una situazione pericolosa!

Ho detto al Maestro nel mio cuore: “Grazie, Maestro, per avermi salvata! Ho coltivato così male, ma il Maestro si è comunque preso cura di me. Sono determinata a diventare una vera discepola d’ora in poi, a coltivare la xinxing e ad agire secondo i principi della Falun Dafa. Considererò gli altri prima di tutto in ogni cosa, sarò diligente e farò bene le tre cose”.

Ogni volta che il dottore mi veniva a medicare la ferita, la mia famiglia chiedeva: “Guarirà da sola?”

Il dottore ha risposto: “Sarà difficile senza un intervento chirurgico. Aveva un cancro allo stadio terminale e la ferita è profonda e infetta. Se asportassimo via tutto, la ferita sarebbe troppo grande e necessiterebbe di un innesto cutaneo. E anche con un innesto cutaneo, le probabilità non sarebbero buone salvo che non accada un miracolo... a meno che non cresca nuova carne, sarà difficile. Bisognerà aspettare e vedere!”

In seguito, il dottore è sembrato aver perso la speranza; veniva ogni giorno solo per pulire la ferita e fasciarla. Tuttavia, credevo fermamente che sarebbe guarita e pensavo di essere una discepola del Maestro della Dafa! Ho detto alla mia famiglia: “La ferita guarirà da sola. Il Maestro è onnipotente!”

La volta successiva che il dottore è venuto è rimasto piacevolmente sorpreso. Ho sentito dire al suo assistente: “Guarda, sta crescendo molta nuova carne, il che è molto raro ed è un buon segno!”

Quando ero in ospedale, studiavo la Fa e facevo gli esercizi ogni volta che potevo. Ho anche recitato spesso “La Falun Dafa è buona” e “Verità, Compassione e Tolleranza sono buone”. In un altro sogno, ho sentito una voce dire: “La ferita è guarita!”

Pochi giorni dopo, il dottore è rimasto particolarmente sorpreso e ha detto: “Sta già iniziando a guarire. Non ho mai visto niente di simile... sta andando molto bene!” Da quel momento in poi la ferita si è ridotta rapidamente e, in circa un mese, la pelle era piatta e liscia come prima, senza alcuna cicatrice. È stato incredibile!

Diversi giorni dopo anche il gonfiore sul mio braccio è scomparso e da quel momento in poi mi sono completamente ripresa. Tutti hanno esclamato che è stato un miracolo!

Ora sono in salute, la mia pelle è chiara e delicata e sembro molto più giovane. La mia famiglia e i miei parenti, che si erano molto preoccupati ed erano molto addolorati, ora sono sollevati e felici. Nell’assistere alla meraviglia della Dafa, sono rimasti tutti stupiti!

La mia gratitudine nei confronti del Maestro è al di là delle parole. Grazie Maestro, per la tua grazia salvifica! Non ti deluderò, coltiverò con diligenza e farò bene le tre cose!

Le opinioni espresse in questo articolo rappresentano i punti di vista o le comprensioni dell’autore. Tutti i contenuti pubblicati su questo sito web sono protetti dal copyright di Minghui.org. Minghui produrrà raccolte dei contenuti online regolarmente e in occasioni speciali.

Versione cinese