(Minghui.org) Come professoressa in pensione sono stata recentemente invitata a partecipare ad una riunione del comitato per i libri di testo e i materiali didattici. Molti noti ricercatori e professori erano invitati e io conoscevo la maggior parte di loro. Era una grande opportunità per chiarire loro la verità. Ero ben consapevole che il mio vero ruolo in quella riunione era quello di praticante della Falun Dafa e che la ragione per cui ero stata invitata era quella di salvare tutti quelli che potevo. Vedo raramente queste persone, ma ora potevo parlare con loro di persona. Che occasione d'oro! Avrei potuto incontrare anche qualche giovane!

Leader del campo di ricerca: Grazie mille per aver pensato a noi in questo momento difficile!

Quando sono arrivata sul posto, ho visto una vecchia amica seduta da sola. Era la figlia di un alto funzionario. Durante la Rivoluzione culturale io ero una studentessa e lei era una nuova insegnante della mia scuola. Siamo state testimoni di molti eventi tragici durante quegli anni caotici. Quando è cresciuta si è concentrata sull'insegnamento e sulla ricerca e si è tenuta lontana dalla politica.

Dopo aver scambiato calorosi saluti, ho parlato della pandemia, della storia distruttiva del Partito Comunista Cinese (PCC), della persecuzione della Falun Dafa, del prelievo di organi da persone vive, delle profezie e dell'abbandono del PCC per salvarsi. Ha ascoltato attentamente e ha accettato di ritirarsi dal PCC. Mi ha tenuto per mano e mi ha ringraziato ripetutamente.

Poi ho incontrato una signora di mezza età che è leader in un campo specifico di ricerca. Nelle nostre conversazioni passate, mi ha detto che nella sua famiglia c'era una regola che nessuno avrebbe mai dovuto aderire al PCC. Ho chiacchierato brevemente con lei. Era molto commossa e ha detto: “Grazie mille per aver pensato a noi in questo momento difficile!” Voleva lasciare la Lega della Gioventù del PCC e poi mi ha dato il nome di sua figlia e mi ha chiesto di aiutarla a fare dimettere anche lei.

Uno studente legge Epoch Times

Al tavolo del pranzo, un gruppo di studenti chiacchierava con me avidamente. Alcuni di loro avevano letto le mie pubblicazioni e volevano conoscermi, mentre altri volevano farmi domande relative ai loro studi. A poco a poco ho indirizzato la conversazione su COVID-19, sulle conseguenze del non rispettare la natura, sulla morte di persone innocenti sotto i movimenti politici del PCC, sulla Grande Carestia dei primi anni ’60 e sul prelievo di organi su persone vive nei giorni nostri.

Uno studente di medicina, membro di un gruppo minoritario, ha detto di aver sempre odiato le politiche crudeli del PCC verso le minoranze e di aver lasciato il PCC due anni prima. Continuava a condividere mentre parlavo.

Per la sicurezza e la privacy, sono stata attenta a parlare solo a bassa voce sul ritiro dal PCC. Prima l'ho detto agli studenti che erano seduti accanto a me e li ho aiutati a ritirarsi. Memorizzavo i nomi di altri studenti al tavolo e più tardi trovavo l'opportunità di parlare con loro individualmente, con risultati positivi.

Uno studente che sembrava dubbioso ha detto che i suoi genitori erano agenti di polizia. Gli ho detto: “A causa della loro posizione, devono scegliere se obbedire agli ordini impartiti o alla propria coscienza. Obbedire agli ordini non dovrebbe essere una scusa per fare del male. Chi commette il crimine è colui che dovrà pagarne le conseguenze”. Lui ha capito e ha scelto di ritirarsi dal PCC.

Quando non c'era nessuno, uno studente mi ha detto: “Professoressa, in realtà io aggiro spesso il blocco di Internet per leggere Epoch Times. Credo a quello che ha appena detto”. L'ho aiutato a ritirarsi dal PCC.

Sei al sicuro solo se ti tieni lontano dal PCC!

Ho incontrato un'insegnante in pensione con cui avevo parlato sei mesi prima. Lei lavorava in una segretaria del PCC. Quando è andata in pensione, sei mesi fa, ci siamo incontrate a cena e abbiamo parlato della Falun Dafa e della pandemia. Sua madre praticava la Falun Dafa, ma ha smesso dopo che il PCC ha iniziato la persecuzione. Ha detto che aveva ancora una copia dello Zhuan Falun a casa e aveva intenzione di leggerlo. Detestava il PCC e ha accettato immediatamente di lasciarlo. Le ho dato un supporto USB con le informazioni di chiarimento della verità.

Durante l'incontro, mi ha detto che la segretaria del PCC dove lavorava sua figlia stava cercando di convincerla ad aderire a diventare membro del PCC. Sua figlia l'ha consultata, pensando che sua madre non le avrebbe sconsigliato di farlo, essendo lei stessa un membro del PCC. Eppure, questa insegnante in pensione ha detto alla figlia senza mezzi termini: “Assolutamente no! Sei al sicuro solo se stai lontana dal PCC! Non saltare nella fossa del fuoco!” Ha protetto sua figlia.

Un altro pensionato era un amministratore e leader del PCC in un’università. L'avevo incontrato diverse volte alle conferenze e avevo una buona impressione di lui. Ho pensato: “Devo aiutarlo a lasciare il PCC”.

Sono andata da lui e gli ho detto: “C'è qualcosa di molto importante che devo dirti”. (Sapevo di dover andare dritta al punto, dato che non c'era tempo per un lungo discorso). “Durante questa pandemia la gente è in pericolo!”

“Perché lo pensi?”, ha chiesto.

“Perché sei un membro del PCC e sei stato anche un leader. Quando sei entrato nel Partito, hai fatto un voto che avresti dedicato la tua vita al comunismo. Quella promessa deve essere mantenuta. Il PCC è malvagio. Ha ucciso tante persone innocenti durante i suoi movimenti politici. Durante la Grande Carestia negli anni ’60, sono morti più di 36 milioni di persone. Chi uccide vite innocenti deve pagare. Non sei in pericolo se mantieni questo voto? Per stare al sicuro, devi tagliare i tuoi legami con il PCC!”

Gli ho anche detto che gli Stati Uniti stavano già limitando i membri del PCC ad entrare nel Paese. Ha accettato di ritirarsi.

La Falun Dafa è un gruppo di persone oneste

Un noto leader di prima classe nel mio campo non solo si è ritirato lui stesso dal PCC, ma ha anche incoraggiato i suoi familiari e parenti a farlo.

Diversi mesi fa ha letto lo Zhuan Falun, ha guardato le registrazioni delle conferenze del Maestro e ha detto: “I praticanti della Falun Dafa sono innocenti e onesti, al di sopra di ogni sospetto”, poi mi ha detto che ora aveva capito perché il PCC perseguita i praticanti. Ora sta leggendo le altre conferenze del Maestro e si considera già un praticante della Dafa.

Alcuni dei partecipanti alla riunione erano stati miei studenti in passato. Quando erano studenti universitari o laureati, mi hanno sentito parlare della Falun Dafa, della sanguinosa storia del PCC e delle mie esperienze di coltivazione. Mi rispettavano e si fidavano, specialmente perché seguivo veramente i principi di Verità-Compassione-Tolleranza. Così il 100% degli studenti a cui ho consigliato di lasciare il PCC hanno accettato di farlo. Alcuni di loro hanno iniziato a praticare la Falun Dafa. Sono passati 20 anni e alcuni di quegli studenti sono ora professori che consigliano i loro studenti laureati. Quando mi hanno visto ancora così in buona salute e piena di energia (ora ho più di 80 anni), hanno avuto ancora più rispetto per la Falun Dafa.

Durante la riunione sui libri di testo e sui materiali didattici, un totale di 16 persone, tra membri della commissione e studenti, si sono ritirati dalle organizzazioni del PCC.

Sembrava tutto casuale, eppure io so che il Maestro ha organizzato tutto!

Fare bene le tre cose, specialmente salvare più persone, è un compito oltre che una prova per i praticanti. Farò del mio meglio per eliminare i miei ultimi attaccamenti umani, come la paura, l'ego, la ricerca della comodità e il sentimentalismo per la famiglia. Seguirò il Maestro, coltiverò bene me stessa, aiuterò il Maestro nella rettifica della Fa e compirò la mia sacra missione.

Le opinioni espresse in questo articolo rappresentano i punti di vista o le comprensioni dell'autore. Tutti i contenuti pubblicati su questo sito web sono protetti dal copyright di Minghui.org. Minghui produrrà raccolte dei contenuti online regolarmente e in occasioni speciali.

Versione cinese