(Minghui.org) Lo scorso 11 febbraio, l'Assemblea generale della Virginia ha approvato la Risoluzione della Camera n. 9 (HR9), con la quale si esorta la Cina comunista a cessare immediatamente la persecuzione del Falun Gong. Questa risoluzione bipartisan, intitolata “Condanna della persecuzione dei praticanti del Falun Gong da parte del Partito Comunista Cinese”, è stata approvata all'unanimità (82:0).

La Risoluzione della Camera n. 9 approvata dall'Assemblea generale della Virginia il 22 febbraio

Promossa dal delegato repubblicano della Virginia John Avoli e dal delegato democratico Kaye Kory, questa risoluzione è stata co-sponsorizzata da 31 membri della Camera. Oltre a condannare la tortura, il lavoro forzato e il prelievo forzato di organi a cui sono soggetti i praticanti del Falun Gong per mano del Partito Comunista Cinese (PCC), chiede di esporre al pubblico la brutalità del PCC e di porre fine alle atrocità immediatamente.

“La HR9 mira a evidenziare la grave violazione dei diritti umani commessa dal PCC”, ha spiegato il delegato Avoli durante un'audizione tenutasi l'8 febbraio. La Risoluzione aiuta anche i Virginiani a comprendere le immorali pratiche del lavoro forzato e del prelievo di organi in corso in Cina, uno dei principali partner commerciali degli Stati Uniti”.

Il Falun Gong è una pacifica disciplina di coltivazione spirituale basata sui principi di Verità, Compassione e Tolleranza che dal luglio 1999 viene perseguitata dal PCC. Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha confermato in vari rapporti sugli oltre venti anni di persecuzione che il PCC ha mandato e sta mandando i praticanti del Falun Gong nei campi di lavoro dove sono stati e vengono tuttora costretti a lavorare in condizioni disumane. In effetti, le merci prodotte con il lavoro forzato sono ampiamente disponibili per l'acquisto negli Stati Uniti. Il PCC ha anche prelevato gli organi dei praticanti per eseguire trapianti a scopo di lucro.

Durante l'udienza ha testimoniato Tatiana Denning, un medico generico della Virginia che pratica il Falun Gong. “Sebbene questa situazione sia stata ampiamente sottostimata, il sostegno popolare è stato molto forte a livello locale, in tutto lo Stato”, ha affermato. “Vediamo la Risoluzione 9 della Camera come un'espressione della nostra coscienza collettiva. Eviterà che i residenti della Virginia diventino complici inconsapevoli dell'omicidio di persone innocenti. Aiuterà anche ad educare i nostri cittadini che il popolo cinese e il Partito Comunista Cinese non sono la stessa cosa”.

All'udienza ha partecipato anche Wang Chunyan, una sopravvissuta alla persecuzione. Come altri praticanti del Falun Gong aveva beneficiato sia fisicamente che spiritualmente della pratica. Tuttavia, a causa della sua fede è stata rinchiusa in un campo di lavoro forzato per sette anni.

“Lei [la signora Wang] è stata costretta a lavorare come una schiava 18 ore al giorno. E oltre venti altri praticanti del Falun Gong che conosceva hanno perso la vita a causa della repressione”, ha spiegato la dottoressa Denning. “Durante la detenzione, le sono stati anche prelevati dei campioni di sangue per valutare la compatibilità tissutale per il trapianto di organi. Ovvero, le autorità del PCC l'hanno vista come una potenziale 'donatrice di organi'”.

L'atrocità del prelievo forzato di organi dai praticanti del Falun Gong da parte del PCC è ampiamente nota in Virginia. Solo nel 2021, 24 governi locali dello Stato hanno approvato risoluzioni simili per sensibilizzare il pubblico su questo problema. I funzionari governativi sono stati molto grati ai praticanti del Falun Gong per queste informazioni vitali, poiché senza di esse non avrebbero saputo di questa persecuzione e in particolare del prelievo forzato di organi che dura da più di venti anni.

In una riunione dell'Assemblea generale del 25 gennaio di quest’anno, la delegata Kaye Kory ha presentato i praticanti del Falun Gong e il sistema di pratica ai suoi colleghi. Uno dei suoi stagisti, che ha lavorato per lei quattro anni fa, era un praticante del Falun Gong che ha perso il padre a causa della repressione in Cina. Anche la signora Wang ha sofferto terribilmente e suo marito è morto cercando di proteggerla. La giacca che ha portato all'udienza era quella che indossava durante la detenzione.

Il delegato dell'Assemblea generale della Virginia John Avoli (il secondo da destra) ha presentato ai praticanti del Falun Gong la Risoluzione n. 9 della Camera durante l'Assemblea generale della Virginia dell'8 marzo

Il delegato Avoli si è detto felice di vedere che la Risoluzione è stata approvata all'unanimità. Ha affermato di attendere con impazienza altre risoluzioni simili in altri Stati e di sperare nella fine della repressione grazie agli sforzi congiunti del Congresso degli Stati Uniti e della Casa Bianca.

Quanto segue è il testo completo della Risoluzione, che è anche disponibile online cliccando qui.

Condanna della persecuzione dei praticanti del Falun Gong da parte del Partito Comunista Cinese

Promotori: Avoli, Kory, Batten, Bulova, Campbell, RR, Davis, Delaney, Edmunds, Fowler, Freitas, Greenhalgh, Guzman, Head, LaRock, March, McGuire, McNamara, McQuinn, Mullin, Plum, Runion, Tata, VanValkenburg, Walker, Ware, Watts, Webert, Williams, Wilt, Wright e Wyatt

PREMESSO che il Falun Gong, una disciplina spirituale che prevede la pratica di esercizi meditativi di “qigong” ed è incentrata sui valori di Verità, Compassione e Tolleranza, è diventata immensamente popolare in Cina alla fine degli anni '90, momento in cui era praticata, secondo molteplici stime, da oltre settanta milioni di persone; e

PREMESSO che, nel luglio 1999, il Partito Comunista Cinese (PCC) ha cercato di sradicare il Falun Gong attraverso un'intensa persecuzione a livello nazionale e da allora centinaia di migliaia di praticanti vengono detenuti in modo extralegale nei campi di lavoro forzato, nei centri di detenzione e nelle prigioni cinesi, dove la tortura fisica e mentale è di routine; e

PREMESSO che i media internazionali e le organizzazioni per i diritti umani hanno documentato l'ampio utilizzo dei detenuti, compreso un gran numero di praticanti del Falun Gong, per lo svolgimento di lavori forzati nelle carceri e nei campi di lavoro in tutta la Cina; e che le merci prodotte in queste strutture sono spesso esportate nei mercati esteri, compresi gli Stati Uniti; e

PREMESSO che, nel giugno 2016, la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato all'unanimità la Risoluzione 343 della Camera, che condanna il prelievo sistematico di organi, autorizzato dallo Stato, da praticanti del Falun Gong e altri prigionieri di coscienza in Cina; e

PREMESSO che, nel 1996, il Falun Gong è stato introdotto in Virginia, dove ora ci sono molti siti di pratica gestiti da volontari che insegnano gratuitamente gli esercizi meditativi della disciplina e dove decine di sopravvissuti del Falun Gong sono venuti a risiedere dopo aver subito la prigionia, la tortura, il lavoro forzato e test medici per determinare la compatibilità degli organi in Cina; e

PREMESSO che i media cinesi controllati dallo Stato all'interno e all'esterno della Cina usano diffamazione e calunnia per disumanizzare i praticanti del Falun Gong e giustificare queste brutali forme di persecuzione nonché per istigare la discriminazione nei loro confronti anche sul suolo americano, il che ha portato all'approvazione della Risoluzione 304 della Camera, che ha condannato molestie, minacce e discriminazioni dirette contro i praticanti del Falun Gong negli Stati Uniti; e

PREMESSO che i campi di lavoro e le prigioni cinesi generano enormi entrate per il governo cinese attraverso un vasto sistema di lavoro forzato. In queste strutture, praticanti del Falun Gong, membri di minoranze religiose ed etniche e altri prigionieri di coscienza sono regolarmente costretti, in condizioni di lavoro disumane, a fabbricare merci per l'esportazione nei Paesi occidentali, compresi gli Stati Uniti, in flagrante violazione degli accordi internazionali contro tali pratiche; e

PREMESSO che, nonostante la scarsa copertura mediatica della persecuzione del PCC nei confronti del Falun Gong, più di 5.000 residenti in Virginia hanno firmato petizioni ai loro governi locali e più di venti località della Virginia hanno adottato risoluzioni relative che condannano le atrocità del PCC contro i praticanti del Falun Gong in Cina, compreso l'utilizzo del prelievo forzato di organi e del lavoro forzato; e

PREMESSO che i praticanti del Falun Gong hanno dato un contributo alle comunità in tutto il Commonwealth e tutti i Virginiani sono solidali con i praticanti del Falun Gong nella loro ricerca della libertà di credo; e

PREMESSO che i residenti della Virginia devono essere pienamente informati della possibilità che la merce disponibile nei negozi locali sia il prodotto del sistema del lavoro forzato in Cina; e

PREMESSO che anche i residenti della Virginia e la comunità medica del Commonwealth devono essere pienamente informati sui rischi dei viaggi in Cina per effettuare trapianti di organi, in modo da prevenire che i cittadini diventino complici inconsapevoli del prelievo forzato di organi, autorizzato dallo Stato, da praticanti del Falun Gong e altri prigionieri di coscienza; ora, dunque, sia

DECISO che la Camera dei Delegati condanni la persecuzione dei praticanti del Falun Gong da parte del Partito Comunista Cinese; e, sia

DECISO INOLTRE che la Camera dei Delegati condanni fermamente la prigionia, la tortura, il lavoro in schiavitù e il prelievo forzato di organi, autorizzato dallo Stato, ai danni dei praticanti del Falun Gong in Cina e chieda la fine immediata della persecuzione del Falun Gong da parte del Partito Comunista Cinese; e, sia

DECISO IN CONCLUSIONE che il cancelliere della Camera dei Delegati trasmetta copie di questa Risoluzione al Governatore della Virginia, ai membri della Delegazione della Virginia al Congresso e al Dipartimento della Salute della Virginia, chiedendo loro di diffondere ulteriormente copie di questa Risoluzione ai rispettivi elettori affinché siano informati del giudizio della Camera dei Delegati in materia.

Le opinioni espresse in questo articolo rappresentano i punti di vista o le comprensioni dell'autore. Tutti i contenuti pubblicati su questo sito web sono protetti dal copyright di Minghui.org. Minghui produrrà raccolte dei contenuti online regolarmente e in occasioni speciali.

Versione cinese