(Minghui.org) Sono di Kiev, Ucraina. Vorrei innanzitutto salutare lo stimato Maestro e gli amici praticanti. Vorrei condividere brevemente alcune delle mie esperienze di coltivazione durante la guerra.

Sono rimasta a Kiev da quando è scoppiata la guerra, non mi sono mai nascosta in un rifugio antiaereo e ho scelto di dormire a casa mia. Credevo fermamente che tutto sarebbe migliorato.

Waruntina (a sinistra), una praticante del Falun Gong in Ucraina, distribuisce informazioni e un fiore di loto fatto a mano ai residenti di Kiev

Nella mia zona vivono tre praticanti del Falun Gong. Una ha parlato di qualcosa che ha visto in un’altra dimensione; ha visto che il Maestro proteggeva dall’alto le case dei discepoli della Dafa: le nostre case brillavano, mentre quelle dei non praticanti erano scure. Ha visto anche come i missili Cruise volavano davanti alle residenze dei praticanti. Mentre ascoltavo la praticante descrivere ciò che aveva visto ho pianto commossa dalla compassione del Maestro.

Una notte, il nostro condominio ha tremato per l’impatto di una violenta esplosione. I miei vicini sono fuggiti in strada per la paura, io non ho sentito nulla perché dormivo tranquillamente, come se fossi stata in un’altra dimensione. Se avessi sentito l’esplosione, probabilmente mi sarei spaventata, ma il Maestro mi ha protetta, ho scampato il pericolo in molte altre occasioni.

Quando sono iniziati i bombardamenti, non ho pensato di andarmene. Desideravo uscire per distribuire informazioni sulla Dafa, per far conoscere a più persone la bellezza di questa pratica per il miglioramento di mente e corpo. Volevo che ogni appartamento e ogni abitazione avesse un volantino sulla Dafa. Avevo un semplice pensiero: avrei voluto che la mente delle altre persone potesse essere calma come la mia una volta conosciuta la Dafa. Con questo pensiero uscivo ogni giorno per distribuire volantini.

In quel periodo, i boati delle bombe erano costantemente sopra la mia testa. Gli attacchi militari avevano luogo in un’area a 30 chilometri da dove abito. Tuttavia, distribuire informazioni mi ha aiutata a superare la paura. Sono riuscita a parlare con calma alle persone.

La gente sembrava contenta di accettare i volantini e i fiori di loto fatti a mano con il messaggio ‘La Falun Dafa è buona’. Spesso sentivo che il Maestro era accanto a me. Questo mi dava molto incoraggiamento. La mia fede nel Maestro aumentava di giorno in giorno.

I fiori di loto che diamo alle persone provengono da Taiwan. Siamo grati ai praticanti di Taiwan per averci inviato questi doni. Spesso le persone li accettano con gioia e con il sorriso sul volto. In tempi così difficili, è meraviglioso poter far sorridere gli altri.

Attraverso questo breve articolo, desidero esprimere il mio profondo rispetto e la mia gratitudine al Maestro per tutto ciò che ha fatto per i suoi discepoli.

Le opinioni espresse in questo articolo rappresentano i punti di vista o le comprensioni dell’autore. Tutti i contenuti pubblicati su questo sito web sono protetti dal copyright di Minghui.org. Minghui produrrà raccolte di contenuti online regolarmente e in occasioni speciali.

Versione cinese