(Minghui.org) La sera del 24 dicembre scorso, quattro donne della città di Anda, provincia dell’Heilongjiang, sono state arrestate per la loro fede nel Falun Gong, una disciplina spirituale e di meditazione perseguitata dal regime comunista cinese dal 1999.

La polizia, ha ingannato le quattro praticanti del Falun Gong, facendogli aprire le porte dei loro appartamenti e poi ha saccheggiato le loro case. Tutto il loro materiale relativo al Falun Gong è stato confiscato.

I contanti della signora Chen Jingjie, le ricevute di deposito bancario e il contratto del suo appartamento sono stati portati via. Anche suo marito è stato arrestato. Non è chiaro se pratichi il Falun Gong e se sia ancora detenuto.

Al momento della stesura, la signora Zhao Xiuzhi con problemi di pressione alta, la signora Pei Yufeng anche lei con problemi di salute, insieme alla signora Chen, di sessantacinque anni sono ancora detenute nel centro di detenzione di Anda.

La signora Lu Haifeng, non è stata accettata al centro di detenzione locale dopo che le è stato diagnosticato un infarto, ed è stata riportata a casa dalla sua famiglia.

Versione cinese