(Minghui.org) “Il virus mi ha reso estremamente debole. Prima di allora non avevo mai avuto la febbre così alta, 41°C; inoltre avevo una tosse molto forte, peggiore di quella di mio marito e mio figlio che erano anche loro infettati. Ogni volta che cercavo di alzarmi e camminare, cadevo sempre immediatamente!”. Queste le parole di Silke Wagner riferendosi al momento in cui, a metà novembre 2021, è stata contagiata dalla variante Delta del Covid-19.

Ha spiegato: “Ho chiesto a mio marito cosa fare e lui mi ha suggerito di recitare le parole 'La Falun Dafa è buona' e 'Verità, Compassione e Tolleranza sono buone'. Ho seguito il suo consiglio e ripetuto le frasi più e più volte. Da allora mi sono sentita migliorare di giorno in giorno”.

Così facendo la malattia ha gradualmente perso intensità nonostante non abbia assunto farmaci. Silke si è ora completamente ripresa ed è tornato al lavoro.

Ha detto che non credeva che il fatto di recitare le due frasi l'avrebbe curata dal Covid-19. Di conseguenza, ha messo da parte il suo ateismo di lunga data e si è interessata alla Falun Dafa, diventando una praticante come suo marito, Rainer Wagner.

Silke e Rainer Wagner

Tre persone in una famiglia contagiate

Silke vive con la sua famiglia in Baviera, nel Sud-Est della Germania, e sia lei che suo marito Rainer lavorano come ispettori di sicurezza all'aeroporto di Monaco. Hanno tre figli e Rainer pratica la Falun Dafa da oltre dieci anni. Il loro figlio più giovane, Marcel, ha iniziato a praticare due anni fa.

Quando il 10 novembre 2021 il diciottenne Marcel si è sottoposto a un tampone molecolare a scuola, è risultato positivo alla variante Delta. Presto sono risultati positivi anche i suoi genitori.

Rainer è stato il primo a mostrare i sintomi, seguito da Marcel. Entrambi sono rimasti a casa sdraiati a letto per cinque giorni a causa di febbre, mal di testa e mal di gola. Il terzo giorno Rainer ha potuto alzarsi dal letto e praticare gli esercizi della Falun Dafa; e nel giro di pochi giorni si è ripreso completamente. Anche Marcel si è ripreso presto. In quei giorni Silke si è presa cura di loro.

Indifesa come un neonato

Una settimana dopo Silke è crollata. Rainer l'ha portata in ospedale, ma poiché era molto affollato, le è stato chiesto di tornare a casa a scontare la quarantena. Ha ricordato: “A quel tempo mio marito era migliorato molto, quindi mi ha aiutato a mangiare, a bere e a cambiarmi i vestiti”.

Sdraiata a letto, Silke si sentiva molto debole e non riusciva ad alzarsi. Ha detto: “Quando ho provato ad alzarmi, ho sentito che il mio sistema cardiovascolare non riusciva a sostenermi, e finivo per cadere o di aver bisogno dell'aiuto di Rainer. Cioè, non riuscivo a muovermi! Con la febbre a 41°C, ero indifesa come un neonato e in punto di morte!”.

Disperata, ha allora chiesto al marito: “Cosa dovrei fare?”. Rainer ha menzionato la Falun Dafa, una disciplina di coltivazione spirituale che insegna alle persone a migliorare se stesse sia fisicamente che mentalmente.

Rainer ha detto: “Ci sono molti esempi di persone che sono state benedette recitando sinceramente le frasi: 'Falun Dafa hao (la Falun Dafa è buona) e Zhen Shan Ren hao (Verità, Compassione e Tolleranza sono buone). Vuoi provare?”. Silke ha ascoltato il suo consiglio e gradualmente è migliorata.

Dopo essersi ripresa, Rainer le ha raccontato che quando era febbricitante e ancora non completamente sveglia, stava ancora mormorando le due frasi.

Silke ha detto: “Potevo sentire le mie condizioni migliorare mentre recitavo quelle parole! In genere la mia mente era sempre impegnata a pensare a ogni sorta di cose. Tuttavia, potrei dire che questa volta la mia mente era libera e, cosa più importante, potevo dormire bene!”.

La compassione oltre le parole

Silke ha ricordato che, mentre continuava a ripetere le due frasi, una notte ha visto il signor Li Hongzhi, fondatore della Falun Dafa. Ha spiegato: “È stato solo un breve momento e mi stava sorridendo. Dopo un po' è scomparso”.

Sdraiata a letto, Silke era molto sorpresa. Ha aggiunto che il Maestro Li era seduto su un trono di loto: “La sua compassione era al di là delle parole e c'era una luce brillante che lo circondava”.

Silke ha continuato a recitare le due frasi e ha chiesto se Rainer poteva leggerle lo Zhuan Falun perché voleva approfondire la cosa.

Questa non era la prima volta che Silke si interessava alla Falun Dafa. Quando Rainer aveva iniziato a praticare più di un decennio fa, anche lei aveva letto lo Zhuan Falun, tuttavia si era fermata alla Seconda lezione. Aveva anche provato a fare gli esercizi, anche se solo brevemente.

Ma questa volta è stato diverso, anche se non riusciva a spiegare perché. Ha continuato: “Vedendo il Maestro sono rimasta profondamente toccata... è stato molto personale, come se il Maestro fosse lì a prendersi cura di noi. Il mio cuore era pieno di calore e rassicurazione”.

Ha poi chiesto a Rainer di insegnarle gli esercizi. Era come se un cuore turbato avesse finalmente trovato casa.

La fede nell'essere buoni

Nata a Dresda, nell'ex Germania dell'Est, Silke era atea. Poiché suo nonno aveva molti parenti in Baviera, nell'allora Germania Ovest, negli anni la sua famiglia aveva fatto numerose volte domanda per andare a trovare i propri cari, ma la richiesta era stata sempre respinta. Alla fine hanno ottenuto l'approvazione nel 1984 quando Silke aveva undici anni.

Una volta trasferita nella Germania Ovest, però, non ha cambiato idea ed è rimasta atea. Nondimeno vedendo la gentilezza e il miglioramento di suo marito grazie alla pratica della Falun Dafa, non ha avuto problemi ad accettarla. Ha spiegato: “Mio marito è una brava persona. Mi fido di lui e di ciò in cui crede”.

La sua esperienza con il Covid le ha fatto guardare le cose sotto una luce diversa. Ha capito che la Falun Dafa è più importante di quello che comprendeva prima. Quando è riuscita a mettersi a sedere, ha chiesto a Rainer una copia dello Zhuan Falun. Adesso lei e suo marito leggono insieme al figlio Marcel ogni giorno.

A poco a poco la tosse è cessata e la febbre è diminuita, ma era ancora un po' debole e non poteva correre come una volta. Tuttavia, dopo aver fatto gli esercizi della Falun Dafa due volte con Rainer e Marcel, Silke ha sentito di aver riacquistato le forze. Ora è tornata al lavoro.

Silke ora è felice e in salute

Apprezzamento profondo

Leggere lo Zhuan Falun porta a Silke la pace interiore. Ha detto: “La mia esperienza mi dice che tutto ciò che viene descritto nel libro è vero”.

I sintomi di Marcel non erano molto gravi e si è ripreso rapidamente. In passato occasionalmente seguiva suo padre nel fare gli esercizi o nel leggere i libri della Falun Dafa. Nondimeno questa volta, assistendo alla miracolosa guarigione di sua madre, è rimasto colpito e si è unito ai suoi genitori nel leggere lo Zhuan Falun ogni giorno.

Come praticanti, i tre spesso discutono su come applicare i principi di Verità, Compassione e Tolleranza nelle situazioni in cui si imbattono nella vita quotidiana. E ciascuna di esse potrebbe identificare aree di miglioramento. Con un sospiro di sollievo, Silke ha ricordato: “Non era così in passato, i conflitti potevano diventare piuttosto intensi!”.

La cartolina di saluti da parte di Silke e Marcel al signor Li Hongzi, fondatore della Falun Dafa

Ecco perché la famiglia Wagner è molto grata al signor Li. Recentemente, nella cartolina di auguri di Capodanno al signor Li, Silke e Marcel hanno scritto: “Grazie per aver vegliato su di noi durante i tempi difficili. Grazie per le sue benedizioni e il suo sostegno!”.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale

Versione cinese