(Minghui.org) Lo scorso 29 dicembre i praticanti della Falun Dafa si sono riuniti vicino all'Arco di Trionfo a Parigi, in Francia, per celebrare l'arrivo del 2022 ed augurare al fondatore della pratica, il Maestro Li Hongzhi, un felice anno nuovo. Hanno espresso la loro gratitudine al Maestro Li, dicendo: "Grazie, Maestro!".

Hanno detto che avrebbero onorato le loro responsabilità, seguendo il Maestro nel periodo della rettifica della Fa. Molti hanno sottolineato che il loro proposito per il nuovo anno è quello di praticare la coltivazione in modo più solido, adempiere ai loro voti e salvare ancora più esseri senzienti.

I praticanti in Francia augurano al Maestro Li un felice anno nuovo

I praticanti che partecipano alle attività di chiarimento della verità nel centro di Parigi augurano al Maestro Li buon anno

Ingegnere biochimico: "Non sono più perso"

Cederic, un ingegnere biochimico, ha detto: "La mia vita ha assunto un altro significato, dopo aver iniziato a praticare la Falun Dafa"

Cedric Amiral è un ingegnere biochimico e lavora nell'industria farmaceutica. Era interessato alle pratiche spirituali ed è stato attratto dal buddismo, fin da quando era ragazzo. Voleva trovare una spiegazione scientifica della vita e credeva che ci fosse una connessione tra la mente umana e l'universo. Inoltre pensava che si potessero risolvere i conflitti con gli altri, guardando dentro di sé.

Nel 2006 ha incontrato qualcuno, anche lui interessato alle pratiche di coltivazione, ed hanno viaggiato insieme in Spagna. Durante il loro viaggio, il suo amico gli ha parlato della Falun Dafa, suggerendogli di leggere il libro principale dei suoi insegnamenti, lo Zhuan Falun.

Cedric ha trovato il libro scorrevole e comprensibile. L'autore, il Maestro Li Hongzhi, spiegava principi profondi in un linguaggio semplice, che era esattamente ciò che stava cercando. Ha detto che la Falun Dafa ha risposto a tutte le sue domande sulla vita e sull'universo. Ha spiegato le questioni complicate del Buddismo in tre semplici parole, Verità-Compassione-Tolleranza.

Ha spiegato che, prima, la vita sembrava non avere uno scopo, e si sentiva sempre come una barca senza timone alla deriva, nel mare sconfinato. Dopo aver iniziato a praticare, ha trovato lo scopo della sua vita. Ha detto: "La Falun Dafa mi ha dato la forza di affrontare la vita, con nuove prospettive".

Essendo una persona introversa, era troppo timido per raggiungere le persone. Dopo aver iniziato a praticare la Falun Dafa, si diceva spesso: "Sai perché ti sentivi a disagio? Questo è ciò che devi superare! Questa è la coltivazione". Ha imparato ad essere più aperto con le persone ed ora le relazioni sono migliorate.

Praticando la Falun Dafa, Cedric non si preoccupa più dei problemi di salute, perché i suoi precedenti disturbi sono scomparsi ed ha affermato: "La coltivazione non consiste solo nel fare gli esercizi. Più importanti sono i principi della Dafa che ci donano guida e saggezza, permettendoci di superare ostacolo dopo ostacolo".

La sensazione di avere un Maestro era diversa da quella che aveva immaginato: "avere un anziano con una frusta accanto a te od un monaco che presiede con un bastone di legno per urlarti contro". L’uomo ha ribadito: "Il Maestro è il miglior mentore. Sento che è sempre al mio fianco, mi accompagna e mi protegge".

Per lui, non è facile riuscire ad esprimere la sua gratitudine al Maestro: "Ringrazio il Maestro per avermi preso come suo discepolo".

Da insegnante di arti marziali a praticante

Beatrice Poujois augura al Maestro un felice anno nuovo

Prima di iniziare a praticare la Falun Dafa, Beatrice era un'insegnante di arti marziali ed insegnava Tai Chi. Ha detto che la Falun Dafa l'ha cambiata in molti modi. Ogni parola e frase dello Zhuan Falun ha toccato profondamente il suo cuore. Ogni volta che legge il libro principale della Falun Dafa, sente di avere una nuova opportunità per capire meglio i principi della Fa, per trovare dove non riesce e provare a migliorarsi.

Ha detto che, sebbene abbia letto lo Zhuan Falun molte volte, è come leggere un nuovo libro ogni volta che lo apre. "Ringrazio il Maestro dal profondo, per averci insegnato questa Fa ed averci permesso di purificare il nostro cuore", ha detto Beatrice. "Avevo perso la mia fede in Dio". Secondo lei solo il Maestro può guidare le persone sulla retta via. Vuole applicare i principi della Fa alla sua vita quotidiana ed assimilare veramente i principi di Verità-Compassione-Tolleranza.

Beatrice ha detto: "Grazie, Maestro, per tutto ciò che ci hai donato e per averci aiutato a diventare persone migliori".

Solo la Dafa può cambiarmi

Zhang Huimin augura al Maestro un felice anno nuovo

Zhang Huimin era una persona schietta e spericolata. Secondo le sue stesse parole, era come un cavallo selvaggio, che nessuno era in grado di controllare. Essendo una persona dinamica, perdeva sempre le staffe quando i suoi colleghi non riuscivano a stare al passo. Si arrabbiava sempre con le altre persone, e dopo anni aveva sviluppato problemi al fegato ed al cuore.

Voleva cambiare; ha studiato sia il buddismo che il cristianesimo, ma niente era in grado di aiutarla.

Nel 2005 Huimin ha ricevuto una copia dello Zhuan Falun. A quel tempo abitava a casa di un'amica, così leggeva il libro sotto le coperte, di notte, per non svegliare la sua compagna di stanza. Era una piccola copia del libro, ma, miracolosamente, le parole che leggeva erano sempre illuminate. Da allora, non ha mai smesso di leggerlo.

Dopo aver iniziato a coltivare se stessa ed a guardarsi dentro, si è calmata. È diventata gentile e non ha più contrasti con le altre persone.

Qualche anno fa ha trovato lavoro in un hotel. All'inizio non conosceva bene le procedure e le cose essenziali che doveva fare per pulire le stanze. I suoi colleghi finivano alle 15:30, ma lei non poteva andarsene fino alle 19:00, perché non riusciva a finire in tempo il suo lavoro.

Nel giro di tre mesi è divenuta agile e veloce. Le bastavano pochi passi per rifare un letto e rendere le stanze pulite ed ordinate.

I suoi colleghi hanno notato la sua efficienza sul lavoro ed avrebbero voluto imparare da lei. Più tardi, quando il supervisore ispezionava il loro operato, ogni volta che qualcosa era fuori posto, diceva al personale di guardare una stanza che Huimin aveva pulito e di usare quella come esempio.

Huimin ha detto che la Dafa le ha donato la saggezza. Era talmente efficiente che spesso finiva presto i suoi compiti, ed aiutava i suoi colleghi a finire le loro stanze. Si è anche offerta di pulire le scale ed il cortile. Ha ringraziato il Maestro e la Dafa. "Solo la Dafa poteva cambiarmi", ha concluso Huimin.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale

Versione cinese