Heilongjiang: Donna anziana imprigionata per la sua fede, perde l'udito a causa delle percosse

Poiché la praticante, durante i suoi sedici mesi di detenzione, aveva fatto uno sciopero della fame, quando è stata mandata in prigione pesava solo circa trentasei chilogrammi; nonostante ciò le autorità della prigione hanno ordinato ad una detenuta ed al capo cella, Cao Fengping, di torturarla e di cercare di farle il lavaggio del cervello per farla rinunciare al suo credo.

Pandemia e inondazioni: nuove strade per la repressione interna e l'auto-glorificazione del Partito Comunista Cinese

Questa pressione è stata estesa anche a Hong Kong dove il supervisore della dott.ssa Yan l'ha avvertita di non oltrepassare la “linea rossa” aggiungendo: “Altrimenti ci troveremo nei guai e ci faranno sparire”.

Articoli di oggi17 ottobre 2020

Articoli precedenti   |   Vedi archivio

Chiarire i fatti sulla Falun Dafa

Stavo per ripartire dirigendomi verso est, sulla strada principale, invece l’agente mi ha detto: “Non andare a est. Non troverai nessuno in quella direzione. Vai verso ovest per il villaggio e “porta i fatti alla gente”.

Jiangxi: Xiong Meiying infermiera in pensione perseguitata nella prigione femminile

La donna ormai settantenne, talvolta non riusciva a terminare il suo lavoro quotidiano prima delle 21.00, aveva a disposizione soltanto due giorni di riposo al mese. Il lavoro prolungato e intenso, oltre alla mancanza di sonno, le affaticavano gli occhi facendole riaffiorare di nuovo le vertigini.

Shanghai: Dopo dieci anni di carcere, a una donna di settantacinque anni le viene trattenuta la pensione

Donna di settantacinque anni di Shanghai, recentemente le hanno sospeso la pensione a causa della persecuzione per la sua fede nel Falun Gong, una disciplina mente-corpo che dal 1999 è perseguitata dal regime comunista cinese

Notizie recenti

© Copyright Minghui.org 1999-2020