(Minghui.org) Nel 1996 vivevo in un dormitorio. Un giorno di dicembre il mio compagno di stanza ha lasciato un libro sulla scrivania. Leggere a letto mi aiutava ad addormentarmi, così ho preso il libro mentre mi stavo preparando per andare a dormire. Ma leggendo questo libro non mi sono addormentato, al contrario, mi sono completamente svegliato.

Trarre beneficio dalla pratica del Falun Gong

Prima di leggere il libro, ero spesso a corto di fiato e dovevo fare degli esercizi di respirazione profonda. Mentre lo leggevo il mio respiro è diventato più dolce e più facile. Il titolo del libro è Zhuan Falun. Mi ci sono voluti meno di due giorni per finire di leggere l'intero libro. È così che sono diventato un praticante del Falun Gong.

Quando ero al college il mio consigliere d’orientamento era particolarmente generoso con me, dato che ero il figlio di un povero contadino che studiava in una grande città. Durante i quattro anni, mi ha invitato spesso a casa sua a pranzo. Mi ha anche aiutato finanziariamente. Negli anni successivi alla laurea, ho pensato a come potevo ripagare la sua gentilezza.

Il miglior regalo che si possa fare

Dopo aver iniziato a praticare il Falun Gong, sapevo quale fosse il regalo migliore per lui: presentargli il Falun Gong. Gli ho scritto una lunga lettera in cui gli ho parlato dei miei cambiamenti grazie al Falun Gong e gli ho consigliato di praticare.

Nella lettera ho scritto: ... per tutta la mia vita, ho cercato la verità, leggendo libri classici di teoria, filosofia, religioni... Li ho studiati attentamente, ho provato anche altri qigong, ma avevo ancora così tante domande senza risposta. Negli ultimi mesi di pratica del Falun Gong, ho finalmente trovato quello che stavo cercando. Ho trovato le risposte a tutte le mie domande e non sono più confuso!.

Inoltre, mi sono ripreso da tutte le mie malattie. Da bambino, mi usciva spesso sangue dal naso. Da adulto la mia cavità nasale si infiammava spesso. Oltre all’epistassi e alla congestione, avevo il naso era rosso e coperto di brutte protuberanze.

Il mio lavoro era insegnare, ma ogni volta che avevo un’infiammazione non potevo lavorare perché non ero in grado di parlare.

Avevo tanta paura del freddo. Anche in estate, dovevo indossare degli scaldamuscoli e i pantaloni lunghi.

Ho vissuto a Wuhan, una città famosa per le sue estati calde. Ad ottobre il sole era ancora caldo, ma indossavo già un cappotto invernale imbottito e una sciarpa. In quel periodo dell'anno vestivo stranamente e potevo essere notato tra la folla. Quando le persone che mi conoscevano mi incontravano per strada, dicevano con uno sguardo sorpreso: "Mi hai spaventato!". Di conseguenza ero ben noto tra amici e colleghi.

Quando ho riacquistato la mia salute dopo aver praticato il Falun Gong, mi sono vestito di nuovo normalmente.

Inizio della persecuzione

Il 20 luglio 1999, il malvagio Partito Comunista Cinese (PCC), guidato da Jiang, ha iniziato a perseguitare spietatamente il Falun Gong e i praticanti. La Dafa e il Maestro Li Hongzhi, il fondatore della Falun Dafa, sono stati diffamati. Decine di migliaia di praticanti del Falun Gong hanno perso il lavoro. Sono stati arrestati, torturati e alcuni di loro sono stati persino picchiati a morte! Come molti altri praticanti, non ho ceduto al male e sono rimasto fedele alla mia coltivazione. Volevo chiarire la verità sulla Dafa alle persone.

A volte, nell'inverno del 2001, ho pensato di usare il miglioramento della mia salute per iniziare una conversazione quando parlavo con le persone del Falun Gong.

Distinguersi tra la folla: il freddo non mi influenza

Quando il clima diventava freddo le persone indossavano maglioni e giacche, ma io indossavo ancora abiti estivi. Ancora una volta mi distinguevo tra la folla.

A Wuhan l’estate è calda, ma l’inverno è piuttosto freddo. Dopo capodanno, durante il giorno, ha piovigginato e nella notte si sentiva ghiacciare. Ogni mattina, quando entravo in classe, gli studenti erano scioccati nel vedere cosa indossassi. Gli edifici scolastici di Wuhan non sono riscaldati. I miei studenti avevano 20 anni. Indossavano giacche da sci in classe e si sfregavano le mani per tenerle calde.

Una mattina pioveva. Quando sono entrato indossavo un impermeabile e gli studenti mi stavano fissando. Tolto l'impermeabile hanno visto che indossavo solo una camicia di cotone bianco. Hanno esclamato: "Oh santo cielo!". Naturalmente, la maggior parte dei miei studenti sapeva che praticavo il Falun Gong.

Quando aspettavo fuori dalla scuola per prendere mio figlio, altri genitori tremavano nei loro cappotti invernali, con cappelli e sciarpe. Mi sono avvicinato con la mia camicia di cotone.

"Mi hai spaventato!", mi ha detto uno. "Qual è il tuo trucco fratello? Non hai paura del freddo?".

"Il mio trucco è praticare il Falun Gong".

"Stai attento a quello che dici, fratello, questo non è uno scherzo!".

"Pratico il Falun Gong e seguo i principi di Verità, Compassione e Tolleranza", ho risposto, "Non mento".

In una fredda giornata di pioggia ero salito su un autobus. L'autista mi ha guardato e ha detto: "La tua camicia è high-tech?".

"La mia alta tecnologia è il Falun Gong".

Nel 2003 sono emigrato in Canada. Un paio di miei ex colleghi che vivevano in Canada mi hanno ricordato di portare vestiti più caldi, dato che Toronto non era Wuhan; ad aprile c'è ancora la neve.

Mi hanno visto subito quando sono venuti a prendermi all'aeroporto. Con il tempo nevoso, indossavo solo una camicia.

Il 15 gennaio 2006 la stazione televisiva CCPTV ha organizzato il concerto "The Same Song" a Toronto. Molti praticanti del Falun Gong si sono riuniti fuori per protestare.

Nei centri di detenzione e nei campi di lavoro nella Cina continentale, "The Same Song" veniva suonata quando un praticante del Falun Gong non poteva più sopportare la brutale tortura e rinunciava alla propria fede.

Pertanto questa canzone è stata utilizzata come strumento per torturare mentalmente e fare il lavaggio del cervello ai praticanti del Falun Gong.

Era il mese più freddo a Toronto. Il ghiaccio era ovunque e il respiro della gente era visibile nell'aria. Sono rimasto lì per diverse ore, protestando silenziosamente con la mia camicia bianca.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale

Versione cinese