(Minghui.org) Lo scorso 20 e 21 marzo, a Toronto, i praticanti del Falun Gong hanno presentato gli esercizi in cinque diverse località, i loro movimenti fluidi ed armoniosi, accompagnati da una musica rilassante, hanno attirato molte persone.

I praticanti del Falun Gong mostrano gli esercizi al Pacific Mall a Markham, Ontario

Il Falun Gong è una pratica di meditazione basata sui principi di Verità, Compassione e Tolleranza. Dal 1999, a causa della sua popolarità è perseguitato dal regime comunista cinese.

I praticanti fuori dalla Cina, hanno organizzato eventi per attirare l'attenzione pubblica sulla brutale persecuzione da parte del PCC, nonché denunciare il prelievo di organi da praticanti ancora in vita, incarcerati per aver sostenuto la loro fede e, inoltre, sono state raccolte firme per porre fine a questa oppressione.

I praticanti mostrano gli esercizi al Warden & Finch Real Estate a Scarborough, Toronto

I praticanti mostrano gli esercizi fuori dal municipio di Toronto

I passanti firmano una petizione per sostenere e porre fine alla persecuzione

Voglio aiutare ogni volta che posso

Christian, si è avvicinato ai praticanti fuori dal municipio di Toronto ed ha chiesto di firmare la petizione. «Ho letto su Internet della persecuzione dei praticanti… È stato incredibile. Tutti hanno fondamentalmente il diritto alla libertà di credo ed il Falun Gong è una pratica molto pacifica. Spero davvero che la persecuzione in Cina finisca presto».

«È difficile immaginare che un governo possa lanciare questa persecuzione nei confronti di un gruppo così pacifico… Per questo ho deciso di aiutarvi secondo le mie possibilità. Metterò il mio nome sulla petizione tutte le volte che vi incontro e condividerò queste informazioni con i miei amici e familiari. Questo sarà il modo migliore per sostenervi e diffondere la verità», ha sostenuto Christian.

Anche Bucatanl e la sua famiglia hanno firmato: «Ho già avuto modo di conoscere la vostra raccolta firme. È terribilmente assurdo che tutto questo duri da molto tempo e a maggior ragione deve finire subito, perché è inammissibile che la persecuzione è ancora in corso. Sono veramente dispiaciuto e voglio aiutarvi a sostenere questa giusta causa», ha affermato.

Tutti nel mondo sono vittime del PCC

Bave Magica (il primo da destra) firma la petizione

Bave Magica, ha firmato la petizione subito dopo aver incontrato i praticanti, mentre eseguivano gli esercizi presso il Finch & Warden Real Estate: «Il regime comunista, non solo ha perseguitato brutalmente i praticanti, ma ha intossicato tutto il mondo con la sua propaganda e false informazioni. Il motivo per cui ho firmato è per porre fine al PCC e alle sue vessazioni, accompagnate da pseudo atteggiamento amichevole, velatamente mirato a governare i popoli di tutto il mondo», ha sostenuto Bave.

Sono consapevole che il PCC è il male

Anche Shafin, dal Bangladesh, si è avvicinato per conoscere i motivi dell'evento. Un praticante gli ha parlato del Falun Gong e della persecuzione in Cina. «Vogliamo parlare alla gente della vera natura del PCC che ha nascosto deliberatamente la gravità del coronavirus ed ha mentito per diffondere la pandemia in tutto il mondo», ha evidenziato il praticante.

Shafin, era d'accordo ed ha risposto: «Conosco il PCC e quanto sono putride le sue parole». Ha aggiunto che il regime sta manipolando governi e i popoli di tutto il pianeta con la sua propaganda. Prima di congedarsi ha preso con sé alcuni volantini informativi.

Il Falun Gong dá ai praticanti nuove vite

La località del Pacific Mall a Markham, nell’Ontario, è il luogo dove si sono svolti gli esercizi; hanno attirato molti partecipanti al seminario didattico del Falun Gong, impegnando i corsisti per nove giorni. Helen, pratica da dicembre dell’anno scorso, un mese dopo che un'amica gliel’ha fatto conoscere.

«Ho iniziato ad avere problemi di respirazione e riuscivo a malapena a camminare ed avevo solo la forza di pronunciare qualche parola, prima di rimanere senza fiato. Quando dormivo, dovevo stare seduta perché in posizione supina non riuscivo a respirare e quando le condizioni sono peggiorate non riuscivo a prendere sonno. Di conseguenza la mia attività lavorativa era compromessa, accusavo un vuoto energetico e poca attenzione nelle situazioni pericolose e mi sentivo infastidita da tutto ciò» ha sottolineato Helen.

Ha aggiunto: «Un’amica mi ha parlato del Falun Gong e sinceramente non credevo a ciò che mi aveva detto, perché avevo la mente indottrinata dalle bugie del PCC. Mi ha suggerito di ascoltare la musica della pratica per aiutarmi a superare le crisi, ma, nonostante tutto, continuavo ad essere sospettosa. Il giorno dopo ho sofferto di una terribile crisi asmatica e solo a quel punto ho deciso di fare un tentativo. Ho ascoltato la musica per dieci minuti, sufficienti per mettermi in grado di sostenere una posizione sdraiata. Con il passare dei minuti ho avvertito una sensazione di calma interiore e mi sono addormentata inconsapevolmente. Quando mi sono svegliata ero incredula, perché non avevo dormito così bene da tanti anni».

«Da quel momento ho creduto che il Falun Gong potesse realmente aiutare le persone. L'amica mi ha portato ad un incontro con i praticanti al Pacific Mall e subito ho notato la loro cordialità, la generosità e l’attenzione verso il prossimo, era una situazione che andava a collidere con quanto sostiene il PCC. In quel momento ho avuto una grande comprensione e adesso, ogni giorno, mi reco sul luogo per fare gli esercizi con gli amici praticanti. A volte ho percepito un flusso d’energia passare dalla testa sino alle dita dei piedi e in quel momento ho la consapevolezza che il mio corpo viene purificato».

Helen, inoltre, ha dimostrato di essere una persona migliore, seguendo i principi di Verità, Compassione e Tolleranza, nella vita di tutti i giorni: «Ero una persona senza scrupoli e soffrivo di gelosia, oggi il mio carattere è cambiato e cerco in tutti i modi di pensare prima agli altri. I miei amici mi hanno confessato il piacere di trovarmi diversa, in quanto i nostri rapporti sono più razionali e gentili».

Immigrante: «Un essere divino mi ha guidato qui»

Circa due anni fa è stato stabilito un nuovo luogo di pratica ed hanno scelto il Hendon Park da Yonge Street a North York. La praticante Wang ha detto che la nuova postazione ha introdotto circa quaranta persone alla pratica e tutte hanno situazioni diverse e storie speciali.

Roshanak, una immigrata iraniana

L'immigrata iraniana Roshanak, vive vicino al parco e per vent’anni ha cercato una via spirituale per l'auto-coltivazione. Aveva provato lo yoga, la meditazione e molti tipi di qigong, ma con scarsi benefici. Non ha mai pensato di recarsi al parco, ma due anni fa ha udito una voce che le sussurrava: «Vai da quella parte… laggiù», e così fece. Una mattina ha deciso di recarsi al parco, in quel momento Wang stava appendendo uno striscione, che esponeva: “La Falun Dafa è buona”. Dopo l’incontro hanno deciso di praticare gli esercizi insieme.

Roshanak, crede che uno spirito divino l’abbia guidata verso il luogo di pratica. Dopo aver terminato gli esercizi, ha subito provato una situazione di benessere generale. Il giorno dopo ha coinvolto il marito, la sorella minore, il cognato e da quel momento praticano in gruppo.

Sorridere tutto il giorno dopo aver imparato il Falun Gong

Arash, cognato di Roshanak

Arash, è il cognato di Roshanak e la prima volta che ha eseguito gli esercizi ha percepito subito uno stato di pace interiore e di benessere fisico. Il giorno dopo, ha confidato a Wang: «Durante il sonno ho sempre avuto incubi, ma la scorsa notte no!».

Al termine della meditazione seduta di un'ora, Arash rimase ancora in quella posizione e quando gli è stato chiesto il motivo, ha raccontato che sentiva ancora l’energia che pervadeva il suo corpo e avvertiva una indescrivibile felicità. Questa positività l’ha conservata per tutto il giorno.

Il posto in cui vengo ogni giorno è dove voglio essere

Valery

Valery, è un emigrato russo che vive in Canada da dieci anni. Ha sempre percorso la strada lungo il parco in bicicletta e lo scorso ottobre è entrato a far parte del gruppo di pratica, per migliorare la sua condizione fisica, in quanto soffriva di ansia depressiva e non dormiva mai bene.

«Dopo aver fatto gli esercizi, la mia depressione è presto scomparsa, il mio unico desiderio mi spingeva a continuare ad esercitarmi e capivo che questo è l’unico posto in cui voglio essere».

Ha raccontato che quando eseguiva gli esercizi, poteva vedere i fiori in altre dimensioni e, a volte, sentiva persino il suo corpo levitare.

Una canzone della Falun Dafa mi ha portato alla pratica

Lyn

Lyn, è di origine vietnamite e ama cantare. «Un giorno ho cercato una canzone online ed è apparso un video di un praticante che cantava. Nel momento in cui ho cantato la canzone, un'energia benevolente mi ha avvolto. Quando ho visto la foto del Maestro Li Hongzhi, ho sentito una potente energia compassionevole». Voleva imparare il Falun Gong ed ha trovato il nostro sito.

Wang, ha riferito che sono passate alcune settimane da quando Lyn ha imparato la pratica: «Un giorno Lyn è caduta rovinosamente da una scala, su un pavimento di cemento e ha riportato la frattura della caviglia. In quel momento non ha sentito dolore e sapeva che il Maestro l'avrebbe protetta. Ha continuato a praticare gli esercizi e meditava ogni giorno. In cinque giorni ha recuperato le sue funzionalità è tornata al lavoro e alle sue normali abitudini. Normalmente, occorrono almeno tre mesi per riprendersi da un infortunio simile, ma lei, nonostante il brutto incidente, non accusava nessun fastidio post traumatico».

Wang, ha aggiunto che i nuovi praticanti non evitano il disagio fisico, come tenere le braccia alzate o meditare con le gambe incrociate nella posizione del doppio loto per un'ora. Sono sempre presenti, tutti i giorni, anche in caso di maltempo.

A causa della ben nota situazione sanitaria, molte persone hanno voluto imparare il Falun Gong, per rimanere in buona salute. I praticanti hanno istituito un corso per insegnare gli esercizi in modalità online, per il Nord America; molte persone, dopo il primo approccio sul web, hanno cercato luoghi di pratica vicino alla loro residenza per eseguirli in presenza. Per chi fosse interessato può trovare le lezioni sul sito www.LearnFalunGong.com, in cui si offrono gratuitamente sessioni di insegnamento, per tre giorni alla settimana.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione non commerciale è consentita ma richiede l'attribuzione del titolo dell'articolo e un collegamento all'articolo originale.

Versione cinese