(Minghui.org)In accordo con la Campagna “Riduzione a zero” del regime comunista, nei primi giorni di giugno il mio direttore ha voluto parlarmene e mi ha chiesto di firmare una dichiarazione di garanzia per rinunciare alla mia fede nella Falun Dafa (nota anche come Falun Gong). Durante la nostra conversazione, mi ha ricordato che se non l'avessi fatto, ciò avrebbe influenzato negativamente la mia vita professionale e personale.

Da quando nel 1999 il Partito Comunista Cinese (PCC) ha lanciato la persecuzione del Falun Gong, una pratica spirituale i cui aderenti vivono secondo i principi di Verità, Compassione e Tolleranza, i funzionari del Partito in tutto il Paese hanno messo in atto tutto ciò che è immaginabile per convincere i praticanti a firmare delle dichiarazioni di rinuncia al loro credo. I praticanti irremovibili affrontano la detenzione arbitraria, il lavaggio del cervello, il lavoro forzato, la reclusione, la tortura e talvolta anche la morte.

Dopo aver riflettuto molto, ho deciso di scrivere al direttore principale dell'azienda per condividere la mia storia sulla gestione della mensa aziendale e su come la coltivazione della Dafa mi ha aiutato a diventare una persona e un dipendente migliore.

Qui sotto troverete la mia lettera e sono felice di dire che, dopo averla ricevuta, il direttore ha smesso di chiedermi di firmare la dichiarazione di garanzia.

Egregio Direttore Principale,

Ho cinquantasei anni e gestisco la mensa della nostra filiale.

Pratico la Falun Dafa da ventidue anni. In passato pensavo sempre prima a me stesso e a come potevo diventare famoso e fare soldi. Ma guidato dai principi universali di Verità, Compassione e Tolleranza, sono cambiato e sono diventato generoso e amichevole. Ora prendo alla leggera la fama e l'interesse personale.

Negli ultimi anni di gestione della mensa, sono cresciuto enormemente in termini di abilità. Vede, quando ho iniziato non sapevo come gestire una caffetteria, ma ora gestisco e supervisiono un’attività efficiente. È la mia fede nella Dafa e nei suoi principi che mi ha dato la saggezza.

Fare un buon lavoro come responsabile della mensa

Circa quaranta persone al giorno cenano nella nostra mensa. Al fine di offrire ai nostri dipendenti un pasto equilibrato e delizioso, mi assicuro innanzitutto di scegliere i migliori ingredienti. Confronto i prodotti di almeno tre fornitori prima di ordinare da quello che offre la migliore qualità al prezzo giusto.

Quando compro prodotti di base come riso, farina e olio, prima compro una piccola quantità da tre venditori che offrono i migliori prodotti. Poi con essi preparo dei piatti e faccio una prova di degustazione tra i dipendenti raccogliendo le loro opinioni. Dopo una valutazione approfondita, decido da quale fornitore andrò a comprare. Faccio tutto questo al fine di poter prendere la migliore decisione possibile e dare un servizio eccellente ai nostri dipendenti.

Quando si tratta di cibo ogni persona ha le sue preferenze personali, in termini di sapore e gusto. Per rendere i nostri menu piacevoli a tutti, facciamo del nostro meglio per offrire una varietà di piatti di carne e vegetariani. Tuttavia, anche i piatti più popolari non possono essere proposti troppo frequentemente perché le persone si stancherebbero presto.

Di solito abbiamo un menu più vario nei fine settimana. Nella preparazione e nella cottura sono stato ispirato da alcune delle nostre impiegate d'ufficio, quando le ho sentite parlare tra di loro, lamentandosi di quanto sia difficile preparare un pasto a casa. Spesso hanno molte idee su cosa fare – cose da cui posso imparare.

Per risolvere questo problema, ho chiesto a un collega di aiutarmi a scaricare un'applicazione con migliaia di ricette diverse. Ho imparato a fare queste ricette a casa durante il mio tempo libero. Una volta che mi sento sicuro del nuovo piatto, faccio un piccolo lotto nel fine settimana quando ci sono meno persone in ufficio e lo inserisco nel menù. Se ottengo un riscontro positivo aggiungo il nuovo piatto al nostro menù abituale e lo propongo a tutti i dipendenti.

Quando un membro della mia famiglia prepara un ottimo piatto, chiedo sempre la ricetta. Anche quando mangio nei ristoranti chiedo consigli agli chef. Nel corso del tempo, ho acquisito molta conoscenza ed esperienza e, soprattutto, ho ampliato i nostri menù con molti nuovi piatti. Penso che a tutti piaccia una varietà di pietanze deliziose che non vengono ripetute troppo spesso.

I nostri dipendenti mi dicono spesso che il cibo nella nostra mensa è migliore di quello che fanno a casa. Coloro che viaggiano per lavoro hanno commentato che il nostro cibo è il migliore di qualsiasi altro che abbiano provato.

Poiché la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti sono la nostra massima priorità, abbiamo sviluppato una meticolosa routine di pulizia per la mensa. Puliamo tre volte al giorno. Quelli di turno puliscono i tavoli, il pavimento e i banconi della cucina dopo ogni pasto, mentre altri aiutano con tutto il resto. Tutto viene pulito almeno una volta al giorno. Una volta alla settimana, abbiamo una sessione di pulizia in cui tutti contribuiscono. La cucina e la zona pranzo vengono pulite a fondo almeno una volta al mese. Le persone che vengono nella nostra mensa per la prima volta sono sempre stupite: “La vostra mensa è così pulita!”

Non approfittare della mia posizione

Per una persona comune, essere il capo di una mensa è un lavoro di comodo, in quanto ci sono molti modi per sfruttare la posizione a proprio vantaggio. Queste persone si portano a casa qualsiasi tipo di cibo. La persona incaricata dell'acquisto ha anche ampie opportunità di gestire i soldi e ottenere tangenti dai venditori. Al momento dell'acquisto di ingredienti o forniture, senza volerlo, i venditori ti chiedono quanto dovrebbero caricare sulle fatture; rendendo l'importo fatturato superiore a quello effettivamente speso, il responsabile può realizzare un profitto.

Tuttavia, dico sempre ai venditori di mettere l'importo effettivo perché, come coltivatore di Verità, Compassione e Tolleranza, devo essere onesto prima di tutto. Alcuni venditori mi hanno detto: “Voi del Falun Gong siete tutti così”.

Una volta ho comprato del pesce da un venditore che, senza chiedere, aveva scritto sulla ricevuta 50 yuan (circa 7 euro) in più rispetto al costo effettivo. Non ho controllato attentamente e l'ho scoperto solo quando ho fatto la contabilità. Ho detto a uno chef cosa era successo e ho strappato la ricevuta di fronte a lui. Ho quindi scritto una nota con l'importo corretto per sostituire la ricevuta e ho chiesto allo chef di firmarla prima di archiviarla.

Una volta, sono andato a fare la spesa al mercato insieme ad uno dei nostri chef. Dopo essere tornati alla mensa, non siamo riusciti a trovare i 20 yuan (circa 3 euro) di arachidi che avevamo comprato. Nessuno di noi ricordava dove avevamo messo il sacchetto di arachidi. Il giorno dopo sono tornato al mercato e ho comprato 20 yuan di arachidi pagando di tasca mia.

Quando lo chef l’ha scoperto, mi ha detto: “Non hai portato le noccioline a casa. Perché le hai prese con i tuoi soldi? Basta chiedere un rimborso. Non dovremmo perdere soldi per questo lavoro”. Gli ho spiegato che ho le mie convinzioni e non potevo lasciare che l'azienda subisse la perdita. Vedendo che ero determinato, mi ha dato 10 yuan (circa 2 euro) dicendo: “Che ne dici di pagare la metà. Anche io sono responsabile”. Gli ho detto: “Ero io il responsabile. Dovrei pagare per i beni smarriti”, e non ho preso i suoi soldi.

In effetti, i veri coltivatori della Falun Dafa, indipendentemente dalla classe, dall'età o da dove si trovano, si sforzano tutti di vivere secondo Verità, Compassione e Tolleranza e di essere brave persone. Stiamo attenti a ciò che diciamo e facciamo, e cerchiamo di fare bene, anche quando si tratta delle cose più insignificanti della vita. Man mano che il nostro livello migliora, la nostra condotta riflette la sincerità, la gentilezza e la tolleranza che acquisiamo coltivando la Dafa.

Il Maestro ha detto,

"In qualsiasi classe sociale vi troviate, potrete dimostrare di essere una brava persona e potrete rinunciare a ogni sorta di desiderio e attaccamento; ci si può comportare correttamente in qualsiasi ambiente e ognuno di voi può coltivare nella propria classe sociale.” (Quarta Lezione, Zhuan Falun)

Quando una persona non è più preoccupata per la fama, il profitto o il sentimentalismo, vivrà una vita più rilassante e felice. Questo è vero.

All’inizio dell’anno, abbiamo presentato il nostro rapporto annuale di spesa alla società madre - l'Ufficio di Pubblica Sicurezza. A causa di molti errori da parte nostra, è stato difficile per il Dipartimento finanziario dell'ufficio compilare i dati. A volte, per confermare una sola ricevuta, abbiamo dovuto guidare per più di 100 miglia (circa 160 chilometri) per incontrarci di persona, il che ha causato molti ritardi e perdite inutili per l'azienda.

Per scusarmi e ringraziare sinceramente, ho comprato più di 100 yuan (circa 13 euro) di frutta di tasca mia per il Dipartimento finanziario dell'ufficio, assicurando loro che avremmo fatto del nostro meglio per evitare questi errori in futuro. Non avrei mai fatto una cosa del genere prima di diventare un praticante della Dafa; prima, in tutto ciò che facevo dovevo assolutamente trarne qualche beneficio.

Durante le feste tradizionali, i venditori vogliono sempre darci regali per mostrare il loro apprezzamento. Dico sempre loro: “Fornirci i migliori prodotti è il miglior 'ringraziamento' che potete darci”.

Il Maestro Li Hongzhi, il fondatore della Falun Dafa, ha detto:

"Dobbiamo manifestare benevolenza e considerazione verso gli altri in ogni circostanza, e a maggior ragione verso i nostri familiari. Dovremmo trattare tutti allo stesso modo, essere buoni con i genitori e con i nostri figli, ed essere attenti agli altri in ogni occasione. Il vostro cuore a quel punto non sarà più egoista, ma compassionevole, vi comporterete con benevolenza.” (Sesta Lezione, Zhuan Falun)

Considerare prima gli altri è diventata una mia abitudine, quindi posso comprendere le paure e le preoccupazioni dei venditori. Li ringrazio sinceramente rifiutando i regali, senza che ciò influenzi i nostri rapporti commerciali. I venditori alla fine l'hanno capito: non cercano più di farci regali, ma invece si assicurano che i prodotti che ci forniscono siano della migliore qualità.

Andavo dai nostri venditori per carne e pesce anche quando facevo acquisti per la mia famiglia perché mi facevano pagare i prezzi all'ingrosso. Man mano che ho migliorato nella mia coltivazione, mi sono reso conto che stavo sfruttando la mia posizione commerciale. Ora preferisco spendere più soldi e acquistare questi prodotti altrove piuttosto che andare dai nostri fornitori.

Il mio direttore della filiale ha notato quanto spesso usavo il mio cellulare personale per comunicare con i nostri fornitori e ha deciso di compensarmi con 100 yuan al mese. Ho usato questi soldi per installare un telefono fisso nell'ufficio della mensa in modo che tutti possano fare telefonate. Se avanziamo soldi dal fondo per il telefono, i 100 yuan al mese, li divido tra gli chef più meritevoli alla fine dell'anno, come bonus.

Alla fine dell'anno ho intenzione di andare in pensione. Il direttore della filiale mi ha ripetutamente detto che vorrebbe riassumermi come appaltatore con uno stipendio molto più alto rispetto al quello corrente. Come dipendente regolare dell'azienda, sono onorato di essermi guadagnato il rispetto del direttore della filiale: non è qualcosa che puoi comprare o scambiare con soldi o benefici. Questo onore appartiene non solo a me, ma anche a tutti i membri della squadra.

Non dico queste cose per affermare quanto sono bravo. In effetti, sono ancora lontano dagli standard che il Maestro Li ha stabilito per i praticanti della Dafa. Sono migliorato solo perché ho acquisito molta saggezza, coltivando. Sono cambiato, da una persona egoista che si preoccupava solo di proteggere i propri interessi, in qualcuno che considera sempre prima gli altri.

Quando ho iniziato a lavorare ero completamente nuovo nell’ambiente della ristorazione, ma oggi il mio lavoro è riconosciuto e lodato dai miei colleghi e da altri chef. Ringrazio la Dafa per avermi aiutato a raggiungere questo obiettivo e ringrazio il direttore e i dirigenti della filiale per aver riposto così tanta fiducia in me e avermi dato questa opportunità. Voglio anche ringraziare i membri della mia squadra per la loro comprensione e supporto, e per aver svolto un duro lavoro al mio fianco, giorno dopo giorno.

Partendo sempre da me stesso

Io sono il responsabile della squadra, non il capo. Anche se sono il più anziano nella mensa, quando si tratta dei compiti più difficili o faticosi, sono sempre il primo ad occuparmene. Quando sono arrivato per la prima volta in questa posizione, il mio direttore era molto rispettoso della mia età e mi ha detto che, come superiore, non dovevo “metterci le mani”.

Tuttavia, man mano che abbiamo ampliato i nostri menù e aggiunto molti nuovi piatti, il nostro carico di lavoro è cresciuto. Mi sono unito ai miei colleghi e ho fatto gli straordinari. Oltre a cucinare, mi assumo anche le responsabilità di acquisto, contabilità e pulizia dell’ufficio. Ma la mia paga non è più alta di quella di chiunque altro. A volte sento che è ingiusto, ma mi impegno costantemente per liberarmi di queste nozioni egoistiche e del risentimento, in accordo con i requisiti della Dafa.

Il Maestro Li ha detto,

“Voi sapete che, quando coltiviamo nella nostra disciplina, non evitiamo la società umana ordinaria e neppure cerchiamo di evitare i conflitti o di sfuggirli. In un ambiente complicato come quello della gente comune, avete la mente lucida e quando vi imbrogliano, siete ben consapevoli di ciò che sta accadendo. Quando gli altri danneggiano i vostri interessi, non lottate con le unghie e con i denti come fanno loro; subite dei soprusi, mentre tutta una serie di situazioni cercano di degradare la vostra xinxing. In un ambiente così tremendo, temprate la vostra volontà e migliorate la vostra xinxing, e qui con ogni sorta di cattivi pensieri della gente comune pronta a depredarvi, voi cercate di uscirne con distacco.”(Ottava Lezione, Zhuan Falun)

Poiché ho una buona comprensione di questo principio, sono in grado di prendere alla leggera l'interesse personale e quindi non ho più alcun risentimento.

La nostra filiale è un dipartimento speciale e ci diamo un gran da fare durante le festività nazionali quando la maggior parte dei dipendenti resta a casa dal lavoro. Se uno dei nostri chef si prende delle vacanze, siamo a corto di personale e siamo tutti sotto pressione. Di solito non facciamo una pausa adeguata durante la mattinata e gli chef riposano solo pochi minuti di tanto in tanto quando possono.

So che lavorano molto duramente, quindi cerco di mettermi nei loro panni ed essere premuroso. Così possono riposare un po' più a lungo senza intaccare la loro pausa pranzo, cerco di fare di più in cucina e di non fare pause. Quando gli chef mi vedono fare questo, anche loro fanno altrettanto, prendono un bicchiere d'acqua e tornano subito al lavoro in cucina.

Una volta, io e un giovane chef siamo stati assegnati a pulire la sala da pranzo. La maggior parte dei giovani al giorno d'oggi non ha mai lavorato sodo e quindi non può tollerare le difficoltà o gestire bene la pressione. Non appena gli è stato assegnato più lavoro di quanto avesse voluto, si è lamentato e mi ha detto che gli facevano male le gambe. Mi dispiaceva per lui. Gli ho detto di fare una pausa, ho preso la scopa e ho iniziato a spazzare. Sapevo che per pulire la sala da pranzo c’era bisogno di un sacco di tempo, mi ha guardato tranquillamente per alcuni secondi, si è avvicinato e mi ha tolto la scopa. Sono stato molto toccato: che grande giovane! In quel momento, potevo veramente sentire la gentilezza di questo essere.

Occasionalmente arrivano più persone del solito che mangiano alla mensa e finiamo per non avere abbastanza cibo per la squadra dopo il lavoro, quindi riscaldiamo gli avanzi del giorno prima. Nessuno vuole i piccoli pezzi rotti di panini o gli spaghetti del giorno prima, allora li prendo io, perché non voglio vedere il cibo andare sprecato.

Tuttavia, come coltivatore, ogni mia parola ed ogni azione influenza l’ambiente intorno a me. Ho notato che, dopo un po', gli chef hanno iniziato a raccogliere i piccoli pezzi di panini da mangiare. Ero così felice di vedere questo cambiamento. Questo è esattamente ciò che il Maestro Li ha detto nella Fa: “La luce del Budda splende ovunque, rettitudine e benevolenza armonizzano ogni cosa”. (Terza Lezione, Zhuan Falun)

Gli chef della nostra squadra sono laboriosi e molto severi. Fanno ogni piatto con cura, non lavorano al risparmio e non restano a corto di ingredienti o spezie. Per il controllo di qualità, hanno alcuni colleghi che assaggiano il loro piatto prima di dire che è pronto. Quando fanno gli gnocchi, ne avvolgono alcuni prima, li cucinano e li assaggiano per assicurarsi che tutto abbia un buon sapore, prima di fare grandi lotti. Prestano particolare attenzione ai dettagli e cercano di preparare buoni piatti che soddisfino il palato di tutti. Maggiore è lo sforzo che ci mettono, migliori sono i risultati che ottengono.

Il nostro lavoro non è stato solo elogiato dal direttore della filiale e dai nostri dipendenti, abbiamo ricevuto il riconoscimento anche dall'Ufficio stesso che ha ripetutamente stanziato ricompense monetarie e titoli onorifici. So quanto sono fortunato e sono pieno di gratitudine per il Maestro Li e la Falun Dafa. Senza la guida di Verità, Compassione e Tolleranza, starei ancora perseguendo la fama e profitti nel caos del mondo moderno di oggi. Non sarei una persona così altruista e premurosa, e non avrei realizzato così tanto nel lavoro.

Praticare la Falun Dafa è legale

Molte persone non capiscono perché i praticanti della Falun Dafa rischino tutto per chiarire la verità. Alcuni dicono addirittura che siamo sciocchi e che stiamo sprecando il nostro tempo. Non perché i miei compagni cinesi e le persone nella mia città natale non siano brave persone, ma perché, da quando Jiang Zemin, l'allora leader del PCC, ha iniziato la persecuzione nel 1999, tutti i media in Cina hanno ripetuto come un pappagallo la narrativa del PCC e trasmesso la propaganda del Partito che calunnia e diffama la Falun Dafa. La bufala dell'auto-immolazione di Piazza Tiananmen nel 2001 ha ingannato molti cinesi e ha incitato all'odio verso i praticanti della Dafa.

Dopo essere stato indottrinato con l'ateismo per decenni e aver attraversato molteplici movimenti sociopolitici violenti, il popolo cinese è troppo timoroso per difendere i propri diritti: l'indifferenza dà loro un falso senso di sicurezza.

I praticanti del Falun Gong vogliono solo condividere con tutti i benefici che hanno tratto dalla pratica. Non vogliamo fare del male a nessuno. Vogliamo solo dire alla gente che la Falun Dafa è buona: eleva gli standard morali e fa miracoli per la salute. Non ho preso alcun farmaco o iniezione per più di due decenni, non è una buona cosa? E non ho infranto alcuna legge.

L'articolo 36 della Costituzione cinese dice: “I cittadini della Repubblica popolare cinese godono della libertà di credo religioso. Nessun organo statale, organizzazione pubblica o individuo può costringere i cittadini a credere o non credere in alcuna religione; né possono discriminare i cittadini che credono o non credono in una religione”.

In un documento del 2005 pubblicato dal Ministero della Pubblica Sicurezza, quattordici religioni sono state identificate come sette, ma la Falun Dafa non era tra queste. Solo in Cina la Falun Dafa non è legale, in più di cento Paesi in tutto il mondo è ben voluta e protetta dalla legge.

La coltivazione della Dafa mi ha permesso di ritrovare la mia salute, migliorare il mio carattere morale e vivere una vita più felice. Mi ha anche insegnato che Verità, Compassione e Tolleranza sono l'unico criterio per discernere il buono dal cattivo, il bene dal male. Non è facile essere degli umani in questa vita: dovremmo essere onesti e dignitosi ed essere consapevoli dei nostri pensieri e delle nostre azioni.

L'autore di Viaggio in Occidente ha detto che un pensiero nel cuore di una persona è noto alla terra e ai cieli; se non ci fossero conseguenze per le buone e cattive azioni, allora l'universo non sarebbe giusto. Mentre la nostra storia volgerà al termine, ogni essere è testimone della persecuzione della Falun Dafa che ha luogo qui in Cina, e ogni essere sta scegliendo da che parte stare: dalla parte del bene o del male.

So che lei è una persona gentile. Non è sua intenzione, ma so che vi trovate di fronte a direttive e pressioni da parte dei superiori. Posso anche capire la sua situazione. Ma voglio che sappia che noi praticanti della Dafa siamo brave persone, che coltiviamo Verità, Compassione e Tolleranza. Non usiamo violenza né abbiamo nemici. Non usiamo il male per contrastare il male, nonostante la violenta repressione. Nei nostri cuori abbiamo solo gentilezza e compassione. Siamo irremovibili, ma non ci opponiamo. Siamo gentili senza perdere la nostra dignità. Di fronte alle avversità, rimaniamo pacifici e razionali, mentre superiamo la nostra stessa paura andiamo avanti con coraggio.

Lei rispetta anche i valori universali e tradizionali di onestà, gentilezza e tolleranza caratteristici della nostra razza cinese. Il popolo cinese ha sopportato così tante difficoltà, ma possiede ancora le migliori virtù e qualità. Quando risorgeremo come nazione potente e rispettata, quando tutta la verità sarà rivelata, quando i cuori delle persone si conformeranno alla retta via, sarà molto orgoglioso di aver avuto un tale dipendente.

Quello che abbiamo fatto è qualcosa che molti cinesi coscienziosi avrebbero voluto fare ma non ci sono mai riusciti. Senza violenza o linguaggio offensivo, abbiamo cambiato la storia pacificamente, con gentilezza. Non avremmo potuto farlo senza una salda convinzione nella nostra fede né senza la protezione del cielo. Non vogliamo essere eroi, ma la nostra fede in Verità, Compassione e Tolleranza ci ha reso compassionevoli e senza paura. I nostri cuori sono pieni di luce, sapendo che stiamo facendo la cosa giusta. L'alba della nuova era appartiene alle brave persone, alle persone gentili.

Oggi le ho raccontato la mia storia, spero che sarà in grado di distinguere il bene dal male e sceglierà di stare dalla parte di ciò che è giusto. “Tratta la Dafa con gentilezza e i cieli ti conferiranno felicità e protezione”. Spero che lei e la sua famiglia abbiate un futuro luminoso.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale

 

Versione cinese