(Minghui.org) Quando l’uragano Ida ha travolto la città di New York, nel settembre 2021, vivevo nel seminterrato di una casa vicino a Kissena Park.

Una fuga all‘ultimo secondo

Il primo settembre 2021 pioveva a dirotto a New York. Ho cenato con degli amici e sono tornato a casa stanco. Dopo che mi sono preparato per andare a letto e mi stavo apprestando a dormire, ho sentito il mio padrone di casa urlare: “Alzati, presto!” Mi sono subito alzato e mi sono vestito. Ho chiesto al padrone di casa cosa stesse accedendo e lui mi ha detto che l’acqua stava entrando in casa. Ho visto dell’acqua sul pavimento del bagno e cercando di capire da dove provenisse, ho trovato altra acqua che scorreva nella mia stanza attraverso la porta sul retro.

Ho cominciato a preoccuparmi perché avevo una grande quantità di libri e dipinti, la maggior parte dei quali erano sul pavimento. Ho subito preso dei libri e li ho messi sul divano e sul tavolo. Entrava sempre più acqua, quindi ho provato a raccoglierla con una bacinella. Ho notato che lo scarico della fogna davanti alla casa era pieno. Non avrei mai pensato che potesse accumularsi così tanta acqua in così poco tempo.

Improvvisamente, ho sentito un forte botto. Mi sono voltato e ho visto un’onda alta quanto il soffitto che si infrangeva nella mia stanza come una bestia, attraverso la porta sul retro. È accaduto all’improvviso ed era così irruenta che ha chiuso la porta principale. In un istante l’acqua ha inondato tutta la stanza; ci sono voluti circa tre secondi. Un secondo dopo l’acqua era già salita all’altezza delle mie cosce, e dopo un altro secondo era arrivata alle mie spalle. Proprio mentre l’acqua stava per sommergermi la testa, ho rotto il vetro della porta d’ingresso e ha iniziato a riversarsi fuori attraverso il varco.

Ho rotto un secondo pezzo di vetro dalla porta d’ingresso e l’acqua è sgorgata via più copiosamente. Il livello nella stanza è sceso fino all’altezza della mia vita e a quel punto sono scappato attraverso l’apertura che avevo creato nella porta d’ingresso. Il vetro mi ha tagliato profondamente la mano e in seguito ho dovuto suturare la ferita con 47 punti.

Giusto il tempo di arrivare nel soggiorno del mio padrone di casa al primo piano e ho scoperto che la nostra strada era allagata e le macchine erano sommerse. In un istante il seminterrato in cui vivevo era completamente coperto dall’acqua. Ne sono uscito vivo all’ultimo secondo!

Ci è stato detto che una famiglia di tre persone nel nostro quartiere era annegata e anche loro erano artisti.

Il miracolo della scatola di libri della Falun Dafa

Per due giorni sono stato debole a causa del sangue che avevo perso. Tre giorni dopo, quando l’acqua si era ormai ritirata, sono sceso nel seminterrato perché ero preoccupato per una scatola di libri della Falun Dafa che avevo comprato alla libreria Tianti. Il seminterrato era completamente in disordine, ma alla fine ho trovato la scatola che stavo cercando. La parte superiore non era stata sigillata col nastro. L’ho aperta e ho assistito a un miracolo assoluto: l’intero set dei libri della Falun Dafa era asciutto e nuovo di zecca!

Sono stato davvero colpito da quanto vedevano i miei occhi. Avendo una mano ferita, ho legato la scatola con l’altra mano e l’ho portata di sopra. Ho poi chiamato il mio padrone di casa e sua moglie: “Venite a vedere!” Entrambi sono buddisti e molto gentili. Hanno detto meravigliati: “Questa scatola intatta di libri della Falun Dafa è davvero un miracolo!”

Conseguenze e apprezzamento

Questa esperienza mi ha cambiato profondamente. A un livello profondo, mi sono reso conto che a niente vale la pena aggrapparsi, tranne che alla Dafa. È l’unica cosa reale!

Innanzitutto, so che in circostanze normali, se avessi colpito quel vetro con la mano, non sarebbe successo nulla. Inoltre, prima di sferrare il colpo la mia mano era sommersa e completamente impotente, ma sono riuscito comunque a romperlo, il che è stato un miracolo. In superficie poteva sembrare che fosse stata la forza dell’acqua combinata con quella della mia mano a rompere il vetro, ma credo che in realtà sia stato il Maestro Li a proteggermi.

In secondo luogo, dalla parte opposta rispetto la porta sul retro (da cui è arrivata l’acqua), c’è il garage del mio padrone di casa, che fronteggia una discesa. Le pareti del garage sono costruite con mattoni grossi e spessi. L’acqua si è accumulata nel garage fino a quando non ha sfondato un muro così resistente; era in grado di distruggere qualsiasi cosa sul suo cammino! Tuttavia, il padrone di casa e sua moglie sono stati fortunati ad uscire da lì in tempo, altrimenti avrebbero potuto essere uccisi da quel muro in un paio di minuti.

Il mio padrone di casa e sua moglie hanno vissuto a New York per la maggior parte della loro vita e non avevano mai visto niente di simile.

Durante l’intero processo, ho recitato costantemente: “La Falun Dafa è buona; Verità, Compassione e Tolleranza sono buone”. È stato molto naturale per me continuare a recitare quella frase, ed è venuta dal mio cuore. Le parole non sono sufficienti per esprimere al Maestro Li la mia gratitudine per avermi salvato la vita. La mia gratitudine va oltre le parole! Vorrei che il mio cuore potesse essere più puro per essere degno della grazia salvifica del Maestro.

Vedo questa esperienza come una grande vittoria. Quando i miei amici sono venuti a trovarmi, hanno visto che molti dei miei dipinti e un’enorme quantità del mio lavoro sono stati distrutti insieme a centinaia di libri. Qualcuno ha detto: “Ahimè, tante opere sono state distrutte; mi duole il cuore a pensarci!” Ho detto: “Non essere afflitto. In realtà provo una sorta di gioia perché le vere vittorie si sentono nel cuore. Ora ho una visione diversa della vita!”

Consiglierò ai cinesi che incontro, ovunque vada, di ritirarsi dal Partito Comunista Cinese (PCC) e dalle sue organizzazioni giovanili per essere salvati. Voglio che quelle persone che sono ancora ingannate dal PCC si sveglino. Voglio dire loro: “È ora di svegliarsi e di lasciare il PCC. Per favore, lasciatelo!” (Nota: il PCC continua a perseguitare la Falun Dafa, così come numerosi altri gruppi. Pertanto, il suo karma è enorme e la sua fine è imminente. A coloro che sono membri delle sue organizzazioni viene dunque consigliato di ritirarsi).

Capisco che il tumulto nel mondo di oggi è solo un preludio e che altri disastri terribili devono ancora arrivare. I praticanti sanno che le persone che vengono ingannate dal PCC dovranno affrontare l’eliminazione e che le loro vite sono maggiormente in pericolo. Pertanto, coloro che non si sono ancora ritirati dal PCC sono invitati a farlo in fretta!

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell’articolo e sia presente un collegamento all’articolo originale

Versione cinese