(Minghui.org) Ho iniziato a praticare la Falun Dafa nel 1998 e oggi non sarei vivo senza l’aiuto e la protezione del Maestro. Prima di praticare la Dafa, ho sofferto di tonsillite per più di 30 anni. Dopo essere andato in ospedale per farmele togliere, la tonsillite si è trasformata in faringite. Ho anche sofferto di problemi alla schiena per più di 8 anni, ma dopo aver praticato la Dafa per circa 6 settimane, sono guarito dai miei problemi di salute e ho sperimentato personalmente il potere della Dafa.

Prima di allora, avevo anche un pessimo carattere e spesso picchiavo e imprecavo contro mia moglie. Le cose erano molto tese a casa e io e mia moglie abbiamo quasi divorziato. Dopo aver iniziato a praticare, ho seguito i principi della Dafa di Verità, Compassione e Tolleranza e sono diventato una persona migliore. Ora la mia famiglia vive in armonia.

Nel corso degli anni, mia moglie mi ha aiutato a chiarire la verità sulla Dafa. Ogni anno mette le tre mele più grandi e migliori del nostro raccolto davanti alla foto del Maestro. Dice che la nostra nuova casa e tutte le nostre benedizioni sono state date dal Maestro. Ora sta anche leggendo lo Zhuan Falun, il libro principale della Dafa. Mia moglie e mio figlio sono entrambi molto favorevoli alla mia coltivazione. Quando stavo scrivendo un articolo sulla condivisione delle esperienze di coltivazione, hanno usato i loro telefoni cellulari per cercare i caratteri che non sapevo scrivere. Prima di finire l’articolo, mio figlio ha detto che voleva scrivere alcune cose. Alla fine, ha scritto: “La Falun Dafa è buona, Verità-Compassione-Tolleranza sono buone! Il Maestro è grande!”

Testimone del potere della Dafa: un melo sopravvive

Sono stato testimone del potere della Dafa con uno dei miei meli. Nel maggio 2020 stavo lavorando nel campo e ho notato che un melo all’estremità sud del mio frutteto stava morendo. Ho visto dell’acqua nera uscire dalla corteccia da terra fino a più di un metro di altezza sull’albero. L’ho spremuto e aveva un odore di marcio. Questa malattia negli alberi da frutta è quasi come il cancro negli esseri umani e non c’è praticamente nessuna cura.

Mi sentivo male poiché era la terza volta che succedeva in quello stesso punto. La prima volta era stato tre anni dopo aver piantato l’albero, la seconda volta quattro anni dopo averlo piantato e questa volta l’albero aveva sette anni. Ogni volta l’albero è morto per questa stessa malattia. Ho pensato: “Va bene. Lo abbatterò tra un paio di giorni. Rinuncerò a questo posto e non cipianterò più alberi”.

Poi improvvisamente mi sono ricordato di quello che un’amica praticante ci ha raccontato sul suo albero da frutto nel gruppo di studio della Fa, qualche giorno prima. Il suo albero da frutto stava morendo, e lei, con compassione, vi aveva appeso un cartello con scritto: “La Falun Dafa è buona, Verità-Compassione-Tolleranza sono buone”. Poi ha detto all’albero: “Non so come, ma noi abbiamo una relazione predestinata. Anche tu dovresti ricordare queste parole, sarà un bene per il tuo futuro”. L’albero si è rianimato in pochi giorni!

Ho pensato che avrei dovuto aiutare il mio albero allo stesso modo. Ho fatto proprio così e detto all’albero di ricordare queste parole.

Un mese dopo, mi sono ricordato dell’albero e sono andato a vedere come stava. Era fantastico! L’acqua nera non defluiva più, i pezzi di corteccia raggrinziti si stavano rigonfiando di nuovo e della nuova corteccia stava crescendo al di sotto. Ero così eccitato che ho unito i palmi delle mani davanti al petto nel gesto di rispetto “Heishi” per ringraziare il Maestro. Ho detto anche all’albero di ringraziare il Maestro. Dopo un altro mese, stava bene e quell’autunno ha prodotto quasi cento grandi mele.

Quando le mele erano pronte per essere raccolte, sono venuti due uomini che ne volevano diverse scatole, così io e mia moglie li abbiamo aiutati a impacchettarle. Ci hanno detto: “Le vostre mele sono deliziose e voi siete molto gentili e onesti”. Stavo pensando a come chiarire loro la verità, quando uno di loro ha visto il cartello “La Falun Dafa è buona, Verità-Compassione-Tolleranza sono buone” appeso all’albero e ha detto: “Tu ci credi? Anche dove lavoro ci sono persone che ci credono. Mi hanno detto che è miracoloso. Ma io non ci credo”.

Gli ho detto che era stato ingannato dalle bugie trasmesse in televisione dal Partito Comunista Cinese (PCC). Gli ho parlato brevemente degli incidenti accaduti il 25 aprile e il 20 luglio 1999, così come dell’incidente dell’ auto-immolazione di Tienanmen. Ho detto che la Falun Dafa è una pratica di coltivazione della scuola di Budda ed è praticata in molti Paesi del mondo. Gli ho anche raccontato la storia del mio melo tornato in vita. Così mi ha detto: “Se non l’avessi visto con i miei occhi, non ci avrei mai creduto! È incredibile, è incredibile!” Quando gli ho chiesto se si fosse unito al PCC o a una delle sue organizzazioni giovanili, mi ha risposto che non l’aveva mai fatto.

Mentre se ne stavano andando, gli ho stretto la mano e ho detto: “Spero che tu e la tua famiglia siate al sicuro e felici! Vi prego di ricordare: ‘La Falun Dafa è buona, Verità-Compassione-Tolleranza sono buone!’” I due uomini hanno sorriso e mi hanno dato una forte stretta di mano. Ho sentito davvero che il Maestro mi aveva aiutato a salvarli.

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell’articolo e sia presente un collegamento all’articolo originale.

Versione cinese