(Minghui.org) “Tua madre sembra diventare ogni giorno più giovane... è incredibile!”.

Sento spesso persone che mi dicono cose del genere, e quando accade sono orgoglioso di rispondere: “Certo, pratica la Falun Dafa!”.

Mia madre quest'anno compie 75 anni e non ha quasi alcun capello grigio. Inoltre ha i denti sani e forti e l'udito cristallino.

Soprattutto è piena di energia. Va in bicicletta ovunque per parlare alla gente della bontà della Falun Dafa e anche per aumentare la consapevolezza pubblica sulla persecuzione dei praticanti da parte del regime comunista in Cina. A volte può persino pedalare in salita più velocemente dei più giovani!

Alla scoperta della Falun Dafa

Mia madre è nata in una famiglia povera e ha avuto un'infanzia difficile. Quando era nel periodo di mezza età soffriva di molteplici malattie.

Una volta, quando ero alle superiori, ricordo che uno dei miei compagni di classe mi disse che fuori mi aspettava una vecchia nonnina. Tuttavia quando sono uscito ho visto mia madre! Aveva la carnagione scura e giallastra e se ne stava là in piedi con la schiena curva e l'aria affaticata. Mi sentivo imbarazzato nel dire al mio compagno di classe che era mia madre.

Nel 1998 mia madre ha iniziato a praticare la Falun Dafa nella speranza di migliorare la salute e in poco tempo tutti i numerosi sintomi che stava avvertendo sono scomparsi. La guarigione è stata rapida al punto che mio padre ne è rimasto molto colpito e ha iniziato a praticare anche lui.

Tuttavia quando, nel 1999, il Partito Comunista Cinese ha avviato la persecuzione della Falun Dafa, mio padre ha smesso di praticare per paura. Ha anche cercato di impedire a mia madre di farlo, ma lei è rimasta risoluta.

In seguito mio padre si è ammalato e pochi anni fa è morto.

Uno straordinario recupero

Un giorno, circa dieci anni fa, mia madre ha avuto improvvisamente le vertigini ed è crollata sul letto. Quella notte ha vomitato mezzo secchio di sangue e si è sentita malissimo. Nonostante il giorno successivo avesse smesso di vomitare, non riusciva ad alzarsi dal letto né a mangiare.

Mio padre era preoccupato e ha chiamato i nostri parenti per dire loro di andare il giorno dopo ad aiutarlo a portarla in ospedale.

Nondimeno, nel cuore della notte, mia madre si è ripresa, come se non fosse mai stata malata. Si è alzata alle tre del mattino per fare una doccia e poi ha fatto gli esercizi della Falun Dafa. Ha anche preparato la colazione prima che tutti gli altri si alzassero.

Quando i parenti si sono precipitati a casa nostra la mattina successiva non riuscivano a credere a quello che vedevano: mia madre stava facendo colazione come se non fosse successo niente.

Scontro con le autorità

Ogni mattina mia madre usciva per raccontare alla gente i fatti della Falun Dafa.

L'anno scorso qualcuno l'ha denunciata e la polizia l'ha rintracciata attraverso le telecamere di sorveglianza. L'hanno catturata per strada e, dopo averle preso la borsa, l'hanno trascinata su una volante. Un agente ha poi cercato di ammanettarla.

In quel momento la prima cosa che le è venuta in mente è stata quella di impedire all'agente di commettere crimini contro persone innocenti e di aiutare quei poliziotti a capire perché era sbagliato reprimere i praticanti della Falun Dafa.

“Le manette sono per le persone cattive... io non ho fatto del male a nessuno! I praticanti della Falun Dafa si comportano in base ai principi di Verità, Compassione e Tolleranza. Leggete i volantini e valutate voi stessi”, ha detto.

Poi ha fornito loro alcuni esempi: “Quando i miei vicini hanno combattuto con le unghie e con i denti per un pozzo, nemmeno i funzionari sono riusciti a risolvere il problema. Ho ragionato con loro seguendo la mia comprensione degli insegnamenti della Falun Dafa e li ho insegnato a essere più tolleranti. E in breve tempo i conflitti sono svaniti!”.

“Una mia amica litigava con sua nuora da anni. Le ho raccontato come, grazie agli insegnamenti, ho migliorato il carattere e ho smesso di reagire. La mia ricompensa è stata che tutte le malattie che mi affliggevano sono scomparse. Questa amica mi ha ascoltato e ha smesso di litigare con sua nuora. Ci sono molti altri esempi dei benefici che la Falun Dafa porta alle persone”.

Uno degli agenti ha abbassato la voce: “Cosa facciamo con una persona così gentile?”.

Un suo collega l'ha immediatamente zittito.

“Non ci interessa. Stiamo solo eseguendo gli ordini!”.

Hanno dunque portato mia madre alla stazione di polizia.

Una volta arrivati ha parlato agli agenti del principio che il bene viene premiato mentre il male punito. Il capo della polizia ha alzato la voce, avvertendo mia madre delle conseguenze in cui sarebbe incorsa se avesse continuato a dire cose del genere. Mentre gridava il telefono ha squillato.

Ha risposto: “Sì, la stiamo interrogando”.

Poi si è voltato e ha abbassato la voce: “Non l'abbiamo picchiata o rimproverata, che legge ho infranto? Sto facendo tutto secondo la legge!”.

Dopo aver riattaccato, ha continuato a minacciare mia madre. Poi il telefono ha squillato di nuovo e, dopo aver risposto, ha detto alcune parole a bassa voce e ha riattaccato. Poco dopo il telefono ha squillato ancora.

Subito dopo il capo ha detto con riluttanza: “Liberatela, ora”.

Parcheggiata in strada c'era un'auto della polizia e accanto ad essa c'erano due poliziotti. Uscendo mia madre si è avvicinata a loro e ha detto: “Li e Wan, sembra che voi due siate in servizio oggi?”.

I due agenti si sono guardati e le hanno chiesto come facesse a conoscere i loro nomi.

“Dovete aver dimenticato”, ha risposto, “che più di venti anni fa avete provato a costringermi a rinunciare alla Falun Dafa nel centro di lavaggio del cervello”.

Ha continuato: “Ebbene, pratico ancora e posso dirvi che negli ultimi due decenni non ho mai avuto bisogno di farmi vedere da un medico. Sono passata dall'essere una persona vicina alla morte a essere, nonostante i miei 75 anni, il ritratto della salute. La pratica rende le persone sane e con una forte senso di moralità, tuttavia il governo comunista vuole che vi rinunciamo”.

I poliziotti hanno riso e uno dei due ha detto: “Hai una buona memoria e una mente sana. È fantastico per una persona sulla settantina. La Falun Dafa è davvero eccezionale!”.

“Abbiamo fatto risparmiare al Paese un'enorme quantità di spese mediche e migliorato la moralità della nostra società. Se il Paese fosse pieno di persone come noi la polizia sarebbe molto meno impegnata”, ha detto mia madre. “Purtroppo, il regime comunista ha inventato notizie false e vi ha messo contro di noi. In effetti le vere vittime siete voi!”.

“La Falun Dafa si è diffusa in oltre cento Paesi attraverso il passaparola e ad oggi ci sono oltre cento milioni di persone che la praticano. Non direste che è una buona pratica?”, ha chiesto agli agenti.

Entrambi hanno risposto contemporaneamente: “Sì!”.

Mia madre poi li ha aiutati a lasciare il Partito.

La gentilezza degli estranei

Una volta mia madre ha visto una donna seduta da sola in riva al fiume e, dopo averla avvicinata, ha iniziato a parlare con lei.

Col tempo la conversazione si è spostata sulla salute e mia madre ha condiviso come ha riguadagnato la propria praticando la Falun Dafa. Ha poi esortato la donna a lasciare il regime comunista e tenere a mente le frasi: “La Falun Dafa è buona” e “Verità, Compassione e Tolleranza sono buone”.

La donna si è alzata e ha abbracciato mia madre, che aveva le lacrime che le rigavano il viso.

Spesso le persone che si svegliano alla verità fanno piangere mia madre. A volte i commercianti, dopo aver appreso la verità sulla Falun Dafa, tendono a rifiutarsi di accettare i suoi soldi quando compra loro delle cose.

Vedendola in bicicletta le persone spesso fanno commenti sulla sua vitalità e il suo spirito giovanile.

“Il modo in cui ti muovi non è affatto quello di una persona anziana!”.

In effetti lo spirito e l'aspetto di mia madre sono la manifestazione dell'incredibile potere della Falun Dafa. Le persone che la conoscono dicono spesso che lei è la prova vivente di quanto sia straordinaria la pratica.

Le opinioni espresse in questo articolo rappresentano i punti di vista o le comprensioni dell'autore. Tutti i contenuti pubblicati su questo sito web sono protetti dal copyright di Minghui.org. Minghui produrrà raccolte dei contenuti online regolarmente e in occasioni speciali.

Versione cinese