(Minghui.org) La signora Han Guiyun, insegnante in pensione di Yingkou nella provincia del Liaoning, dopo essere stata condannata a tre anni e multata di 10.000 yuan (circa 1.400 euro) per aver praticato il Falun Gong, si è vista sospendere l’erogazione della pensione.

Han è stata arrestata in un parco il 31 maggio 2019, dopo essere stata denunciata per aver chiarito la verità alla gente del Falun Gong, ed è stata rilasciata su cauzione lo stesso giorno.

Dopo la sua udienza, tenutasi presso il tribunale distrettuale di Zhanqian il 10 marzo dello scorso anno, la polizia ha portato Han ad effettuare un esame medico, il quale ha rivelato una grave ipertensione. Le sue condizioni fisiche sono peggiorate ed ha iniziato a vomitare, così le è stata rifiutata l'ammissione al centro di detenzione locale.

Un agente di polizia e due persone del comitato residenziale hanno molestato Han il 12 marzo, dicendole che se avesse accettato di firmare una dichiarazione di rinuncia in cui prometteva di non praticare più il Falun Gong, le avrebbero dato una condanna leggera e avrebbe comunque ricevuto il 60% della sua pensione. Per contro hanno minacciato di sospenderle l'intera pensione se si fosse rifiutata di obbedire. Dopo che Han ha affermato che non avrebbe mai firmato una dichiarazione del genere, se ne sono andati.

La polizia ha fatto un altro tentativo trattenendo la donna alla fine di aprile. Le è stato nuovamente negato l'ingresso dal centro di detenzione a causa dell’ipertensione, una patologia con cui ha lottato nell'ultimo anno a causa delle continue molestie da parte della polizia.

Il 3 giugno il giudice Wang Feng ha condannato la praticante: le “prove” usate contro di lei includevano il fatto che praticasse il Falun Gong dal 1996 e che in casa deteneva materiali inerenti al Falun Gong. Il giudice le ha ordinato di pagare una multa di 10.000 yuan entro dieci giorni dalla ricezione del verdetto e si è riservato di emettere un avviso separato sull’inizio della condanna. La donna ha fatto appello al tribunale intermedio della città di Yingkou, che ha comunque deciso di confermare la sua sentenza originale.

Dal mese di luglio dello scorso anno la sua pensione mensile di 4.600 yuan (circa 630 euro) è stata completamente sospesa. Ad oggi le sono stati trattenuti in totale 32.200 yuan (circa 4.400 euro) e ciò ha causato enormi difficoltà finanziarie alla sua famiglia, che trae sostentamento dalla sua pensione.

Han ha raccontato che le frequenti molestie nell'ultimo anno le hanno causato un enorme disagio mentale, non riesce a stare in piedi, soffre di forti dolori alla schiena e molti dei suoi denti sono gli sono caduti.

Articoli correlati:

Liaoning: Insegnante in pensione processata per la sua fede

85-year-old Woman Sentenced to Three Years for Her Faith

Tutti gli articoli, la grafica e i contenuti pubblicati su Minghui.org sono protetti da copyright. La riproduzione per scopi non commerciali è consentita a patto che venga citato il titolo dell'articolo e sia presente un collegamento all'articolo originale.


Versione cinese